function externalLinks() { if (!document.getElementsByTagName) return; var anchors = document.getElementsByTagName("a"); for (var i=0; i
Blog

Tra risate e nausea

Lo ammetto: ho sempre avuto un debole per i campani (di cui apprezzo i vini bianchi) e per i napoletani in particolare. In campo musicale le loro villanelle sono splendide e in campo teatrale possono vantare un gigante come Eduardo (inutile il cognome). E il loro senso dell’umorismo è straordinario. Un esempio? Un giorno mi trovavo a passare in Via San Gregorio Armeno. Nella vetrina di uno dei tanti negozietti erano in esposizione dei cornetti portafortuna. Due Euro. Sul lato opposto della piccola vetrina, altrettanti cornetti apparentemente identici, ma a cinque Euro ciascuno. In bella vista la spiegazione: “Collaudati singolarmente.” Impossibile non premiare con i cinque Euro un’intelligenza così divertente.

Insomma, i napoletani sanno ridere di tutto, compresi loro stessi.

E, allora, mi chiedo come possano aver dato una valanga di voti a tale De Luca e come possano tollerare dal personaggio qualcosa come https://www.ilmessaggero.it/politica/covid_de_luca_campania_card_per_chi_si_e_vaccinato-5688878.html senza accompagnarlo a suon di sberleffi alla porta. Sì, è vero: De Luca può anche far ridere, ma a che prezzo! A me è impossibile non ricordare la stella di David appiccicata sui vestiti degli ebrei in un tempo e in una geografia che oggi potrebbero essere visti quasi con nostalgia.

A proposito di personaggi bizzarri, non poteva mancare Vittorio Sgarbi, esperto di capre almeno quanto un personaggio da commedia dell’arte è esperto di somari. Fatta salva la sua totale e indiscutibile libertà di cambiare partito vestendo la gabbana che più e meglio gli si attaglia al momento, e fatta altrettanto salva la sua libertà di esprimersi su argomenti a lui palesemente ignoti, in attesa di altro l’ultima sua esibizione è riportata dalle agenzie di stampa (https://www.adnkronos.com/fatti/politica/2020/12/27/luca-sgarbi-fatto-benissimo-vaccino_k7xzr2WHOgMc2R8VSnKvJO.html) dove compare la notiziona: Vittorio Sgarbi si vaccina (con l’applauso al collega di palcoscenico De Luca). Nessuna obiezione: c’è chi si droga, c’è chi si ferisce volontariamente, c’è chi vota per i partiti rappresentati in parlamento… Trovo solo un po’ buffa una parte della sua giustificazione: “I vaccini sono l’unico elemento di possibilità di ritorno alla normalità. E’ opportuno che più persone possibili si vaccinino. Io lo farò sicuramente, mi sono già vaccinato contro l’influenza e farò anche quello contro il Covid-19 quando sarà il momento. Non credo che si debba andare oltre la primavera per essere sicuri di vivere come prima. E i vaccini sono l’unico elemento di possibilità di ritorno alla normalità.”

A prescindere da ogni considerazione scientifica che risparmio per motivi che ognuno potrà valutare, evidentemente l’onorevole Sgarbi non ha letto ciò che l’AIFA, cioè il regime cui lui appartiene, ha scritto a chiare lettere: vaccinatevi tutti, ma sappiate che non cambierà assolutamente niente. Per comodità del lettore, riporto verbatim la domanda e la risposta del catechismo di regime, sempre evitando pudicamente di esprimermi sul contenuto “scientifico” del testo:

“La vaccinazione consente di tornare alla vita di prima?

Anche se l’efficacia del vaccino COVID-19 mRNA BNT162b2 è molto alta (oltre il 90%) vi sarà sempre una porzione di vaccinati che non svilupperà la difesa immunitaria, inoltre, ancora non sappiamo in maniera definitiva se la vaccinazione impedisce solo la manifestazione della malattia o anche il trasmettersi dell’infezione. Ecco perché essere vaccinati non conferisce un “certificato di libertà” ma occorre continuare ad adottare comportamenti corretti e misure di contenimento del rischio di infezione.”

Libertà… Ma non ci avevano detto che qualcuno per noi aveva sparso sangue per ottenerla e che i governanti ci avevano dato una garanzia in proposito senza possibilità di recedere?

Insomma, l’onorevole Sgarbi è vittima personale di una truffa (e la cosa mi è indifferente). Ciò che non riesco a digerire è che, da “rappresentante del popolo”, sta dando il suo placet a una schiavitù che non ha uguali nella storia dell’umanità.

Chi non lo sa è una capra.

Subscribe
Notificami
74 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Lalla in Valhalla
14 giorni fa

Vuoi il reddito di cittadinanza e non vuoi farti la punturina?
https://www.youtube.com/watch?v=32HNXmFKUYM&feature=youtu.be

apota per legittima difesa
14 giorni fa

Cara Lalla ma stiamo ancora qui a discutere? E’ ovvio che il progetto della massoneria finanziaria del Grande Reset è questo: una popolazione (decimata) alla fame senza diritti. Ora sono alla fase della falsa pandemia mortale che sta creando (e presto sarà evidente a tutti) una reale carestia, quando saremo tutti falliti (compresi pensionati e statali) arriverà il cosiddetto reddito di cittadinanza subordinato alla totale schiavitù, compreso l’obbligo di vaccini velenosi e sterilizzanti. Schiavo per schiavo comunque io la punturina non la farò mai e invito davvero tutti quelli che vogliono sopravvivere (almeno ad avere una piccola speranza) a fare… Leggi il resto »

apota per legittima difesa
14 giorni fa

Riguardo all’obbligo di vaccinazione, in punta di diritto la situazione è descritta bene da Francesco Carraro, ed è ovvio che secondo la Carta Costituzionale non può esserci nessun obbligo di un farmaco sperimentale (dagli effetti imprevedibili) per una brutta influenza.
Tuttavia, ripeto, in una dittatura totalitaria parlare di diritto fa ridere
https://scenarieconomici.it/vaccino-obbligatorio-anche-no-eventuali-danni-li-paghiamo-noi-purtroppo-si/

paride
14 giorni fa

Pochi giorni fa ho sentito alla radio della Rai l’intervento di Coraggio, presidente della Corte Costituzionale, che diceva le stesse identiche cose dell’articolo linkato da Apota. In poche parole: per imporre l’obbligo non solo ci vuole una legge del parlamento ma, affinchè questa legge resista ad eventuali impugnative di incostituzionalità, ci dovrebbero essere condizioni che non pare sussistano al momento, e cioé il fatto che il vaccino sia l’unico rimedio certo a un danno grave per tutta la popolazione (ma di tale certezza non c’è l’ombra, se lo stesso documento dell’AIFA riportato dal dott. Montanari dice che non si sa… Leggi il resto »

Last edited 14 giorni fa by paride
apota per legittima difesa
14 giorni fa
Reply to  paride

A paride, concordo su tutto, anche sul fatto che non siamo in una dittatura fascista. Infatti siamo in una dittatura comunista dove le oligarchie al potere si considerano altro dal popolo e lo odiano (cosa che nella dittatura fascista, che io detesto sia chiaro, non è mai accaduta).

Runner
14 giorni fa

Genitle Apota, questa è a tutti gli effetti una dittatura di tipo nuovo del capitalismo, molto invasiva e soprattutto minacciosa per il futuro. Fa leva sul terrorismo sanitario e irregimenta come mai visto prima i comportamenti quotidiani: saluto col gomito, nessun abbraccio o contatto fisico, mascherina (perfino ai bambini), gogna morale contro chi si oppone anche solo a parole. Non parlerei di comuinismo, piuttosto di dittatura fascio-sanitaria. Chi tira le fila e cerca di consolidare questa dittatura, non dimentihiamocelo, appartiene al gotha del capitalismo mondiale. Il comunismo, mai realizzato ad oggi, è un’altra cosa. Stiamo comunque parlando di un aspetto… Leggi il resto »

apota per legittima difesa
14 giorni fa
Reply to  Runner

Egr.Runner non è mia intenzione aprire una discussione accademica (di cui tra l’altro non sarei in grado) ma secondo lei chi ha finanziato la rivoluzione bolscevica in Russia e perché? Le do un indizio: era sempre la massoneria finanziaria, e oggi mutatis mutandis siamo qui in europa in una situazione praticamente identica, con le stesse forze in gioco. Quindi è corretto ascrivere tutto al gotha finanziario, ma era così anche nella rivoluzione russa (guardi i discorsi di Pietro Ratto, illuminanti in proposito). In quanto alla dittatura globale ormai è ampiamente consolidata essendo caduto l’ultimo vero ostacolo, cioè Trump. Bisognerebbe fare… Leggi il resto »

apota per legittima difesa
14 giorni fa
paride
14 giorni fa

Molti discutono se siamo più vicino al Mirabile mondo nuovo di Huxley o a 1984 di Orwell. Una cosa a suo modo divertente è che al popolo, quello che sta al primo livello, si dice spesso l’esatto contrario della verità. Così alcuni politici dicono che l’obbligo ci sarà se l’adesione volontaria al vaccino sarà scarsa. In realtà se una larga maggioranza si vaccinerà spontaneamente allora sarà chiaro che non c’è resistenza e che imporre l’obbligo non sarebbe penalizzante politicamente. Tuttavia ricordiamoci della Lorenzin: sono passati 3 anni e mezzo dal decreto legge che imponeva 10 vaccini obbligatori (moltiplicati per vari… Leggi il resto »

Lalla in Valhalla
13 giorni fa

Mi permetto di ricordare anche la coraggiosa lettera inviata all’Ordine dei medici dal Dott. Salvatore Rainò il giorno 02 dicembre 2020: “Non posso assistere alla deriva folle che ha distrutto qualunque correttezza medica”. Quella lettera così intitolata é talmente carica di accuse e verità, che avrebbe dovuto cominciare a fratturare la dittatura sanitaria in atto e le coscienze dei medici. A quel che ne so, non c’è stato alcun seguito degno di nota.

Marco Gabbianelli
14 giorni fa

Ineccepibile l’Avvocato Carraro. Siccome questi delinquenti potrebbero anche partorire la legge sull’obbligo vaccinale, l’ultimo baluardo costituzionale risiede nella seconda frase del comma 2 dell’articolo 32 della Costituzione Italiana: la legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.
Quindi, se dico no è no. E dico no.
Se ce lo vogliono fare lo stesso, a quel punto siamo nella terra di nessuno.

eugenio cassi
13 giorni fa

Apota, tutto l’articolo di Carraro poggia su due errori gravissimi: quello della sentenza 5/2018 in risposta al Veneto, e quello della scientificità e della provata efficacia dei farmaci vaccini. Con quella sentenza, in cui si rende certa l’efficacia dei vaccini e la loro quasi certa sicurezza come fossero acqua fresca, è stato trafitto l’art. 32 della Carta. Sono stati sanciti come efficaci, e poi quasi assolutamente sicuri anche, e quindi ne è stato resa costituzionale l’imposizione dai 60 gg di vita ai 6 anni. Carraro parte da questo presupposto della sentenza 5/2018, e dice chiaramente che se il parlamento legiferasse… Leggi il resto »

paride
13 giorni fa
Reply to  eugenio cassi

Gent. Eugenio, se parliamo del ricorso del Veneto contro la legge Lorenzin, bocciato dalla Corte Costituzionale, attenzione: la questione di fondo era chi fosse competente a legiferare in materia di obbligo vaccinale e la competenza, a seguito della riforma del titolo V, è dello Stato. Che poi il giudice cosituzionale si sia lasciato andare a considerazioni ulteriori non rileva molto. Certo su un punto ti do ragione: per stabilire che un obbligo vaccinale è legittimo occorre risolvere questioni preliminari quali l’efficacia del vaccino, la sua innocuità, l’effettivo pericolo rappresentato per gli altri da chi non si vuole vaccinare. Su tutti… Leggi il resto »

apota per legittima difesa
13 giorni fa
Reply to  paride

A paride. Concordo, ormai tutto può essere risolto solo con la forza, che non significa necessariamente violenza, ma forza. Ad esempio conteranno i numeri dei contrari, se saremo in tanti ad opporci al vaccino sperimentale mortifero i giudici “scopriranno” che la Costituzione dice determinate cose, se no no.

eugenio cassi
12 giorni fa
Reply to  paride

Paride, A rileggere certe righe della 5/2018 si vede bene quale sia il presupposto, veramente dogmatico, da cui deriva ogni considerazione dei giudici e poi la sentenza; ed oltre a quello si vede bene come il concetto di obbligatorietà sia considerato normale. “Rimarcata l’importanza sanitaria delle vaccinazioni e della loro obbligatorietà, come strumento per la diffusione delle stesse, la difesa statale ricorda le quattro vaccinazioni obbligatorie già prima del decreto-legge in questione, nonché l’art. 47 del d.P.R. 22 dicembre 1967, n. 1518 (Regolamento per l’applicazione del titolo III del decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 1961, n. 264, relativo… Leggi il resto »

apota per legittima difesa
13 giorni fa
Reply to  eugenio cassi

Egr.eugenio cassi ho il vago sospetto che lei l’articolo di Carraro non l’abbia letto fino alla fine ma si sia fermato alla prima parte. Leggendo tutto l’articolo mi pare evidente che Carraro sostenga che l’obbligo per questo vaccino sperimentale e non adeguatamente testato, stando alla Carta Costituzionale, non ci possa essere. Per cui afferma, in punta di diritto, le stesse cose che dice lei. Aggiungendo inoltre, ma è un di più, che le leggi sanitarie devono essere nazionali, e dunque i presidenti delle giunte regionali che vogliono imporre obblighi sanitari (di qualsivoglia tipo) sono dei cialtroni. Resta comunque la questione… Leggi il resto »

eugenio cassi
13 giorni fa

Mah, io credo di averlo letto bene, e mi meraviglia che Carraro si sia perso in un bicchier d’acqua. Infatti dice chiaramente che, in presenza di un vaccino la cui sicurezza fosse ampiamente accertata, non ci sarebbero problemi a renderlo obbligatorio: questa è al sintesi. L’art 32 che nomina, viene preso sotto gamba come hanno sempre fatto dagli anni ’60 almeno, commettendo un facile errore, e per il solo fatto che recita che “Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal… Leggi il resto »

apota per legittima difesa
12 giorni fa
Reply to  eugenio cassi

Egr.eugenio cassi credo di aver capito i termini del problema. Lei sostiene che non è consentito alcun trattamento sanitario obbligatorio. Purtroppo secondo la nostra Costituzione, (la più bella del mondo? e non oso immaginare le altre), il trattamento sanitario per disposizione di legge è consentito. E’ una schifezza? Si lo è, ma la legge dice questo e l’avvocato Carraro non può far altro che registrare quanto dice la legge. Spiegando bene però i limiti che possiamo usare a nostro vantaggio, e cioè 1)che ci deve essere una legge nazionale (e non regionale) 2) che ci deve essere una reale emergenza… Leggi il resto »

paride
12 giorni fa

A Apota. Putroppo il quadro è proprio questo. Posso solo aggiungere che ci sono molti dati “ufficiali” che, come dice spesso il dott. Montanari, dimostrano l’inutilità e la pericolosità dei vaccini. Ma in un processo il giudice chiede i dati ufficiali a un consulente tecnico. Come viene sceltto questo consulente? Sull’art. 32 della Costituzione posso dire che non mi pare così mal scritto: ci possono essere casi estremi in cui è moralmente accettabile sottoporre a un trattamento forzato una persona. Ma sono casi molto rari, situazioni in cui un soggetto è incapace di manifestare il proprio volere ad esempio. Il… Leggi il resto »

apota per legittima difesa
11 giorni fa
Reply to  paride

Egr.paride
per quel che vale (nulla) la mia opinione è che sarebbe stato meglio fermare la frase a “Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario.” Punto.
Il seguito pone inevitabilmente problemi interpretativi e può portare, come sta facendo, ad abusi (riguardo al diritto naturale).

paride
10 giorni fa

Gent. Apota, quando hanno scritto l’art. 32 probabillmente erano in buona fede. In casi estremi si può concepire il tso. Pensiamo a una persona malata di mente in preda a un delirio, che adotta comportamenti aggressivi verso gli altri. Che fare? Il soggetto non è imputabile in quanto incapace di intendere e quindi la soluzione non sta sul piano penale. E non è neppure capace di esprimere il proprio volere, quindi chiedergli il consenso per un trattamento sanitario non è possibile. Sono appunto casi rarissimi ed estremi. Ma anche scrivere l’articolo in modo diverso non sarebbe servito. Se le persone… Leggi il resto »

Last edited 10 giorni fa by paride
eugenio cassi
11 giorni fa

Apota, io mi adeguo visto che non posso far altro. Ma se è vero che le parole sono pietre come sosteneva qualcuno, allora qualcun altro prima o poi dovrà spiegare come mai ” in nessun caso ” viene interpretato come “quando pare a qualcuno”: per me è inspiegabile.

apota per legittima difesa
11 giorni fa
Reply to  eugenio cassi

Egr.eugenio cassi
questo articolo porta un’interpretazione della Costituzione più in linea con la sua che con quella dell’avvocato Carraro.
Ad ogni modo è molto interessante
https://orizzonte48.blogspot.com/2021/01/suggestioni-pansalutistiche-tra.html

eugenio cassi
11 giorni fa

Grazie della nota, non avrei pensato a Orizzonte 48 se non me l’avesse ricordato.

paride
14 giorni fa

cancellato in quanto inserito qui per errore

Last edited 14 giorni fa by paride
paride
14 giorni fa

Gent. Lalla, il video non è molto chiaro perché non spiega dove stia scritto che se non fai il vaccino anti COVID (o qualunque altro) ti tolgono il reddito di cittadinanza. Dice solo che la norma sul reddito di cittadinanza prevede per il percettore l’obbligo di curare la propria salute o qualcosa del genere.

Lalla in Valhalla
13 giorni fa
Reply to  paride

“In questa fase iniziale non sembra che nel Governo ci sia l’intenzione di rendere obbligatoria la vaccinazione anti-Covid. È indubitabile, tuttavia, che la disposizione contenuta nel Decreto, mantenga pronta la strada a un eventuale piano di incentivazione alla vaccinazione anti-Covid per i percettori del Reddito di Cittadinanza e per coloro che si apprestano a fruirne. Le ipotesi volte a individuare sistemi motivazionali alla vaccinazione da rendere operativi sulla popolazione, prima di giungere a renderla obbligatoria, ormai sono all’ordine del giorno. Alcuni hanno addirittura avanzato l’idea di pagare i cittadini per sottoporsi al vaccino.” Tratto dal seguente articolo: https://www.trend-online.com/pensioni-lavoro/reddito-cittadinanza-covid-vaccino-inps/ Caro paride,… Leggi il resto »

paride
13 giorni fa

“L’erogazione del Reddito di Cittadinanza, con il progredire del piano vaccinale nazionale, potrebbe essere condizionata alla disponibilità a sottoporsi al vaccino anti-Covid. Per ora non ci sono testimonianza in merito. Tuttavia, il Decreto che disciplina il RdC sembra legittimare il Governo in questo senso”.
Gent. Lalla, ho tratto la citazione dal tuo link. E’ la storia dei due livelli di cui ho scritto sopra: qui si sta parlando a quelli della coperta di Linus, quelli che stanno al primo livello.

Lalla in Valhalla
14 giorni fa
apota per legittima difesa
14 giorni fa

Personalmente non farò assolutamente nulla. Rivolgersi agli avvocati in una dittatura totalitaria è semplicemente ridicolo se non controproducente.
O si scende in piazza a decine di milioni (e ci si resta fino a una seconda Norimberga) o si può tranquillamente aspettare serenamente la morte. Sperare di salvarsi individualmente con l’avvocato significa non avere capito la situazione.

Runner
14 giorni fa

Vero, verissimo, questo è il punto. Ricorsi, avvocati, elezioni, sono ormai scatole vuote. Bisogna scendere in piazza, mettere volantini casa per casa, scritte sui muri. Vale tutto.

Matti
14 giorni fa
Reply to  Runner


Caro Runner, per i volantini e molto altro vedere il sito R2020 di Sara Cunial &co (c’e’ anche una diffida per RSA)..suggerisco anche la lettura di:
NEMESI MEDICA – L’esproprazione della salute, di Ivan Illich e
PERMANENT RECORD di Edward Snowden…

Marco Gabbianelli
14 giorni fa

Per ora niente, Lalla.
Li sto solo osservando in silenzio dalla penombra

Lalla in Valhalla
14 giorni fa

Ora, facendo venire la nausea a n.ico (e a noi qualche risata), possiamo orgogliosamente annunciare che, finalmente, anche noi, brutti e sporchi negazionisti che non siamo altro, abbiamo il nostro glorioso ed intoccabile inno.
Musica maestro!
https://www.facebook.com/eugenioripepi/videos/vb.177829985600057/1052603981905213/?type=2&theater

apota per legittima difesa
14 giorni fa

Egr.dr. Montanari credo che Sgarbi sappia benissimo di dire delle sciocchezze, semplicemente pensa così facendo di essere individualmente risparmiato, non è un eroe e meno che mai un martire.
Tutto qui.
Però all’inizio della falsa pandemia Sgarbi ha provato a combattere la dittatura sanitaria, quando ha visto che in Parlamento era da solo ha rinunciato. Resta che se in Parlamento fossero stati tutti come lui la dittatura sanitaria non si sarebbe creata.

paride
14 giorni fa

Gent. Apota, in poche parole hai colto perfettamente la situazione. Pochi giorni fa ho visto Sgarbi su Rete 4 esprimersi nettamente contro l’obbligo, sulla base del semplice ragionanamento che chi si vaccina non può lamentarsi di chi non lo fa, visto che l’eventuale rischio ricade su quest’ultimo, posta l’indiscussa efficacia del vaccino. Probabilmente gli avranno dato una tiratina d’orecchie e gli avranno fatto capire che se continua così lo fanno sparire dai teleschermi, come è capitato a Meluzzi che, fin quando non ha cominciato a dire cose sgradite al regime, era ospite fisso di quella stesssa trasmissione. E per uno… Leggi il resto »

paride
14 giorni fa

Dott. Montanari, come ho detto molte volte la società non è un blocco monolitico ed è fatta di persone molto diverse tra loro. Tuttavia secondo me non vi è dubbio che ci sia un folto gruppo di individui che, forse per eccesso di modestia, rinunciano in partenza a usare il proprio cervello e dicono “io non sono un esperto e quindi non posso giudicare”. Ma basterebbe leggere quel documento dell’AIFA per capire come stanno le cose. Forse è il meccanismo della coperta di Linus: mi fido di quello che dice la TV coi suoi “eserti” perché così mi sento tranquillo.

Marco Gabbianelli
14 giorni fa

Lei mi assaggia il sempliciotto!
https://www.youtube.com/watch?v=LsTwawfVUI8

Marco Gabbianelli
14 giorni fa

Ancora metalinguaggio. Totò e ancora Gianni Agus
https://www.youtube.com/watch?v=g8883ENAVEE

Aurelio
14 giorni fa

Egr. Marco Gabbianelli,
Il grande Totò che – nel film – vuole avviare un’inchiesta per individuare una pernacchia mi ricorda il massimo esperto di logistica ed Operations Research che l’Italia abbia mai avuto il quale in queste settimane spietatamente – e per davvero – va sporgendo regolari querele ad alcuni programmi televisivi.

Angy99
14 giorni fa

Reply to apota per legittima difesa Mi sento annichilita e spaventata di fronte a questo scenario orwelliano: ormai siamo alla dittatura! Un atto medico quale la vaccinazione da effettuarsi, qualora vi siano i presupposti scientifici, (totalmente insussistenti nel caso del Covid-19), nel pieno rispetto della libertà di scelta individuale e previa accurata anamnesi del paziente, viene presentato, nella migliore delle ipotesi, come una gigantesca operazione di marketing per la quale suggerisco di ingaggiare la tanto vituperata Vanna Marchi…e chiudere definitivamente tutte le Facoltà di Medicina…!? Inqualificabili De Luca e Sgarbi: pseudo-intellettuali (in particolare Sgarbi) che prostituiscono se stessi (la propria… Leggi il resto »

Patrizietta
14 giorni fa

Buonasera a tutti. Gentile dottore, una domanda, di natura “esistenziale”. Secondo lei, come è possibile che tante persone che reputavo e vorrei reputare normodotate mentalmente, oggi non riescono a rispondere semplicemente in modo coerente e non contraddittorio a semplici domande? Se aifa ci dice che non è garantita l’ immunità, non è garantita la possibilità di no ncontagiarsi, perché persone intelligenti non traggono la conclusione che non si può realizzare l’ immunità di gregge che predicano? Come si fa, se : l asintomatico contagia in modo blando, se contagia sempre eh! ( Tanto che dopo tot GG in quarantena, se… Leggi il resto »

Riccardo
14 giorni fa

la nausea ce l’abbiamo tutti noi che stiamo gridando da mesi silentemente e non, contro un mondo che ci sta sfuggendo di mano e lontano da qualsiasi logica. Sono sempre piu convinto che la maggioranza di persone non usi il proprio intelletto ma sia in preda alla follia e che stia vincendo l’egoismo, ormai dilagante e incontrollabile della societa’ moderna: la propria “salvezza” e’ divenuta l’unica risorsa da salvaguardare ad ogni costo anche quello di attraversare un’autostrada coi paraocchi(dicesi vaccino) senza rendersi conto del danno che si sta perpetrando ai danni di tutti noi. ho paura del futuro ed intravedo… Leggi il resto »

Lalla in Valhalla
13 giorni fa
Reply to  Riccardo

Caro Riccardo, hai ragione, ma la nostra “salvezza” si chiama LIBERTA’!
E’ la LIBERTA’ che va difesa a costo della salute, e non viceversa.

Ce lo insegna anche Durante di Alighiero degli Alighieri:

“libertà va cercando, ch’è sì cara, come sa chi per lei vita rifiuta”.

Lottiamo, fino alla fine. Forza Riccardo.

Angy99
13 giorni fa

Condivido perfettamente. Se tutti coloro che hanno dato la Vita per la Libertà avessero anteposto la propria salute al supremo Bene comune, saremmo ancora schiavi!
I Nostri Partigiani e i Padri Costituenti si staranno rivoltando nella tomba!
Citando ancora il Sommo:
“Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”
Angy99

mastro
13 giorni fa
Reply to  Riccardo

Caro Riccardo
Ci vuole sangue freddo, testa lucida e un po’ di culo.
Restiamo uniti e, per quello che possiamo fare, facciamo battaglia.

PaoloMira
13 giorni fa

Scusate, butto qua un o.t. (quasi) – Oggi andremo a trovare mia mamma e papà, e relativi nipoti. Rischieremo una multa di 500 € . Voglio vedere con che faccia mi multeranno, autorità che dovrebbero garantire il rispetto della legge, magari dedicandosi a criminali veri,   e he invece se la prendono con chi paga le tasse, e quindi il loro stipendio, e va a trovare, con suo figlio15enne, sua madre e padre 88enni,   per non parlare d’ altro. Per giunta, essendoci anche mia moglie dovremmo usare 2 auto, perchè in 3 in casa possiamo convivere, in auto no (!!!) Aggiungo un… Leggi il resto »

Marco Gabbianelli
13 giorni fa
Reply to  PaoloMira

Buongiorno Paolo, inutile ribadire che tutte queste misure sono anticostituzionali e illogiche, dal momento che si sposta il tuo nucleo familiare per andare a trovare i tuoi genitori (crimine tremendo!) senza contaminare nessun altro. Umilia solo parlarne. Disobbedisci. E se ti multano, incassa con sangue freddo e impugna i successivi provvedimenti fino alla cassazione. Secondo me la libertà ha un valore inestimabile, tieni duro e fai quello che ti pare. Non è possibile che lo spauracchio di una multa possa togliere la libertà a un individuo, anche se 400 euro cadauno (o il doppio, se il prefetto respinge) non hanno… Leggi il resto »

Angy99
13 giorni fa

Si chiama disobbedienza civile: tutti uniti dovremmo uscire sempre, senza mascherine, riaprire tutte le attività commerciali, rifiutare il vaccino e il distanziamento sociale. Io sono sempre uscita normalmente anche durante il lockdown, indosso la mascherina soltanto nei negozi (altrimenti mi impediscono l’accesso) e in caso di sanzioni, farò ricorso fino in Cassazione. Peraltro alcuni Tribunali, tra cui quello del Lazio, hanno accolto i ricorsi di privati cittadini sanzionati, deliberando l’illegittimità dei dpcm e del lockdown (anche in ordine alla chiusura generalizzata), annullando di conseguenza le sanzioni comminate. Parimentj in Lazio e Sardegna due operatori sanitari, licenziati perchè contrari all’obbligo vaccinale,… Leggi il resto »

Tesoruccio
13 giorni fa
Reply to  PaoloMira

Egr. Paolomira sono perfettamente d’accordo, almeno qui trovi gente che ragiona bene, noi siamo innocenti, quindi non dobbiamo temere nulla, sono loro i criminali quelli che ci governano, ed è per questo che a preso forma questa società malata, io personalmente me ne frego d zone gialle, rosse verdi ecc… e sono andata cmq in vari comuni, spesso anche a piedi a trovare i miei, la mia migliore amica ecc .. non ho paura e non mi è mai successo niente… li ignoro completamente … forza e coraggio a tutti …. un abbraccio a tutti ….

PaoloMira
13 giorni fa
Reply to  PaoloMira

Non ho mai avuto dubbi su questo, sarei andato con molta tranquillità e lo ho fatto. Non dico che mi dispiace perché sarebbe stata una (o due – andata e ritorno) seccatura di cui faccio volentieri a meno, ma i fatti sono che non ho incontrato l’ ombra di un controllo. Anch’ io non indosso la mascherina all’ aperto, se non a meno di 1 mt. di distanza ( cioè MAI, ho imparato a riconoscere a occhio i 110 cm ( …ma sto lavorando sui 101… )) .

Marco Gabbianelli
13 giorni fa

Riporto integralmente un post pubblicato sulla pagina Facebook dell’Unione Nazionale delle Camere Civili dal suo presidente Antonio de Notaristefani in cui, esasperato da “imposizioni assurde”, annuncia che non seguirà più le indicazioni del governo, adottando in proprio “le precauzioni necessarie” DISOBBEDISCO6 gennaio 2021 – Durante il lockdown, mi sono guardato bene dal dire la mia sulla legittimità dei provvedimenti che limitavano la libertà personale. Si esprimevano giuristi insigni e Presidenti emeriti della Corte costituzionale, e bisognava mantenere il senso delle proporzioni, e del ridicolo: meglio tacere. Un’idea però me l’ero fatta, ricordandomi della nozione di fonti fatto: come accade per… Leggi il resto »

Lalla in Valhalla
13 giorni fa

Le regole non sono uguali per tutti. A noi mascherine distanziamento e saluti col gomito, altri invece fanno come minchia je pare. Avranno protezioni divine, sennò mica si spiega, giusto?

https://www.vaticannews.va/it/papa/news/2018-01/dal-papa-il-presidente-della-regione-zingaretti-e-il-sindaco-di-.html

Marco Gabbianelli
13 giorni fa

Al saluto col gomito si risponde con una testata. Scherzo, son pacifico io.
Strano che papà Francesco non abbia nulla da ridire sulla signora Pelosi che vuole abolire i termini padre, madre, figlio, figlia, fratello, sorella, zio, zia, nipote, cognato, cugino, fratocugino ecc.. ec.. oppure su quell’altro fenomeno paranormale che chiude la messa con un a-women.

Lalla in Valhalla
13 giorni fa

Se il papone ha detto che: “E’ moralmente accettabile l’utilizzo di vaccini ottenuti con cellule da feti abortiti se non ci sono altre chance” dimmi tu che cacchio je frega di quello che dice quella faccia da chiul della Pelosi.
E riguardo al fenomeno paranormale, anche noi dovremmo adesso avere un briciolo di orgoglio. E chi siamo noi? Sempre i figli della serva? Riscattiamoci.
Sotto, pubblico in forma di esempio, una precisa proposta sulla falsariga del fenomeno paranormale di cui sopra.

berghem.jpg
Aurelio
13 giorni fa

Egr. Marco Gabbianelli,
Nancy Pelosi ha ben altro a cui pensare in questo momento.
Pare che siano spariti tutti gli HD dei computers nel suo Capitol Office, che fu occupato dai manifestanti.
Questo spiega la estrema isteria evidenziata dai DEMs in questi giorni, e.g. richiesta di impeachment di un POTUS che tra 12gg se ne andrebbe anyway …

PaoloMira
12 giorni fa

hemm… Lalla, guarda a piè pagina…. la data.

Lalla in Valhalla
12 giorni fa
Reply to  PaoloMira

Ciao Paolo, a dire il vero la foto l’avevo trovata nel sito de “Il Messaggero” in data 08 gennaio 2021 in articolo firmato da tale Franca Giansoldati (puoi controllare pure tu), e non ho trovato nessuna citazione che fosse fosse una foto tratta da qualche archivio. Poi per postarla qui ho scelto invece uno dei siti istituzionali del papone dove l’ho facilmente ritrovata con una ricerca fotografica. Quindi non ho manco controllato, e ho sbagliato. Tantopiù che la data era palese anche nel link. Grazie per averlo notato. E grazie anche al Messaggero che mi ha presa per il naso.… Leggi il resto »

Last edited 12 giorni fa by Lalla in Valhalla
PaoloMira
12 giorni fa

Prego, ciao.

Tesoruccio
13 giorni fa

Riporto quello che ho letto, come l ho ricevuto, non sto a dirvi le fonti non serve, ignoro i progetti degli illuminati, non ne so nulla, ma mi sembrava importante comunarvelo…. penso che il futuro non sia determinato ma dipenda anche da noi…. cmq
“Il pianeta è attualmente nelle mani di un piccolo gruppo di esseri umani, che obbediscono ad esseri più potenti.
Ciò che questi governanti ignorano è che compiuto il lavoro , nulla saprà proteggerli da una distruzione programmata”….

Lalla in Valhalla
12 giorni fa

Eventi avversi da vaccino Covid.
In data 7 gennaio 2021 pubblicato da certe Angy Alba e Stefania Vicedomini , si trova anche la storia di Gregory Michael medico di Miami, citato nell’articolo precedente “Mi limito a pubblicare” dal dottor Montanari e contestato successivamente dall’utente n.ico.
Anche se personalmente conosco i collaterali avuti nell’immediato e nel tempo, questi sono così spaventosi e angoscianti che mi auguro che siano solo parzialmente veritieri. Ma temo che purtroppo così non sia.

https://www.facebook.com/groups/3214337015339029/?__xts__%5B0%5D=68.ARDkry0qzMDrVvhGAZ6Qmla973PKWoHpZmw8hpt4szeryG0f8ktdzxKIRWNSvKGjrpplXrN21CNjT0c6gGR_gRktw40AztLFbd5WriDZ3kVIATnHOM2xIglzJs4yqXtPC7t1-kVMLmb3qrf703edhQPvEVZVMtQsorYgr15cgAFU3B-flRXDHJWQg5UZoQos6YhzDd1EVAryOLbrXrhsDhFsX-Lhc2PkVn6HO-VEr1TvWAVuam4whFA2-gFRjvJDBt3e-iQXdcrEJXHuXdmY9W6RiJzC6KmGmr7twkZ3vtyx9LKNQ6OAV2HXZAesDmLouyN-VSI3D78ZBUaHGjX7qdsP0A

Last edited 12 giorni fa by Lalla in Valhalla
Aurelio
12 giorni fa

Egr. Dr. Montanari,
Sul fatto che i gestori dei media pensano che siamo tutti deficienti credo non ci possa essere alcun dubbio.
“Ecco perché stare tranquilli”
https://www.ilgiornale.it/news/cronache/infermiera-ricoverata-paresi-facciale-vaccino-ecco-perch-1915616.html

Lalla in Valhalla
12 giorni fa

E chi ci guarda dall’estero ci crede pure gente pezzente. Ma che ne sanno loro. Noi, modestamente, oltre ad avere due papi, ora abbiamo pure due presidenti della repubblica delle banane. Anche il virostar massimo galli ci vuole negare le elezioni. Per la nostra salute. Ovviamente. E scusate se è poco.

https://www.la7.it/laria-che-tira/video/lallarme-dellinfettivologo-massimo-galli-non-e-il-momento-di-pensare-alle-elezioni-in-piena-pandemia-08-01-2021-358412

Lalla in Valhalla
12 giorni fa

Eh???
Metti il malato, togli il malato, metti l’infetto, togli il moribondo, metti che muore, toglilo dalla casistica, metti il tampone, togli lo schiattato, metti crisanti, togli zaia, metti zaia, togli crisanti…
Queste sono le ultime notizie. Dalla terra dei cachi è tutto, a voi studio.
https://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/25826448/luca-zaia-andrea-crisanti-veneto-covid-non-tornano-numeri-dove-muoiono-persone.html

apota per legittima difesa
12 giorni fa

A Lalla in Valhalla
cioè Crisanti accusa Zaia di usare tamponi inaffidabili?
E io che pensavo che sapessero leggere, perché nei bugiardini c’è scritto chiaramente che (i tamponi) non vanno usati a scopo diagnostico ma solo di ricerca scientifica, in altre parole c’è scritto chiaramente che tutti i tamponi sono inaffidabili.

Lalla in Valhalla
12 giorni fa

Ciao apota. Lo sai benissimo che siamo una delicata penisola franabile tenuta in piedi orgogliosamente da scienziati autoproclamatisi tali e governatori ducetti armati di protagonismo nazionalpopolare. Cosa ne vuoi sapere tu di bugiardini scritti chiaramente, maddai. Chiedi scusa. Mica mi starai diventano un pozzo di scienza pure tu vero?

apota per legittima difesa
12 giorni fa
Aurelio
12 giorni fa

Egr. apota,
E chi mai si sarebbe potuto aspettare una così violenta reazione avversa al ‘COVID vaccine’?

https://www.naturalnews.com/2021-01-05-mainstream-science-covid19-vaccines-mrna-nanoparticles-anaphylaxis.html
‘In a nutshell, pathogenic priming causes the body to produce so many antibodies in response to the vaccine that when a vaccinated person encounters the actual “wild” virus out in the real world, his or her immune system responds with life-threatening aggression.’

Lalla in Valhalla
12 giorni fa

Abbiamo (no mi correggo, avete) tutti in tasca la causa di quasi tutti i mali. E neppure ci si rende conto di ciò, tanto sembra oramai tutto normale. Ma tanto non si rinuncerà mai a separarsene. E’ la bussola moderna, ma non è chi la possiede a governarla. Chi la possiede è solo la destinazione finale ultima, ci si trovi a est ovest nord o sud. Ci si indigna contro il controllo sociale ma si porta sempre in tasca quell’estensione che permette il totalitarismo alla propria sorveglianza. Senza quelle immersioni continuative non si riesce a stare, si da in sacrificio… Leggi il resto »

Last edited 12 giorni fa by Lalla in Valhalla
Marco Gabbianelli
12 giorni fa

Eppure quando lo schermo è nero sembra solo la versione mini del monolito di odissea nello spazio. E’ una questione mentale: se lo usi va bene, se ti usa un pò meno. E’ come tutti i social media: si possono sempre utilizzare in modo “incongruo”, a seconda dei punti di vista. In ogni caso, la tecnologia deve restare l’umile serva dell’uomo. Inoltre, l’uso del medium elettronico trova un confine nell’occhio indiscreto che ti osserva. Qui deve scattare una sana autocensura e affidarsi agli esperti del settore comunicazioni: i mafiosi e i loro pizzini. Ecco, di alcune cose ne parliamo di… Leggi il resto »

paride
12 giorni fa

Gent. Lalla, sullo smartphone con me sfondi una porta aperta.