I vostri articoli

STRAGE DI VIAREGGIO GPL

STRAGE DI VIAREGGIO: GPL

 

Livorno, 30/06/2009

(Comitato contro il rigassificatore offshore di Livorno)

I morti della stazione di Viareggio non sono vittime del caso.

La mancata sicurezza nel trasporto di un carro cisterna carico di gas gpl ci pone il pressante quesito:  cosa succederebbe alla mancata sicurezza di una gigantesca nave gasiera e a tutte le tubazioni collegate in caso di incidente?
La nave del futuro progetto al largo di Livorno impone un controllo quasi impossibile della sicurezza se consideriamo i milioni di metri cubi di gas che dovrà gestire.
Cosa succederebbe alla popolazione del territorio coinvolto in un eventuale catastrofe migliaia di volte più grande di quella accaduta a Viareggio?
Il grande capitale e la sua corsa la profitto lascia all' ultimo posto la vita della gente.
Il comitato contro il rigassificatore da anni denuncia il progetto del rigassificatore OLT e la sua enorme pericolosità.
Ancora una volta con i morti di Viareggio ci arriva un allarme che abbiamo il dovere di portare alla conoscenza di tutti. La lotta del comitato contro il rigassificatore è l' impegno per impedire che accadano queste immani tragedie causate in  nome del profitto contro la vita e l' ambiente

 

 
 
D’accordo?
Articolo successivo

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami