Blog

Se il vostro medico vi dice che i vaccini sono sicuri…

Di 8 novembre 2017 2 commenti

Ricevo dall’amica Elke Arod, direttrice  dell’associazione Stelior di Ginevra (Svizzera), il seguente documento con preghiera di pubblicazione su questo blog e di diffusione da parte di chiunque voglia diffonderlo.

Se il vostro medico insiste nel dirvi che i vaccini sono privi di pericoli, chiedetegli di firmare questo documento in cui dovrà confermare che i vaccini che intende somministrare sono sicuri.

La maggior parte delle persone che acconsentono a lasciarsi iniettare un vaccino sia per loro stessi sia per i loro figli credono in assoluta buona fede che questa pratica migliorerà il loro stato di salute. Ciò che spesso queste persone ignorano è che, verosimilmente, il loro stesso medico non è bene informato sugl’ingredienti tossici contenuti nei vaccini che potrebbero essere responsabili di provocare danni alla salute a breve, a medio o a lungo termine.

Se il medico insiste nel dire che i vaccini sono senza pericoli, non dovrà avere alcun problema a firmare il formulario che troverete di seguito e che potrete conservare per produrlo nel caso in cui si verificassero eventuali effetti secondari.

La realtà dei vaccini è che essi rappresentano un rischio per la salute molto superiore rispetto a quanto non siano i benefici che si suppone essi portino.

In effetti, due secoli di statistiche ufficiali e di decessi mostrano con estrema chiarezza e in modo scientifico che la medicina moderna non è intervenuta nei paesi sviluppati che per un piccolissima parte nel miglioramento sostanziale dell’aspettativa di vita.

Nell’America del Nord, in Europa e nei paesi del Pacifico meridionale il declino più importante delle malattie infettive si è storicamente verificato sia senza vaccinazioni sia assai prima che si siano dispiegati gli sforzi per combattere questa o quella malattia.

Quando io informo personalmente i medici di questa realtà, constato che queste informazioni li disturbano. Il che non è affatto sorprendente, visto che gli studiosi di medicina sono letteralmente condizionati a credere che i vaccini immunizzino, cosa che in sé è solo un mito, non essendo possibile introdurre artificialmente una reale immunità tramite un vaccino.

 

GARANZIA MEDICA SULLA SICUREZZA DEI VACCINI


Io sottoscritto, dottore in Medicina……………………………………………
autorizzato alla pratica medica a/in data…………………………………………..
numero d’iscrizione all’Ordine dei Medici :……………………………
specializzato in:…………………………………………………………………………
certifico di possedere una buona conoscenza dei rischi e dei benefici connessi a tutti i farmaci che prescrivo e somministro ai miei pazienti-
Nel caso di (nome del paziente)………………………………………………….……, età……………
che ho visitato, reputo che egli/ella incorra in rischi che giustificano la somministrazione del vaccino o dei vaccini che raccomando.
Rischi………………………………………………….vaccinazione tramite……….
Rischi …………………………………………………. vaccinazione tramite……….
Rischi …………………………………………………. Vaccinazione tramite……….

Dichiaro di essere informato/a che i vaccini possono contenere alcuni dei prodotti chimici/biologici seguenti:


– idrossido d’alluminio
– fosfato d’alluminio
– solfato d’ammonio
– Amfotericina B
– tessuti d’origine animale : sangue di maiale, sangue di cavallo, cervello di coniglio
– arginina cloridrato
– rene di cane

–  rene di scimmia
–  fosfato di potassio dibasico
– embrione di pollo, uovo di pollo, uovo d’anatra
– siero fetale bovino
– betapropiolattone
– formaldeide
– gelatina
– Gentamicina solfato
– glicerolo
– cellule diploidi umane (provenientiant da tessuto fetale umano abortito)
– idrocortisone
– gelatina Idrolizzata
– sali di mercurio
– glutammato monosodico
– fosfato di potassio monobasico
– Neomicina
– nonilfenolo etossilato
– ottilfenolo etossilato

– ottoxinolo 10
– indicatore rosso fenolo
– fenossietanolo (antigelo)
– cloruro di potassio
– difosfato di potassio
– monofosfato di potassio
– Polimixina B
– Polisorbato 20
– Polisorbato 80
– idrolisato pancreatico di maiale (caseina)
–residui di proteine MRC5
– desossicolato di sodio
– sorbitolo
– tri (n) butilfosfato
– linee cellulari VERO di scimmia

Partecipa alla discussione 2 commenti

Lascia un Commento