Blog

Questioni miscellanee

Scusatemi se do risposte generiche, ma ogni giorno ricevo piccole valanghe di richieste analoghe e non ho proprio tempo per rispondere singolarmente a tutti alle identiche questioni.

  1. Ormai da lungo tempo un buontempone si diletta ad allestire profili falsi a mio nome su FaceBook. Sia chiaro: si tratta di truffe. Tutti i nostri tentativi per bloccare questo evidente abuso sono stati vani perché, evidentemente, piacciono a FaceBook.
  2. Per favore, non scrivetemi né, meno che mai, telefonatemi raccontandomi le vostre malattie. Io non ho tempo per rispondervi e, soprattutto, non sarebbe serio se lo facessi. Chi vuole, prende un appuntamento con me e mi porta tutta la documentazione. Poi, se i fatti rientrano nelle mie competenze e capacità, farò quello che sono all’altezza di fare, per quello che posso e mi è consentito.
  3. Per favore, non chiedetemi se questo o quel farmaco va bene per voi. Il medico esiste per questo.
  4. Per favore, non continuate a chiedermi che cosa c’è in questo o in quel vaccino. Chi vuole, legga i miei libri: Vaccini: Sì o No? (facile e divulgativo), e Advances in Nanopathology from Vaccines to Food (scientifico). Legga pure http://medcraveonline.com/IJVV/IJVV-04-00072.pdf . Su Free Health Academy ci sono le novità.
  5. Non continuate a pretendere da me pareri legali. Non ne ho competenza. Free Health Academy esiste anche per questo e un gruppo di avvocati specialisti della materia su cui m’interrogate di solito risponde.
  6. A proposito di Free Health Academy, c’è chi protesta perché accedervi ha un costo e, come accade da decenni, è reputato giusto e doveroso che, oltre a lavorarci, i soldi li metta sempre tutti io. Sì, è carissimo: non molto meno del prezzo quotidiano di mezzo caffè o quello di una sigaretta. Il mare di quattrini che arriva ogni giorno serve a me personalmente per cambiare lo yacht, visto che quello parcheggiato di fianco al mio a Saint Tropez è più lungo e io non posso tollerarlo. E poi il portacenere è pieno.
  7. Non domandatemi se l’ex calciatore Mauro Bellugi ha avuto le gambe amputate a causa del Covid. So bene che qualche criminale ha diffuso questa fin troppo evidente falsità che, curiosamente, i medici e i chirurghi che se ne sono occupati non hanno il coraggio di smentire. E se fosse che ha perso le gambe perché è tifoso dell’Inter?
Subscribe
Notificami
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Pier Marco Roccato
1 mese fa

Grazie dott. Montanari la leggo sempre con piacere se potrò in futuro, anche per tutelare i miei sette figli mi iscriverò alla sua accademia.
In rete ho trovato questo studio:

https://www.milanopost.info/2021/01/05/covid-proposta-per-uninterpretazione-dei-decessi-del-2020/

Avevo già fatto delle analisi personali consultando gli archivi ISTAT e quanto riportato è a supporto anche le mie ipotesi.

Gil
1 mese fa

Ho letto con interesse lo studio che chiarisce molto bene la dinamica della popolazione in ragione dell’invecchiamento della popolazione. Però stranamente anche ‘Italia ora’ non pubblica più l’andamento della mortalità in tempo reale. Saranno davvero attendibili i dati che ci vengono forniti? Nella prima metà del 2020 non sembrava esserci nessuna variazione significativa rispetto agli anni precedenti, poi… tra lunghi silenzi e riferimenti monchi è sembrato tutto sospeso sulla pandemia che continuava a mietere vittime., una sorta di buco nero che assorbiva e che assorbe qualsiasi altro malanno. Covid-19 ha infatti fatto il miracolo, non si muore quasi più d’altre… Leggi il resto »

mastro
1 mese fa
Reply to  Gil

Gli unici dati attendibili che vengono forniti sono quelli relativi ai morti totali, sono forniti da ISTAT perchè non può esimersi dal farlo. Prendendo quei dati, specificatamente rispetto alle cumulate morti/tempo, comune per comune il barbatrucco è presto svelato.
Strano che nessuno che parla in televisione o sui giornali tutti i giorni si sia preso la briga di farlo.
E te Gil sai perchè.

Dantes
1 mese fa
Reply to  Gil

È un dato che l’Istat per tutte le cause di morte per malattie è ferma al 2017: 646.833 decessi!!
http://dati.istat.it/Index.aspx?QueryId=26453#
Fino a che non si conoscerà il totale ufficiale e definitivo dei morti per malattie del 2020 (per un confronto diretto sul 2019, e non con la media del cavolo dei 5 anni precedenti) se tanto mi da tanto passeranno altre tre anni.
Nel frattempo il regime continuerà a dare i numeri che meglio l’aggrada.

Last edited 1 mese fa by Dantes
Stefano_R
1 mese fa

Non ci sono santi che tengano. Prof. sei un grande!

Pier Marco Roccato
1 mese fa

Non ho rifatto i calcoli per ottenere i risultati riportati nell’articolo, ma le fonti sono disponibili pubbliche e credo difficilmente alterabili. La pagina che da le probabilità di morte suddivisa per fasce di età è la seguente: http://dati.istat.it/Index.aspx?QueryId=19670# I dati sono fruibili per annualità fino al 2019. Anche non rieseguendo i calcoli fatti nell’articolo citato sembra, non ragionevole, ma ovvio che spostandosi parte della popolazione in fasce di eta in cui la probabilità di morte è più alta e viceversa quella di sopravvivenza di abbassa la mortalità debba necessariamente crescere. Se poi si arriva da due o tre anni d’anni… Leggi il resto »

Pier Marco Roccato
1 mese fa

Per completezza il primo link:

http://dati.istat.it/Index.aspx?QueryId=19670#

non porta direttamente alle mortalità per classi di età. Per ottenere quel dato si deve accedere dalla struttura ad albero di sx

Mortalità ->Tavole di mortalità -> Classi di età

nenettef
1 mese fa

Ops…per un attimo mi era parso di essere capitata nel blog del prof. Burioni, con la lista delle prescrizioni e delle proscrizioni.
Per fortuna, dietro i NON CHIEDETEMI e i NON SCRIVETEMI, c’è ancora il dr.Montanari… anche se un po’ più ruvido del solito. 😊

nenettef
1 mese fa

Ha ragione e capisco, ma in un mondo di menzogne è normale che i portatori di verità siano presi d’assalto anche in senso positivo.
Le legga come attestazioni di stima.
A proposito… ho ricevuto i prodotti ordinati (Vital C e Robur) e mi complimento per la cura che avete dedicato alla compilazione del foglietto illustrativo, molto dettagliato ed esaustivo. 👌🏻