Tutti gli articoli di

Stefano Montanari

Centrale termoelettrica

Di | Le vostre domande | Non ci sono commenti |

Gentile dott. Montanari, desidero un suo parere sull'impatto ambientale in seguito alla costruzione di una centrale termoelettrica di 400 MW. L'impianto che si vorrebbe costruire ad IRSINA (MT) è a ciclo combinato alimentato a gas metano. In particolare le chiedo di soffermarsi sull'emissioni nell'aria di polveri fini e l'incidenza che quest'ultime possono avere sulla salute dei cittadini. Grazie per la risposta e cordiali saluti. Lorenzo Monteleone   RISPOSTA La risposta sarebbe lunghetta. Riassumendo molto, posso dirle che questi impianti producono quantità tutt'altro che trascurabili di polveri fini e finissime e molte di queste…

Leggi di più

FAP ovvero i filtri dell’aria fritta

Di | Archivio, Blog | Non ci sono commenti |

Mentre la scienza viaggia alla velocità di Valentino Rossi, la legge viaggia ancora a dorso di mulo. Così, per valutare quanto inquinamento particolato ci stia nell’aria, noi siamo ancora a pesare quante particellone ci siano in un metro cubo di atmosfera. Queste particellone sono quelle che incidono proporzionalmente di più nella misura in massa del cosiddetto PM10 ma, nei fatti, sono quelle più innocenti se le consideriamo dal punto di vista della loro nocività. O meno colpevoli, se volete. E’ ormai fuori discussione che più la particella è piccola, più…

Leggi di più

Da Palermo un intervento di Ernesto Burgio sulle reazioni alla conferenza di Montanari

Di | Archivio | Non ci sono commenti |

Continuano gli strascichi polemici in seguito alla relazione del dott. Stefano Montanari di lunedì 15 gennaio. Poco dopo l’Alto Adige ha dato spazio al parere di due esperti, i dott. Fabrizio Bianchi del Cnr di Pisa e Rodolfo Coccioni del Centro di Geobiologia dell’Università di Urbino. Nimby trentino ha chiesto anche il parere a un medico dell'Isde – International Society of Doctors for Environment -, il dott. Ernesto Burgio di Palermo, che aveva presentato la relazione sui rischi per la salute umana del particolato ultrafine “Immunopatogenesi del danno da inquinamento…

Leggi di più

Centrale ad olio di colza

Di | Le vostre domande | Non ci sono commenti |

Egr. Prof. le chiedo gentilmente di fornirmi documentazione in marito all’inquinamento di una centrale elettrica da 20 MW alimentata ad olio di colza.Tale centrale dovrà essere installata nella zona interporto di Rovigo dove sono già presenti due fonderie INFUN-FOR e SCARANELLO  oltre ad altre in dustrie, che causano problemi notevoli in un abitato di circa 5.000 persone.

Leggi di più

Superbiomin ovvero Schindele’s mineralien

Di | Le vostre domande | Non ci sono commenti |

   Dall'opuscolo distribuito in erbotisteria: "Che cos'e'   Superbiomin?  …chiamato nella regione di produzione  TERRA MIRACOLOSA , e' un prodotto puro e naturale ottenuto dalla polverizzazione ad altissima temperatura  di una roccia vulcanica. Superbiomin contiene 26 sostanze tra minerali ed oligoelementi…. allora: alla luce degli studi e delle ricerche condotte da Lei e dalla dott.sa GATTI sulle Nanoparticelle  (residui da trattamento ad alta temperatura – combustione dei rifiuti – ecc.),  Le chiedo se ha mai analizzato il prodotto summenzionato o quantomeno Le chiedo un'opinione in meritoal trattamento a cui viene sottoposto….

Leggi di più

Un ingenuo gioco di prestigio

Di | Archivio, Blog | Non ci sono commenti |

 Lascia veramente perplessi la velocità e la veemenza della risposta del dr. Minach, dell’Appa, alla relazione di Montanari. Ad una relazione scientifica (validata da letteratura nazionale, internazionale e da studi europei) ad affermazioni generali sul pericolo degli inceneritori e sul tema delle nanoparticelle, si risponde, a luci spente, quando il tecnico se n’è andato, e quindi sfuggendo un qualsiasi confronto, al quale il dr. Minach e tutti i tecnici dell’ Appa erano stati invitati. Si risponde ad una relazione scientifica, non contestandone il merito e proponendo altri dati o letteratura,…

Leggi di più

Dio si è sbagliato

Di | Archivio, Blog | Non ci sono commenti |

 Dio si è sbagliato. Questa è la posizione della stragrande maggioranza degli uomini politici nazionali e pure vaticana. Quando qualcuno, che chiameremo senza impegno e per comodità Dio, creò l’universo, fu giocoforza impartire delle regole, se non altro per non farne un’Italia all’infinito, e se non altro poiché in quel momento ci stava solo lui, le regole se le inventò in solitudine e non le discusse con nessuno. Fu così che saltò fuori una legge che prescrive all’energia di non poter essere né creata né distrutta, e da lì, ai…

Leggi di più

Il business dei rifiuti

Di | Archivio | Non ci sono commenti |

IL  BUSINESS  DEI  RIFIUTI .  Il principio di sbarazzarsi dell’immondizia bruciandola, deriva da un’idea ormai superata. Senza voler considerare la presenza di un residuo di processo (ceneri post combustione e polveri da fumi) che raggiunge percentuali significative del totale del conferimento iniziale, i bilanci in negativo dell’impatto sulla salute e sull’ambiente sono ben noti. Non altrettanto noti sono i vantaggi economici: le produzioni di energia termica ed elettrica hanno trasformato il precedente impianto di incenerimento nell’attuale termovalorizzatore. Dove gli stessi rifiuti vengono promossi a combustibili e dove lo scopo principale…

Leggi di più

Una legge sulla salute ambientale

Di | Archivio | Non ci sono commenti |

ISDE Italia News UN ARTICOLO DEL NUOVO CODICE DEONTOLOGICO DEI MEDICI DEDICATO ALLA SALUTE AMBIENTALE  Il Vicepresidente della FNOM-CEO Maurizio Benato commenta l’art. 5 del Nuovo Codice Deontologico dei Medici. “L’inserimento di un articolo dedicato alla salute ambientale è il giusto riconoscimento dell’opera  di tanti colleghi che esercitano la professione in una prospettiva solistica, non disgiunta dal contesto ambientale che permette la visione della natura e del suo ambiente in continuità e al tempo stesso autonomia dal mondo sociale umano.La medicina nella sua accezione corrente non è solo l’arte e…

Leggi di più

Dati Microscopio FEI Quanta 200 FEG

Di | Archivio | Non ci sono commenti |

Prima che Beppe Grillo ce lo sottraesse per lasciarlo del tutto inutilizzato dal 22 gennaio 2010, noi disponevamo di un microscopio elettronico a scansione di tipo ambientale (http://www.emez.ethz.ch/news/Q200FEG.pdf) equipaggiato con un sistema per microanalisi a dispersione d’energia (http://www.edax.com/).Questo apparecchio rende possibile l’osservazione di campioni biologici vitali, senza ricopertura metallica o di carbone, e l’esecuzione dell’analisi chimica elementare del campione.

Leggi di più

Grazie per il tuo sostegno

Di | Archivio | Non ci sono commenti |

Grazie per il tuo sostegno, Abbiamo ricevuto la tua donazione ti ringraziamo per il tuo contributo, in questo modo potremmo pagare il microscopio e continuare la ricerca.

Leggi di più