Blog

Maestra, addio

Di 23 Settembre 2020 203 commenti

Pubblico così come mi è arrivata la lettera della maestra Rossella Ortolani e non la commento. A che servirebbe? La sola cosa che posso dire è che non è questo il finale che mi aspettavo della mia vita.

“Oggi abbiamo passato 2 ore in collegio plenario a cercare di capire come ci si doveva comportare nel caso un bambino palesasse un mal di testa.
Oggi abbiamo scoperto cosa deve fare un referente Covid e che il bimbo che presenta stati lievemente febbrili sarà accompagnato da qualcuno, nella stanza Covid (che basterebbe chiamare infermeria ma se no non fa abbastanza paura) in attesa che venga la mamma a prenderlo e di corsa perché se non trovano nessuno dei familiari al telefono, qualcuno potrebbe chiamare direttamente il 118.
Abbiamo capito poi che dopo scattano tanti di quei controlli a tappeto che se ci va bene, forse, chiudono solo la classe del bimbo trovato positivo al Virus dei virus, altrimenti chiudono tutta la scuola, nel caso ce ne siano diversi.

Sappiamo che i bambini entreranno ed usciranno da scuola, in tempi diversi, da tre entrate anche lontane fra loro, in modo che chi ha più figli corra da una parte all’altra a portarli e a riprenderli… Precisi percorsi segnati li vedranno tutti rigorosamente mascherati entrare in fila, distanziati e se i bimbi ritardano, possono entrare a scuola solo un’ora dopo. Come alle superiori.

Anche i genitori saranno mascherati all’uscita da scuola: così le maestre dei bambini delle classi prime non riconosceranno mai i parenti dei loro alunni e contravverranno, in modo involontario, a tutte le norme per la sicurezza legate alla riconsegna dei bambini alle famiglie.

A mensa si faranno 3 turni: il primo 50 minuti dopo la fine della ricreazione, nonché della merenda del mattino e l’ultimo alle 14…comodissimo!

Cosa faranno in classe? Niente!
Non possono toccarsi, scambiarsi il pennarello, accumulare i libri uno sopra l’altro, alzarsi per giocare con i loro amichetti…fare gruppi di lavoro, aiutarsi a vicenda, abbracciare la maestra.
Niente giochi di classe, niente giochi da casa, niente quaderni in buchina, o fogli sotto il banco…tutto al millimetro è pianificato per tenerli fermi al banco buoni buoni,perché appena si alzano e si avvicinano a qualcuno… scatta l’urlo della maestra, alla quale, con uno specifico corso di aggiornamento è stato inculcato (senza se e senza ma) che deve fare rispettare tutte le regole, pena la responsabilità di un contagio.

In giardino niente contatto e una classe alla volta, in palestra niente giochi di contatto. Alcune insegnanti dimenticatesi della didattica (che non interessa più a nessuno), si sono chieste: “Ma se la palla casca per terra mentre giocano a palla avvelenata e la prende un altro bambino che si fa: si deve disinfettare?”
Certo! Si ferma il gioco e ogni volta che la tocca qualcuno, la maestra, anziché fare l’arbitro, prende il disinfettante il cencetto e la disinfetta… sono stati geniali!

Sono riusciti a spengere tutti i neuroni degli italiani, a staccare tutte le sinapsi a creare il buio nei circuiti elettrici dei nostri cervelli.
Hanno vinto!
Sono almeno 30 anni che stanno lavorando per questo e ce l’hanno fatta: elettroencefalogramma piatto!
Elettroencefalogramma piatto di medici, insegnanti, dirigenti, genitori, tutte le componenti della scuola stanno sobbollendo nel calderone delle paure, dei divieti, del pensiero unico, a fuoco sempre più alto…e non se ne sono neppure accorti!

Va bene così: dà un senso di sicurezza essere così disciplinati, inquadrati, regolamentati…oh questo governo è davvero serio!
Peccato che l’argomento principale sia: i bambini… allora non c’è che sperare che almeno loro gridino, urlino, cantino, saltino sui banchi, si abbraccino, si sbaciucchino, giochino ad acchiappino, al lego, ai puzzle, si scambino la merenda, e giochino a calcio… senza accorgersene… vivano…
Speriamo che almeno loro non si facciano irretire e scappino al controllo delle menti perverse che stanno tenendo sotto scacco il mondo.
Speriamo che almeno loro, in modo naturale… disobbediscano…tutti insieme, come quando il venerdì pomeriggio, stanchi di una settimana di schede da compilare, cominciano ad alzare la voce e davvero non li puoi fermare…sovrastano tutto e tutti…esprimono il loro disagio e nessuno può farli tacere.

Genitori! Se avete cuore di mandarli a scuola in queste condizioni almeno insegnate loro quello che avreste dovuto fare voi: insegnategli a disubbidire…per tornare ad essere liberamente vivi.
Io nel frattempo lascio andare tutto come deve andare, e me ne vado: prendo aspettativa, ma non perché ho paura del Virus dei virus, non perché ho paura delle conseguenze di un errore di distanziamento, non perché ho paura dei bambini, no.
Io non voglio essere complice di questo delirio, io insegno per tutti e cinque gli anni di scuola dei miei alunni a NON AVER PAURA.

Perché la paura inibisce l’esperienza.
La paura restringe il campo visivo.
La paura chiude il cuore.
La paura separa.
La paura isola.
La paura fa ammalare corpo e anima.
La paura è buia!
E i bambini sono figli della luce!
Forse per questo li stanno incatenando ai banchi…

E allora cari bimbi miei,
quando questa grande ombra oscura se ne sarà andata e la giustizia avrà portato alla luce le sue nefandezze, io tornerò ad insegnare come ho sempre fatto.
Ora miei cari piccoli non riesco a farlo perché è stato impedito il mio diritto d’insegnare e non posso oppormi se non andandomene. Perdonatemi.
Con amore, la vostra maestra Rossella Ortolani.”

11 settembre 2020

Articolo successivo
Subscribe
Notificami
203 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Dantes
28 giorni fa

“Con amore, la vostra maestra Rossella Ortolani.”
Senza quel sentimento c’è solo la totale disgregazione sociale.

Sherdan
27 giorni fa
Reply to  Dantes

Onori a te Rossella…perchè con tanta gente di spessore in questa nazione, dobbiamo finire in questo mare di fango? Forse che la maggioranza ama il fango?

Gil
28 giorni fa

La distruzione della scuola è iniziata da molto tempo. Però quello che è in atto è qualcosa di totalmente nuovo. Sembra facile ironizzare su quanto sta accadendo, però in realtà le implicazioni sono ancora in gran parte del tutto sconosciute. Il transumanesimo è un progetto del deep state in fieri… Ma forse il dramma si consuma nelle famiglie prima ancora che nelle aule scolastiche. Gli stessi operatori scolastici sono essi stessi genitori. L’adeguamento alle norme anticostituzionali e che violano i diritti dell’uomo non vengono solo adottate per evitare sanzioni o ammende, vengono adottate nella convinzione che qualsiasi ordine che venga… Leggi il resto »

speranza
28 giorni fa
Reply to  Gil

Gilberto perfettamente vero…negli ultimi 4-5mesi ho denunciato quello che i genitori e le persone estranee al mondo della scuola non hanno mai saputo…basta leggere i miei post, ma nessuno ha mai commentato, diciamolo pure. Ora il segno è passato, le dittature dei presidi sono diventate quelle della Cazzolina, certo campione difettato senza valore, ma comunque colpevole di essersi fatta abusare senza ritegno, corrompendo poi quel che rimaneva della scuola. Ritiriamo i nostri figli e nipoti, salviamo il salvabile, almeno facciamoli crescere uomini senza la mordacchia al cervello, facciamo almeno quello che possiamo e..dobbiamo. Ci vuole coraggio ma saremo nel giusto.

speranza
28 giorni fa

Caro dott. Montanari, la lettera é incompleta e mi spiego anzi dovrebbe spiegare il clima di paura (terrore per molti) che aleggia nella scuola di ogni ordine e grado. La veritá bisogna dirla tutta! Grazie a Dio i docenti che ne sono fuori da questi postriboli oggi baciano per terra ma non é per tutti cosí. Le circolari del Ministero non parlano mai chiaro ma nel terrorizzare sono imbattibili. I dirigenti scolastici sanno che ne va della propria carriera e della propria fedina penale e riversano sui docenti -come è stato fatto loro- incarichi sanitari di cui non sono competenti.… Leggi il resto »

Last edited 28 giorni fa by speranza
Sherdan
27 giorni fa
Reply to  speranza

Sottoscrivo tutto.

speranza
27 giorni fa
Reply to  Sherdan

Nel 1830 i bambini avevano questi genitori:
https://m.youtube.com/watch?v=Ccq3Hpl7aow

mastro
28 giorni fa

E’ chiaro che si sia arrivati ad un punto di non ritorno. Me ne rendo conto dal fatto che realmente la voglia sarebbe quella di insegnare a mia figlia a disubbidire. Ma come è possibile che stia accadendo? Non posso essere cambiato in così poco tempo così radicalmente. Fino a poco tempo fa pensavo sacrosanto che un figlio in mancanza del genitore dovesse ascoltare chi in quel momento ne stava facendo le veci, all’ausiliario al quale avevo delegato la funzione educativa. Ogni tanto guardandomi indietro, sia in ambito scolastico che sportivo, ripensavo a certi piccoli soprusi, certe piccole ingiustizie e… Leggi il resto »

speranza
28 giorni fa
Reply to  mastro

Mastrino, no non si deve dire di disobbedire alla autoritá, un figliolo non puô capire a fondo che l’ autoritá oggi non è degna di essere tale. E l’educazione dei figlioli non puó non tener conto dei rapporti gerarchici della vita, a partir da quello genitori/ figli e a finire con quello uomini/ governo. Come potresti spiegare ad un bambino di spregiare la autoritá, lui capirebbe poi anche la tua! Ecco perchè occorre salvaguardare la educazione tradizionale dei figli proprio non mandandoli a scuola, per questioni di stringente ed essenziale, quasi vitale opportunitá. Il discorso è lunghissimo e penso che… Leggi il resto »

speranza
28 giorni fa

Grazie della risposta…sono tutta emozionata… il mio eroe che mi risponde! Beh, sono una vecchia pellaccia, ma il mio rispetto, nonostante tutto, lo confermo: a lei e a tutti i miei amici del blog. Ho già espresso il mio (e anche il suo, perchè lei la pensa come me) parere sulla “vergogna”….ormai è morta e sepolta e la Gelmini come tutta la classe politica, non sa cosa sia. Ma se lei ha una sostenitrice, la ha in me: io che ho sempre apprezzato il suo modo di fare discreto ed educato, nel suo modo di porsi rispettando l’altro pur degno… Leggi il resto »

Last edited 28 giorni fa by speranza
mastro
28 giorni fa

Doc (per me Prof., insisto! Nell’accezione che in ambito educativo le sarebbe naturalmente dovuta), la radiografia dei risultati elettorali è chiaramente impietosa. Inutile girarci intorno.
Lei, che sicuramente è più saggio di me, ci indichi la strada da seguire. Perchè se non ci organizziamo politicamente, saremo destinati al declino.
P.S. spero vivamente che ne abbia voglia, sicuramente so che ne ha le capacità.
Cari saluti, Francesco Grazzini.

Last edited 28 giorni fa by mastro
speranza
27 giorni fa

non c’é speranza?….ma se sono qui! Occorre perseverare, abbiamo dei nipoti da difendere? Per noi andrebbe tutto bene , ma per loro una battaglia persa nn ci spaventa. Speranza.

level meter
27 giorni fa

Errare humanum est, perseverare autem humanum et tertium etiam datur.
Gent.le prof. Montanari, non sono sfacciatamente partigiano come la sig.ra Speranza, ma dico si, perseveriamo, in qualche modo.

https://www.fanpage.it/politica/come-sono-andati-i-no-vax-alle-elezioni-regionali/

mastro
27 giorni fa

Era durissima, forse però si poteva fare qualcosina di più. Intendo a livello comunicativo. Il movimento 3V (che peraltro ho votato) è qualcosa di molto embrionale al momento ed oltretutto ha una missione impossibile da compiere per le infinite avversità dovute alla situazione in essere.
Concordo con lei che speranza ne è rimasta poca, però bisogna almeno provarci.

level meter
25 giorni fa

Caro prof.Montanari e gent.li colleghi, facciamo piuttosto noi la disubbidienza, i giovani, se potranno, capiranno. A noi la responsabilitá per l’oggi, ai giovani quella di domani. Cordialitá LA MASCARADE Publié le 23 septembre 2020 par Résistance verte Évolution des distanciations Abolition de ces masques bidons On en a marre de ces lois bizarres Révolution contre les canulars Révolution contre les canulars Et Ho Ha HA Ha HA Et Ho Ha Ha HA HA Nous étouffer et nous renfermer Les masques sont là pour nous diviser Personne ne doit nous l’imposer Oser l’enlever c’est la liberté Oser l’enlever c’est la liberté… Leggi il resto »

mastro
28 giorni fa
Reply to  speranza

La mia era ovviamente una provocazione.
Certo è che la storia è piena di volte in cui disubbidire ha voluto dire sopravvivere.
Come lo si capisce il limite soglia di sopportazione in questo caso?
Ci arrivo male, anzi malissimo. E mi preoccupo.

speranza
28 giorni fa
Reply to  mastro

so come ragioni ragazzaccio, ma è tempo di tirarsi su le maniche. Il fatto che sei preoccupato significa che sei vivo dentro e poi, nonostante le tue idee rivoluzionarie, capirai come era giusta la scuola di una volta, decenni e decenni fa. Ora dimostra di poterla supplire! E credimi visto il valore che stai scartando non ti sarà difficile dare di più. Speranza

mastro
28 giorni fa
Reply to  speranza

Speranzina guarda che io lo so come era decenni fa la scuola, ci andavo! E sono perfettamente d’accordo con te. Adesso dalle università escon tutti Mocion : Mocion1, Mocion2, Mocion3…
Per il resto no, non sono mai stato un rivoluzionario. Per niente, anzi. Oltretutto ho sempre evitato anche le manifestazioni di piazza, non fanno per me mi sento a disagio. Ho fatto un’unica eccezione di recente grazie all’insistenza della mia compagna ed alla presenza del Doc.
Però questa volta mi stanno veramente facendo girare le scatole.

Gil
28 giorni fa
Reply to  speranza

Speranza Poni problemi complessi 1) Esiste la scuola dell’obbligo… 2) Il sistema educativo scuola-famiglia non dovrebbe trovarsi in conflitto 3) L’alunno minorenne è per definizione ancora dipendente L’educazione però, quella vera, non è fatta di nozioni o di mere norme comportamentali, è qualcosa che valorizza la creatività e la libertà individuale, la capacità di affrontare situazioni nuove utilizzando strumenti non convenzionali. Il conflitto genitori-figli o docente-discente c’è sempre, guai se non ci fosse, è un elemento importante per una crescita emotiva e intellettuale, è parte costitutiva di ogni rapporto educativo basato sullo sviluppo dell’autonomia personale del minore e della sua… Leggi il resto »

speranza
28 giorni fa
Reply to  Gil

Gilberto caro, ai genitori di ragazzi di ogni etá non occorre un surrogato della scuola, occorre una nuova scuola e adesso le famiglie possono provare a trovarla associandosi e mettendo su fioi che possano essere presto uomini, con nozioni sufficienti a vivere a testa alta fra il marasma della piú totale ignoranza e far crescere in loro la cultura necessaria per affrontare la vita. Ho proposto ai miei figli, genitori dei miei nipoti di ritirarli e di accedere alle competenze dei nonni e di chi si vorrá affiancare. Che si debba estromettere la scuola dal ns panorama è indiscutibile. 1.… Leggi il resto »

speranza
28 giorni fa
Reply to  speranza

Questa sera mangio mozzarella scaduta di bufale. mi verrà cagarella credo.
———-
La ripartenza…
“La ripartenza del Paese ci offre però anche un’occasione per compiere un salto di qualità. Il ritorno a scuola non significa ritorno al passato …La nostra partecipazione al programma Next Generation dell’Unione europea è una straordinaria opportunità che non possiamo perdere, una occasione anche per un vero rilancio della scuola italiana. Dobbiamo investire nella scuola, a partire da un’adeguata programmazione del reclutamento del personale”.
Che grande uomo!

speranza
28 giorni fa
Reply to  speranza

mangiate mozzarella di bufale scaduta e la stipsi sarà un brutto ricordo.
https://m.youtube.com/watch?v=p15do9cxv48

gino
28 giorni fa
Reply to  speranza

perfetto.

Se amiamo i ns figli leviamoli dal letamaio e cerchiamo di tenerli puliti sopratutto “dentro”

totalmente d’accordo

roxywow
28 giorni fa
Reply to  Gil

Gentile Gil, la scuola dell’obbligo non esiste, è solo un’altra favoletta a uso e consumo di chi non si informa. Esiste l’istruzione obbligatoria, tant’è vero che molte famiglie si danno all’istruzione parentale detta anche homeschooling.

Tesoruccio
28 giorni fa
Reply to  mastro

Io penso di sì che bisogna disubbidire, tutto questo e mi dispiace sia così, è una dittatura e allora è lecito farlo, anche pensando al nazifascismo, all inizio non si pensava potessero arrivare alle camere a gas, si trattava come ora di annientamento delle persone, lo fanno gradualmente, ti tolgono ogni cosa in modo da essere un burattino, non importa che pieghe prende la dittatura, ci può essere di destra, sinistra o dittature religiose ma sempre quello resta….

Gil
28 giorni fa
Reply to  Tesoruccio

Il vero problema è come smascherare l’imbroglio colossale. La stragrande maggioranza della gente è convinta che sia tutto vero, che i veri nemici della salute pubblica sono quelli che vorrebbero togliere la mascherina… Ormai c’è un muro… sono riusciti a persuadere con un sistematico lavaggio al cervello almeno il novanta per cento della popolazione dei paesi industrializzati. Sono le stesse tecniche del marcheting, le strategie basate sui plus e i benefit mescolate alla deterrenza della paura e alla insicurezza del domani. Si tratta del condizionamento operante Skinneriano, che con continui rinforzi è stato in grado (con punizioni e ricompense) di… Leggi il resto »

Tesoruccio
28 giorni fa
Reply to  Gil

Salve gil, non ci possiamo fare niente, io non ho la capacità di poter influenzare tutto il popolo italiano o europeo, nel mio piccolo, nella mia cerchia, le persone a me vicino sono molto diverse, non affatto influenzate, sono molto “alternativi”… ma erano tali anche prima ….

Gabbianella
28 giorni fa
Reply to  Tesoruccio

L’unica soluzione è quella di unirsi tutti in maniera organizzata e coordinata, ed intraprendere azioni di disobbedienza civile, quella vera…e dovremmo essere in tanti, in modo da travolgerli senza possibilità di reazione… come uno tsunami…

mastro
28 giorni fa
Reply to  Gabbianella

Cara Gabbianella, a parole sembra semplice. Però bisogna fare un’analisi costi/benefici per quello che siamo disposti a poter sopportare.
Pensi ad un dipendente di una RSA, pensi ad uno stipendio che sostiene una famiglia. Come si può farne una questione di disobbedienza civile? Non è possibile!
Siamo sotto ricatto, bieco e crudo. La disobbedienza penso che porterebbe solamente ad esistenze rovinate.
Bisogna trovare altre vie.

Last edited 28 giorni fa by mastro
Gabbianella
28 giorni fa
Reply to  mastro

Caro mastro, mi permetto di dissentire. Disobbedienza civile intesa nel suo significato reale e finalizzata alla riconquista del territorio, da attuare come dicevo, in maniera organizzata e coordinata, quindi MAI da soli, ma in gruppo, e non necessariamente sul posto di lavoro. Magari anche in 10, 15 città contemporaneamente, in modo da spiazzarli e non capire più cosa sta succedendo.. Questa la definizione da Wikipedia: La disobbedienza civile è una forma di lotta politica, attuata da un singolo individuo o più spesso da un gruppo di persone, che comporta la consapevole violazione di una precisa norma di legge, considerata particolarmente… Leggi il resto »

mastro
28 giorni fa
Reply to  Gabbianella

Gabbianella cara, mi permetto di dissentire anche io. Anche sulla definizione derivante da Wikipedia, se posso. Qui stiamo parlando della vita reale delle persone, dei loro stipendi, dei loro mutui, delle spese correnti di un nucleo familiare. Non so se sei esperta in materia, ti assicuro che è dura. La tua disobbedienza andrebbe applicata (in alcuni casi) anche nei confronti dei contratti di lavoro. E non è possibile, o meglio diciamo che se lo possono permettere in pochi. Così è, cerchiamo altre strade. Le tue proposizioni sono più che condivisibili, però nel caso specifico portano ad una sgrammatizzazione sistemica della… Leggi il resto »

Last edited 28 giorni fa by mastro
Gabbianella
28 giorni fa
Reply to  mastro

Caro mastro, provo a spiegarmi meglio perché avverto che non hai colto il senso di ciò che ho esposto. Disobbedienza civile in gruppi organizzati e coordinati, Non necessariamente attuata sui posti di lavoro. Esempio: l’uso delle mascherine nei supermercati. Senza entrare nel dettaglio dell’azione, se un gruppo di 20/30 persone si toglie la mascherina, e la stessa azione viene ripetuta simultaneamente in 10/15 città, ecco che questo gesto riscuote risonanza. Se poi viene svolto in più giorni, a caso, Ovviamente senza preavviso, il sistema si troverebbe di fronte ad azioni che non sarebbe pronto a contrastare. E questo lo si… Leggi il resto »

speranza
28 giorni fa
Reply to  Gabbianella

si, carissima, la homeschooling è in un certo senso un sabotaggio che può danneggiare le mire del sistema ed è una azione che non è perseguibile se non con ricatti e azioni deterrenti, di cui si può parlarne in seguito. Il vero problema sono i genitori, il loro cervello e le loro difficoltà economiche e lavorative. Io, permettimi, sono dubbiosa sulle capacità intellettive e sulla ignoranza dei cretini non c’è rimedio. Amen.
Un abbraccio.

Gabbianella
28 giorni fa
Reply to  speranza

Cara speranza, su questo condivido pienamente. La homeschooling è sicuramente un’ottima soluzione in questo periodo di dittatura nazisanitaria, anche se deve essere svolta in maniera competente ed intelligente. Ma non è a questo che mi riferivo Quando ho parlato di disobbedienza civile.
Non so se le regole del blog mi consentono di inserire il link al canale dal quale poter attingere tutte le informazioni complete su ciò che stiamo facendo, per questo non lo metterò. Lo invierò privatamente, se interessati, a te, mastro e chiunque voglia saperne di più.
Un abbraccio di cuore.

Tesoruccio
26 giorni fa
Reply to  Gabbianella

Salve gabbianella, in teoria è una buona soluzione, ma io non conosco nessuno, non conosco persone, gruppi che facciano questo tipo di azione, nella mia cerchia quando dico che sono alternativi, intendo che non si fanno invadere, condizionare dalla paura, loro sono tutti praticanti di “sentieri spirituali” e anche nella vita non sono molto “ricattabili” per il semplice motivo che non siamo inseriti, pensano che lo devi combattere in un altro modo…. e allora io seguo loro perché li conosco bene …. quindi non saprei per quello che proponeva ….

Gabbianella
26 giorni fa
Reply to  Tesoruccio

Carissima Tesoruccio, quello che propongo è la costituzione di una forza di lotta NON violenta per il ripristino della libertà e dei diritti fondamentali. Ci chiamiamo V_V (ViVi) e stiamo crescendo numericamente. Sarebbe un passo avanti eccezionale e molto importante poter unire le forze con il Dott. Montanari, la Sua immensa conoscenza e quella di tutti coloro che Faranno parte della sua nuova piattaforma. Mi permetto di segnalare qui, che giovedì prossimo 1 ottobre, sul canale YouTube di V_V, in via del tutto eccezionale, alle ore 21.30 ci sarà una diretta aperta a tutti, per sapere chi siamo e gli… Leggi il resto »

mastro
24 giorni fa
Reply to  Gabbianella

Cara Gabbianella, se potrò darò anche io una sbirciatina. Con piacere.
Credo comunque che un continuo cambio del capitano, non porti a terra.
Spero comunque tu avverta tutto il mio rispetto.

Gabbianella
24 giorni fa
Reply to  mastro

Carissimo mastro, ne rimarrai sicuramente incuriosito, perché V_V ha una modalità di approccio e di azione che esce dagli schemi, mai adottata prima.
Non c’è un capitano, ma ci sono diritti e libertà.
Mi fa davvero piacere se deciderai di dare un’occhiata e rinnovo l’invito a tutti i membri del blog e, ovviamente, al Dott. Montanari che rimane, comunque, il mio punto di riferimento.
DIRETTA APERTA A TUTTI

V_V TOTAL RECAP p.1

SUL CANALE YOUTUBE DI V_V

https://www.youtube.com/channel/UCyHT0nr1ZIz9SeJBuu4GvoQ

GIOVEDI 1 OTTOBRE
ALLE 21.30

speranza
24 giorni fa
Reply to  Gabbianella

ricevuto!

mastro
23 giorni fa
Reply to  Gabbianella

Ci provo, se non avverrà sappi che non ti ho ascoltato invano. Semplicemente, non avrò avuto tempo.

Gabbianella
20 giorni fa
Reply to  Gabbianella

Purtroppo per motivi tecnici la diretta è stata rimandata a data da destinati… Chiedo scusa…

Tesoruccio
28 giorni fa
Reply to  Gil

Quindi in soldoni cosa significa tutto ciò?
cioè il comportamento della gente in senso globale?
Nulla… le faccio un esempio .. prendo in esame sempre la dittatura del nazifascismo perché era in occidente, so bene che ce ne sono state tante altre…
Se la gente che viveva allora avesse fatto qualcosa prima, visto che le avvisaglie c erano della strada che hitler prendeva, magari si sarebbe evitato certi punti estremi come i campi….
Ora la massa è assuefatta … allora vuol dire che ha bisogno di arrivare alle estreme conseguenze per capire….
Penso io …. poi non so….

Gil
28 giorni fa
Reply to  Tesoruccio

C’è una mosca qui che mi sta facendo impazzire davanti allo schermo del computer. Come risolverò il problema? Ancora non lo so, proverò qualche soluzione… La situazione è ancora da decifrare Tesoruccio… è in divenire… non mi sembra il caso di scoraggiarsi. Magari andrò a letto e lascerò perdere… Ciao Gilberto

Tesoruccio
28 giorni fa
Reply to  Gil

Beh buonanotte, non si preoccupi lungi da me lo scoraggiamento, anzi il contrario, più le cose vanno male più reagisco bene, è inversamente proporzionale, nella normalità mi annoierei da morire, quella è per me la morte, nella follia io ci sguazzo 😅😅😂

Dantes
28 giorni fa
Reply to  Tesoruccio

Condivido. Non condivido, di conseguenza, quando speranza scrive che “non si deve dire di disobbedire alla autoritá, un figliolo non puô capire a fondo che l’ autoritá oggi non è degna di essere tale.” Può essere vero per i “figlioli” delle elementari e, forse, delle medie inferiori, ma dopo possono capirlo a fondo eccome. Il rischio oggi non sono le camere a gas che per quanto efficienti non potrebbero gasare milioni persone, se non altro perchè enormemente dispendioso, ma rendere miliardi di persone degli ZOMBI col lavaggio del cervello attraverso tutte le diavolerie tecnologiche e informatiche (vedi microchip ormai ai… Leggi il resto »

Tesoruccio
28 giorni fa
Reply to  Dantes

Si lo so era solo un esempio per dire, so che i tempi son cambiati … si so già tutto sui microchip almeno quello che mi interessava sapere, che posso dirle?
Non abbiate paura, non c è nulla da aver paura, se tu superi già le tue paure inconsce non c è più nulla che ti possano fare, il fatto che molti cedano alla paura vuol dire che non hanno mai fatto un lavoro interno e che devo dire?
Facciano come credano la vita è la loro…ora vado … saluti

Gil
28 giorni fa

Per chi fosse interessato vorrei proporre in lettura un mio vecchio articolo pubblicato su VOLANDOCONTROVENTO, ora non più attivo, sul tema degli untori (La storia della colonna infame manzoniana) che credo attuale rispetto alla farsa drammatica che stiamo vivendo.

http://albatros-volandocontrovento.blogspot.com/2013/02/lattualita-nella-storia-della-colonna.html#mor

mastro
28 giorni fa

Aggiungo un’altra considerazione alla bella dichiarazione d’intenti della maestra girata oggi dal Doc. Ha fatto bene ad andarsene, anche se questo certifica la sconfitta generazionale nei confronti degli adempimenti che i più grandi dovrebbero avere nei confronti dei più piccoli. Però se fosse rimasta, oltre alle sciagure che ci ha ben descritto, avrebbe dovuto sorbirsi anche lo sciopero che si paventa per domani. Sarebbe stato veramente troppo. Ora io mi chiedo, chi è il genio che ancora utilizza nel 2020 questa forma di protesta? Oltretutto vista la situazione in essere! O meglio, io so chi sono, vorrei però proprio il… Leggi il resto »

speranza
28 giorni fa
Reply to  mastro

Mastro caro, è un mio pensiero ma se è “pesante” da accettare nn vuole essere una critica alla maestra, perchè nessuno può sapere cosa si prova e si subisce a scuola ( ebbene si!) se non un “operatore scolastico”, cioè una decisione di tal fatta va giustificata in base al limite raggiunto, alla goccia che fa traboccare, dunque nessun giudzio da parte mia. Dunque la maestra prende una decisione: va in aspettativa, suppongo, per motivi privati. Dunque se non è cambiata la normativa, rimane a casa a stipendio zero! E questo dice molto e lascio alla libera interpretazione. Poi la… Leggi il resto »

Gil
28 giorni fa
Reply to  speranza

Io non sottovaluterei lo sfogo dell’insegnante, si tratta chiaramente di una denuncia, una modalità di protesta presso l’opinione pubblica, è una scelta emblematica. La lettera possiede tutti i requisiti di un vero e proprio atto di accusa. L’aspettativa non pagata? Indica chiaramente il conflitto, l’impossibilità di fare bene il proprio lavoro. Non mi sembra proprio un atto di vigliaccheria, a tutti gli effetti si tratta di un chiaro messaggio alle autorità, ai genitori e alla società civile. Sono solidale con la maestra che ha motivato in modo chiaro e senza reticenze la sua scelta.

Dantes
28 giorni fa
Reply to  Gil

Per chi ama il proprio lavoro e lo vive come una missione, rinunciarvi anche solo temporaneamente per un nobile scopo al fine di non rendersi complice di comportamenti vigliaccamente delittuosi su dei bambini inermi, è comunque una decisione di grande sofferenza e coraggio insieme. Non avendo elementi oggettivi per dubitare della sua buona fede pure io comprendo e approvo la sua scelta .

level meter
28 giorni fa
Reply to  Dantes

Io reintitolerei :”maestra, arrivederci” ovvero obsolescenza del senso dell’amore No, non condivido pienamente con voi colleghi. Vi invito rileggere con meno superficialitá il post della sig.ra Speranza. Io invece apprezzo fino in fondo la perplessità materna eppur molto logica della sig.ra Speranza. L’amore dichiarato nella parte finale della lettera, dalla maestra è una larva del vero amore. Solo chi ha avuto un figlio e solo se lo abbia amato può capire…e voi colleghi non vi offendete. Insomma chi ama lascia solo il proprio bene, il suo amato e va a protestare seppure non pagato?… Brava maestra si, senza dubbio, coraggiosa… Leggi il resto »

Last edited 28 giorni fa by level meter
speranza
27 giorni fa
Reply to  level meter

carissimo Levelmeter, ringrazio lei e anche il mio amico mastro che ci ha fatto conoscere e ci ha “congiunti” virtualmente in questo luogo di…”negazione”. É la seconda volta che lei mi sorprende e che mi spinge a dare fiducia a questa umanità che spesso finge. Lei ha saputo leggere fra le righe e non è stato superficiale, sopratutto non è stato volutamente preso dai suoi egoismi cioè come quando noi, più che non vedere qualcosa per distrazione, non vogliamo vedere per convenienza o perchè ci accusa. Ma in molti, appunto, sorvoleranno anche su queste parole. Non importa lei mi ha… Leggi il resto »

Last edited 27 giorni fa by speranza
Gil
27 giorni fa
Reply to  level meter

Caro level meter La tua mi sembra una tirata da libro cuore. Un insegnante non è né una mamma e né un papà, dovrebbe essere un professionista dell’insegnamento, non confondiamo i ruoli. Lasciamo perdere l’immagine oleografica e manierata dell’insegnante come missionario. L’insegnante ha un ruolo da non confondere, non è né un manipolatore e né un salvatore. La mistificazione è dietro l’angolo e la strumentalizzazione un rischio reale. A me sembra che l’insegnante in parola ha messo nero su bianco quello che sta accadendo nella scuola, ha avuto grande coraggio rispetto a tanti altri docenti che si adattano per quieto… Leggi il resto »

level meter
27 giorni fa
Reply to  Gil

Gentile sig. Gil, ho troppa stima di lei per imporre le mie certezze di uomo di insegnante e di padre, lei sa che la scuola si basa su rapporti umani inanzitutto? Poi, e vale per tutti, la invito a rileggere quello che ha scritto la maestra…e vale sopratutto per me perché in questo mondo ci sta troppa gente che scrive e nessuno che legge, che sa leggere. Dunque cosa leggo io? Dalla prima lettera della maestra martire: ” E i bambini sono figli della luce!…” E la maestra li lascia al buio. “E allora cari bimbi miei…” Ma come sono… Leggi il resto »

Last edited 27 giorni fa by level meter
Gil
27 giorni fa
Reply to  level meter

Vedi level meter La signora Ortolani ha semplicemente avuto il coraggio di togliersi la mascherina e per quello non può più entrare in un’aula scolastica. Quanti sono quelli che hanno avuto il coraggio di togliersela? Siamo un po tutti comparse di una sceneggiatura, tutti in conflitto di ruolo, anche quando entriamo in un negozio e veniamo invitati ad uscire se non indossiamo il bavaglio. Ci sono professioni dove il conflitto è ancora più lacerante, sicuramente l’insegnante è una di quelle… ma anche deputati e senatori dovrebbero trovarsi piuttosto a disagio…Ma a quanto pare la maggioranza dei nostri rappresentanti non ha… Leggi il resto »

speranza
27 giorni fa
Reply to  Gil

Caro amico, non è da te cercare di avere sempre l’ultima parola, specie in questioni di cui sei uno spettatore esterno , nessuno qui ha messo in dubbio la lettera semplicemente veritiera (ma la verità va detta tutta… vedi mio primo post) ed il coraggio di dire basta, allontanandosi temporaneamente dal pianeta scuola. Ma il coraggio un tantinino più serio sarebbe stato quello di togliersi la mascherina a scuola, quello poi di restare nonostante tutto a dimostrare come “vero” tutto quell'”amore”, quel “piccoli miei” che tu maestra (e non io) hai dichiarato!…no ritirarsi sull’ Aventino si sa cosa è costato… Leggi il resto »

Last edited 27 giorni fa by speranza
Gil
27 giorni fa
Reply to  speranza

Speranza

Chiudiamola lì… ognuno ha espresso la sua opinione. Poi saranno i fatti a chiarire meglio.
Ricambio il tuo saluto con affetto.

Aurelio
27 giorni fa
Reply to  speranza

Gent. speranza, level meter:
Oggi è più che mail vero quello di cui ci aveva avvertito Edward R. Murrow:
“A nation of sheep will beget a government of wolves.”

Allora uniamoci in una protesta EFFICACE ED INCISIVA, sfruttando il know-how ed i consigli che generosamente persone esperte come i Dottori Gatti e Montanari, il Giudice Paolo Maddalena e pochi altri mettono a ns disposizione: 
https://www.youtube.com/watch?v=PPmnKD13120
“HANNO SVENDUTO IL NOSTRO PATRIMONIO AGLI STRANIERI – Paolo Maddalena”

Siamo responsabili davanti ai nostri figli della salvezza di questo Paese vilmente massacrato.

speranza
27 giorni fa
Reply to  Aurelio

Bene Aurelio, sapevo che citando il ritiro sull’Aventino, la avrei in qualche modo tirata a cimento e uno che studia la storia con la sua passione sa che la dittatura va affrontata con la partecipazione personale e i gesti simbolici sono spesso pura perdita di tempo …specie se il tempo stringe. Per fortuna che lei non postato un altro filmato zoofilo come quello di ieri… ma piuttosto questa denuncia graffiante del presidente Maddalena. Siamo sempre alla ricerca di un leader, ricorda? Èd é anche vero che lo sciopero generale è una arma totale, atomica, vincente sicuramente, ma chi cavolo sveglierá… Leggi il resto »

Last edited 27 giorni fa by speranza
level meter
27 giorni fa
Reply to  Aurelio

“Noi amiamo la libertà, ma anche la serietà”
La vecchiaia era saggezza, i nostri vecchi una volta erano i custodi e la memoria della rettitudine e della verità. Al presente quei pochi che sono sopravvissuti alle RSA e alle intubazioni, ai virus, alla demenza senile, all’ alzheimer qualche volta possono lavorare di fantasia, donandoci una nuova “veritá” che ci fa scompisciare.
Basta caprese! Questa sera solo pomodori, grazie! E lei sig. Aurelio riuscirá a cenare? Cordialitá

Last edited 27 giorni fa by level meter
mastro
27 giorni fa
Reply to  level meter

Caro Level Meter, parli di epoche antiche. Almeno tre generazioni. Ma se oggi il mondo è quello che è, mica potremo dare colpa ai ragazzi. Va detto a chiare lettere che la deriva culturale di questi tempi è da ricercarsi esclusivamente nei nonni di quelli che oggi sono giovani. E mi costa dirlo, perchè nell’accezione generica del termine ci rientrano anche i miei genitori. Però, al netto di eccezioni, bisogna dire che la generazione che ha perso è quella del primo dopoguerra. Il ’68 poi ha spazzato via quello che rimaneva. Tutto ciò per dire, che la vecchiaia elevata a… Leggi il resto »

Truth
28 giorni fa
molli molli
27 giorni fa
Reply to  Truth

Buongiorno..dovrebbero…farlo..ma tutti……. proprio…tutti..

Aurelio
27 giorni fa
Reply to  Truth

Gent. Truth, Grazie al Cielo anche qualche vecchio montanaro ogni tanto si ribella. https://www.secoloditalia.it/2020/09/scontro-tra-corona-e-la-berlinguer-pugno-duro-della-rai-lui-le-aveva-dato-della-gallina/ Insorge per la grave offesa la Lega per la Protezione delle Galline, “pugno duro della Rai”, “Non rimarrà ‘impunito’ l’alpinista e scrittore, ospite fisso della trasmissione.” La Berlinguer, 280000Euro/anno di soldi pubblici per dire quattro ovvietà, rivolgendosi al Corona-vairus:  “Ci sono regole che anche Lei deve rispettare, NON SI PUÒ FARE PUBBLICITÀ”.    La programmazione RAI è di fatto costituita da un unico continuo, reiterato, falso e melenso spot in favore dei vaccini, per lo più presentato da una squadra di penose macchiette che sul COVID-19 non ne… Leggi il resto »

Truth
27 giorni fa
Reply to  Aurelio

Buongiorno Aurelio, io personalmente, ancora prima della farsa del Covid, avevo mandato su messenger a Corona il video di Montanari fatto su telecor : Vaccini sporchi brutti e cattivi e anche la conferenza della Bolgan fatta alla camera dei deputati grazie alla Cunial. Non so se li abbia visti, Corona non mi ha mai risposto a tal proposito . Buona giornata.

speranza
26 giorni fa
Reply to  Aurelio

Acquistate 200 ghigliottine…per chi?

«Un’altra stranezza assurda … è l’acquisto da parte di alcuni Stati americani di ghigliottine automatiche; risulta infatti, da documenti, che alcuni Stati ne hanno comprate per un totale di 200 unità, e questo apre scenari sconcertanti ed enigmatici».

https://verainformazionerealtime.blogspot.com/2020/02/incubo-fema-fronteggiare-6-milioni-di.html

speranza
26 giorni fa
Reply to  Aurelio

https://www.lanuovaumanita.net/ghigliottina.-speriamo-che-sia-una-bufala..html

chissá perché, quando penso alle 200 ghigliottine le collego al Talmud…

“Il rabbino Eliezer disse:
E’ permesso tagliare la testa di un ‘idiota’ [uno degli abitanti della terra]
nella festa della Riconciliazione quando cade in giorno di Sabato.
I suoi discepoli gli dissero:
rabbino, dovresti piuttosto dire sacrificare.
Ma egli rispose:
Niente affatto, è infatti necessario pregare mentre si sacrifica,
e non c’è bisogno di pregare quando si decapita qualcuno.
(Talmud, Pesachim, 49b)”

Last edited 26 giorni fa by speranza
Dantes
27 giorni fa

Manifesto della maestra prima della sua decisione
https://www.youtube.com/watch?v=UTFBwyEqHyQ

Dantes
27 giorni fa

Sempre tutto d’ascoltare, ma sentite in particolare dal minuto 54 le novità sottese al post del 18 settembre “Qui cambierà qualcosa”. Il tiro si alza all’altezza della situazione. Grande Montanari, non possiamo lasciare le nuove generazioni nelle mani di folli e delinquenti.
Noi ci saremo.
https://www.youtube.com/watch?v=QDzLgEcbpRo

Last edited 27 giorni fa by Dantes
gino
26 giorni fa
Reply to  Dantes

Poiché Montanari ne ha accennato, e poiché Montanari pare pensarla differentemente, di seguito un breve sunto biografico e alcune citazioni del meglio reputato tra i climatologi italiani: Franco Prodi, fratello di Romano e Vittorio; come Vittorio, laureato in fisica – seppure nel suo caso né mai divenne Presidente dell’Azione Cattolica, né mai divenne ‘onorevole’ per conto del PD. alcuni elementi biografici: « Laureatosi in Fisica, con una tesi in fisica dello stato solido, presso l’Università di Bologna nel 1963, Franco Prodi si è dedicato alla meteorologia e alla fisica dell’atmosfera a partire dal servizio militare svolto come ufficiale del S.… Leggi il resto »

Last edited 26 giorni fa by gino
gino
26 giorni fa
Reply to  Dantes

Montanari, al minuto 6 del video: «un ambiente sano, come era fino a secoli fa, era d’intorno a 250 280 parti per milione di anidride carbonica, […], oggi siamo arrivati, con l’inquinamento, a 430 parti – che è considerato pericoloso […]» chiedo agli utenti del blog se qualcuno sia mai stato in una serra, di quelle normalmente utilizzate in orticoltura, oppure in floricoltura? Nelle serre adibite a coltivazioni o orticole o vivaistiche, l’utilizzo della CO2 è, infatti, pratica del tutto abituale. Un fatto è, però, che all’interno di serre ben attrezzate al fine di riprodurre ambienti molto più favorevoli alla… Leggi il resto »

Last edited 26 giorni fa by gino
gino
26 giorni fa
Reply to  gino

ps:
ma quando noi si va in un bosco, sentendo che finalmente noi si starebbe respirando “aria veramente buona”, ma che tipo di aria (di miscela di gas) si crederebbe mai di respirare? A, B, o C? …

(quando mi tocca fare “il grillo parlante”, non mi tiro indietro.)

Last edited 26 giorni fa by gino
gino
26 giorni fa
Reply to  gino

del seguente strafalcione me ne sono poi accorto.
correzione:
“ma quando noi si va in un bosco” → “ma quando noi si andasse in un bosco”

gino
26 giorni fa
Reply to  gino

pps: ciclo dell’ossigeno: l’ossigeno « viene prodotto da due processi: la fotosintesi ossigenica e la fotolisi_dell’acqua. Pressoché tutto l’ossigeno libero proviene dalla fotosintesi; la quantità prodotta dalla fotolisi è trascurabile. » si ricorda che nella fotosintesi la produzione dell’ossigeno avviene mediante scomposizione dell’acqua; la CO2 viene utilizzata ai fini della produzione di ATP: H2O ⟼ H2 + ½O2; si genera sia ATP che potere riducente; descrizione sintetica della reazione: H2O + CO2 + hn ⟼ O2 + (CH2O) + H2O; 6CO2 + 6H2O ⟼ 6C6H12O6 + 6O2 (vedi schema generale della fotosintesi in http://venus.unive.it/miche/cicli_ecosis/0050.htm) finora purtroppo non ho trovato alcuna… Leggi il resto »

Tesoruccio
25 giorni fa
Reply to  gino

Che la natura stia agonizzando è una realtà, allora visto che tanto quella di greta è una trovata dell élite andiamo avanti così. No… e sono stufa di vedere gente che cerca giustificazioni per fregarsene del pianeta in cui vive, guardi solo pochi giorni fa centinaia di balene spiaggiate senza un motivo … è evidente che l equilibrio si è rotto, altrimenti gli animali sanno per istinti come sopravvivere …
https://m.youtube.com/watch?v=-09Hyzxhd0A

speranza
25 giorni fa
Reply to  gino

Caro amico Gino, naturalmente è noto che l’uso della co2 in agricoltura da un minor impatto finanziario e una miglior resa in produzione rispetto ai fertilizzanti azotati. Non sono del tutto convinta peraltro che il maggior uso agricolo ( io vedrei i paesei nord europei olanda fra i principali) della co2 sia una causa dell’aumento dei gas serra. Oltre il biossido di carbonio le cui emissioni a livello globale sono aumentate paventosamente negli ultimi 30 anni, dobbiamo inserire fra i gas serra anche l’ossido di azoto ed il metano. Anche questi sono in differenti modi causati dalle pratiche agricole e… Leggi il resto »

Last edited 25 giorni fa by speranza
Dantes
25 giorni fa
Reply to  gino

Quindi, gino, in estrema sintesi; anche per noi umani che non siamo ortaggi mascherine a gogo da mane a sera per crescere più floridi e sani?

Beh, aspettiamo, se lo riterrà, la risposta del dott. Montanari.

speranza
27 giorni fa

Il cojonte alla cojontessa: “qui l’ affar s’ingrossa”
Ed ella di rimando: ” ma caro …poi si affloscia e cade…”

Ragazzi direi che bisognerebbe evitare che questo nobile personaggio continui “a far commercio” di questa povera Italia o non sará mai sazio.
https://www.theitaliantimes.it/politica/delibera-proroga-stato-emergenza-coronavirus-italia-conte_240920/

Last edited 27 giorni fa by speranza
Sherdan
27 giorni fa

Sono un insegnante, sono d’accordo con la maestra è anche di più. Attualmente sono in lotta col dirigente che vuole impormi la mascherina che a rigor di Legge,regolamenti nazionali (illegittimi) e d’istituto scolastico, non sono obbligatorie ! Ma vai a farglielo capire! La mente di questi soggetti è fuori controllo, hanno perso, se mai l’hanno avuto, il senso della realtà. Non parliamo dei genitori, che gareggiano a chi è più bravo a far rispettare le nuove regole del nuovo ordine ai loro bambini, già privati di una vera vita di emozioni che non siano la tv o gli apparati elettronici.… Leggi il resto »

mastro
27 giorni fa
Reply to  Sherdan

Caro Sherdan, benvenuto sulla moderna arca di Noè.
Buon viaggio.

speranza
27 giorni fa
Reply to  Sherdan

gentile sherdan, non sono che un ospite come lei, ma posso confermare che il blog è grande ed accogliente abbastanza per un nuovo amico. Ben arrivato. Speranza.

mastro
27 giorni fa

Cari amici, vi racconto una storia. Nella quale son parte in causa e testimone diretto. Mio nipote compie 6 anni il 30 di novembre, quindi frequenta l’ultimo anno di asilo. Non era “certificato” rispetto agli obblighi vaccinali in corso e mia cognata è stata costretta a vaccinare il bimbo contro il morbillo per avere l’accesso all’asilo. Si può disquisire sulla disobbedienza civile, sulle scelte personali e quant’altro. Io però, anche se forse avrei fatto diversamente, non posso fargliene una colpa. Come dicevano i pellerossa : prima di giudicare una persona, bisogna camminare tre lune nei suoi mocassini (perchè c’è la… Leggi il resto »

speranza
27 giorni fa
Reply to  mastro

ciao. Sai? Ti capisco, come nonni io e te possiamo confermare al blog che la incavolatura é ancora più forte perché vediamo sotto mira non solo i nipoti ma anche i figli, che si dibattono tra assurditá e imbecillitá divenute standard di vita e trasformate pure in burocrazia. Le cose che accadono ci pesano come se a subirle fossimo noi. Ma non aver paura, se non altro non sei solo, molte famiglie sono nella stessa rete e una soluzione uscirá fuori. un salutone ps. Francesco, sai dove posso trovare l’elenco programmatico (linee guida del Governo) per l’utilizzo del recovery fund?… Leggi il resto »

mastro
27 giorni fa
Reply to  speranza

Riguardo il P.S., bella domanda Speranzina.
Quando ho dati certi te li giro, senza essere sicuro di farti un favore.

speranza
27 giorni fa
Reply to  mastro

grazie….so che sono stati segretati, ma giravano per la rete….

Prepariamoci a una esperienza elettrizzante:
https://m.youtube.com/watch?v=3gBBSb0fJ20

Truth
27 giorni fa
Reply to  speranza

Oltre la follia…… 😢😢😢😢😢😠😠😠😠😠

Carlo
27 giorni fa
Reply to  speranza

Non so, ma se proprio la tua indole al martirio (nell’etimo “testimonianza”) ti porta a rovinarti la giornata puoi consultare…
«… l’elenco in bozza dei 557 progetti finanziati dal Recovery Fund del Covid-19».
Credo però che ti rovinerebbe più di una giornata per la quale basta unicamente leggere la sintetica e brevissima, anche se incompleta, analisi fatta da Riccardo Pizzirani sul blog di M. Mazzucco…
https://www.luogocomune.net/17-politica-italiana/5607-recovery-frode

P.S. – Il file PDF dell’elenco bozza è un po’ problematico da consultare, poiché si tratta di una estesissima tabella, in lungo e (quello che realmente guasta) in largo.

Last edited 27 giorni fa by Carlo
speranza
26 giorni fa
Reply to  Carlo

grazie Carlo per la cortesia. Peró da android nn riesco a ritracciare il file pdf. Propongo a chi sia interessato questo link:
https://drive.google.com/file/d/1wj9uY9LiMyj2r91wKGeLWISIHPQpKO93/view?usp=sharing

Truth
27 giorni fa

Non è inerente al tema del post ma guardate cosa sta succedendo in Spagna…. Sono senza parole…. Un mio contatto mi ha confermato tutto ciò. Infatti lei è andata via dalla Spagna.
Buona giornata a tutti.

https://youtu.be/vpUgE52paTI

Carlo
26 giorni fa
Reply to  Truth

Inerenza per inerenza, ecco invece cosa succede all’aeroporto di Malpensa…
https://www.youtube.com/watch?v=i80bzrrpGA8

speranza
26 giorni fa
Reply to  Carlo

Carlo, un cojone di nome cojonte ha fatto più danni di una guerra tradizionale e una serie di cojoni al parlamento glielo lascia fare per 40 luridi denari; una magistratura per 40 privilegi di cacca seppellisce il diritto e la giustizia, accettando e sostenendo di fatto un pugno di mosche da escrementi bovini che ritengono essere i ministri di un paese illustre come l’Italia. Ed in testa a tutti c’é una mozzarella di bufale scaduta che puzza di marcio e il cui tanfo ricorda la sua provenienza mafiosa. Mai visto cadere in basso, nella vergogna più ignominiosa, tanti uomini che… Leggi il resto »

Last edited 26 giorni fa by speranza
speranza
26 giorni fa
Reply to  speranza
Gil
26 giorni fa
Reply to  speranza

Come non darti ragione Speranza, però sii prudente, non aspettano altro che un pretesto… per chiuderti la bocca e scannarti come hanno fatto ai due protagonisti della Storia della Colonna infame….

speranza
26 giorni fa
Reply to  Gil

si, cosí deve essere: un male necessario, per
spengere per sempre il mio ghigno malefico di untrice
della umana gente.
“Questi due adunque giudicati nemici della patria
il senato comandò
che sovra alto carro
martoriati prima con rovente tanaglia
e tronca la mano destra
si frangessero colla ruota
e alla ruota intrecciati dopo sei ore scannati
poscia abbruciati
e perché nulla resti d’uomini così scellerati
confiscati gli averi
si gettassero le ceneri nel fiume.”

Last edited 26 giorni fa by speranza
Gil
26 giorni fa
Reply to  speranza

Anche oggi, si cerca un capro espiatorio… e si dirotta l’attenzione lontano da dove si dovrebbe guardare davvero…

speranza
26 giorni fa
Reply to  Gil

yes

speranza
26 giorni fa
Reply to  Truth

Un secolo fa Benito e la sua cricca avevano ridotto il parlamento, abolita la stretta di mano, vietati gli assembramenti, censurata ogni opinione, potenziata la propaganda e assunto i “pieni poteri”. Niente di originale, stesso cliché.
Ciao Truth.

Gil
26 giorni fa
Reply to  speranza

In effetti nel Bel Paese si respira una strana aria di cose ‘antiche’, un déjà vu che riporta alla memoria la nostra storia patria, che richiama alla mente un popolo pronto ad ubbidire al comando e a lasciarsi irretire dalla propaganda. Forse da allora… e nonostante una Costituzione davvero importante la società italiana non è poi cambiata di molto. Adesso la mordacchia è perfino indossata di slancio… volontariamente…

Aurelio
26 giorni fa
Reply to  Truth

Gent. Truth,
Governi locali e governo centrale Spagnoli sono oggi totalmente nelle mani degli eredi ideologici degli infami Bolscevici che durante la cosiddetta Guerra Civile della prima metà degli anni 1930s violentavano interi monasteri di suore e per cancellare i (le) testimoni, assassinavano le poverette scaraventavandole giù dal quinto piano.  
Ma l’intervistatore Massimo Mazzucco e l’intervistato sono concordi nell’affermare che, se si sta imponendo una schifosa dittatura in Spagna, “la colpa è del Generale Francisco Franco e di Benito Mussolini.”

Last edited 26 giorni fa by Aurelio
speranza
26 giorni fa
Reply to  Aurelio

mi sono meravigliata anche io dell’uscita di Mazzucco. Ma caro Aurelio, se non è zuppa è pan bagnato.

Gil
26 giorni fa

La sceneggiatura Covid-19 È interessante fare un’analisi della sceneggiatura che il Deep State sta creando, una fiction che ha tutte le caratteristiche di uno script hollywoodiano. Dietro la pandemia d’invenzione fin dall’inizio si è sentita la mano di uno screenwriter, il copione in fieri ha tutte le caratteristiche di un film sui generis dove nulla è stato lasciato al caso. La fiction è uscita dagli schermi e viene proiettata sul palcoscenico della vita reale. Gli effetti speciali e le simulazioni sono in gran parte ottenute mediante il circo mediatico, un’informazione in grado di focalizzare e amplificare le notizie, di dare… Leggi il resto »

speranza
26 giorni fa
Reply to  Gil

Bello. Carissimo, questa volta sei imbattibile e non solo nel modo di scrivere nel quale sei maestro ma nell’ analisi profonda e tuttavia sintetica: indubbiamente veritiera, azzeccata direi. Grazie, in effetti hai ragione, noi pecoroni siamo stati adottati dai lupi o meglio siamo gli Hänsel e Gretel della vecchia massoneria. Non so, decidi tu. la conclusione
Speranza.
Ps… ho deciso di spulciarmi il blog e di estrapolare i tuoi interventi e di farne una sinossi. A mio uso naturalmente e della mia famiglia, col tuo permesso.

Last edited 26 giorni fa by speranza
Gil
26 giorni fa
Reply to  speranza

Speranza… non farmi arrossire…

paride
26 giorni fa
Gil
26 giorni fa
Reply to  paride

Ormai siamo in uno Stato di Polizia

speranza
26 giorni fa
Reply to  paride

leggi invece il commento sotto e ti dará il senso della notizia per gli italioscuri. ciao paride!

hnjmkl
25 giorni fa
Reply to  paride

ho commentato che col tampone coercitivo gli infermieri rischiano di perdere un occhio, ma non compare ancora.

speranza
26 giorni fa

Terra mia, addio!

solo di 2 ore fa:
https://m.youtube.com/watch?v=iM_lzlxMLjw

Gil
26 giorni fa
Reply to  speranza

Sono chiare operazioni di ingegneria sul clima della Terra, tentano di abbassagli la febbre…

speranza
26 giorni fa
Reply to  Gil

una specie di clistere a secco insomma

Gil
26 giorni fa
Reply to  speranza

Dietro il SARS-CoV-2 ci sono proprio quei cambiamenti climatici che presto saranno irreversibili (qualcuno dice entro il 2050). Il clistere lo vorranno fare anche a noi…

speranza
26 giorni fa
Reply to  Gil

Il clisma, sapiente arma di ingegno medico e di pulizia politica… mi immagino le nostre squadracce, che girano a Roma, in mascherina nelle notti senza luna, armate di un clistere fumigante. Ecco, col grido “ci manda montanari”, la mia squadra, prelevata dal suo materasso ad acqua ma pieno di dollari, “fa sua” la Capuense e poi subito dopo “depura” Sburioni lasciandolo soddisfatto e guarito dalla sua stipsi cronica. La squadraccia di Mastro, alla volta dei paraggi della Pubica Istruzzione, rende piú docile la minestra cazzolina, peró …sbagliando ripetutamente il pertuso…al nostro Mastro si sa, puó capitare. Questa notte ci ritiriamo… Leggi il resto »

Last edited 26 giorni fa by speranza
mastro
26 giorni fa
Reply to  speranza

Speranzina, questa l’ho capita il giusto.
Non so a quali pertugi tu ti riferisca, ma ti assicuro che quelli importanti li ho sempre centrati in pieno.

speranza
25 giorni fa
Reply to  mastro

Francesco, se non sapessi che accetti ( e ricambi) lo scherzo, sai bene che non mi permetterei!
Ma poi che cosa? se ti ritieni esperto nell’uso della cannula clismatica la prossima volta cerca centrare il bersaglio…
Bella l’idea delle squadracce punitive? già i nostri fedelissimi li vedo marciare per le strade di Roma con il clisma verso l’alto, ancor gocciolante per il recente uso, cantando a squarcia gola:
…col clistere nella mano
con la fede dentro al cuore
la si avanza nella panza
quella cannula in calor…
Venceremos!

mastro
25 giorni fa
Reply to  speranza

Ma certo, tranquilla.
A Firenze, se non ci si becchetta ci si vuol male.
Ciao Speranzina.

speranza
26 giorni fa

sempre in tema di pedagogia secondo Asmodeo :”Dalla Danimarca con fetore”:

https://m.youtube.com/watch?v=qDieZ5TuyuI

una trasmissione per bambini!

Aurelio
25 giorni fa
Reply to  speranza

Gent. speranza,
Non è certo una novità che
“Something is Rotten in the State of Denmark”.

E comunque, qualsiasi cosa accada (nello specifico: a queste hanno portato via l’intera nazione, che era un modello idealizzato dell’Età dell’Oro per tutti noi maschi Sud-Europei) le Scandinave Mucche placidamente annuiscono:
https://www.youtube.com/watch?v=X3-_KZExlJ0

speranza
25 giorni fa
Reply to  Aurelio

Carissimo Aurelio, lei lo sa: è un piano distruttivo, ideato da menti potenti al di sopra delle nazioni, che si sta realizzando. Movimenti guidati ma incontrollabili (nel senso che so nega ilcontrollo) e spaventosamente grandi nel numero e nella pressione, minano senza senso ( o meglio con un senso che non possiamo accettare nostro) l’identità di ogni nazione e aprono crepe nei principi e nelle sane consuetudini di vita personale e sociale. I principi eppur legittimi di accettazione dello straniero che dovrebbe integrarsi sono addirittura rovesciati, sarà lui a giudicare se il paese ospitante si è integrato con lui! Le… Leggi il resto »

Sherdan
26 giorni fa

All’università, uno degli studenti ha improvvisamente chiesto al professore: “Sai come vengono catturati i maiali selvatici?” L’insegnante ha pensato che fosse uno scherzo e si aspettava una risposta divertente. Il giovane rispose che non era uno scherzo e iniziò seriamente la sua dissertazione: – Per catturare i cinghiali, cerca prima un posto nella foresta dove di solito vanno i cinghiali e lì metti un po ‘di mais a terra ogni giorno. Quindi, i cinghiali vengono tutti i giorni a mangiare il mais “gratis” e quando si abituano a venire tutti i giorni, costruisci una recinzione intorno al luogo dove mangiavano,… Leggi il resto »

speranza
25 giorni fa
Reply to  Sherdan

Salve cara Sherdan, ritengo giusta la sua osservazione che ci insegna molto! Si, con premi, rimborsi,bonus e regali in denaro (dei contribuenti) si compreranno gli imbecilli, gli avidi e gli ingenui. Poi, gli stessi con lo spiedo infilato nel posto di cui sappiamo, saranno cucinati sulla graticola. Un altro esempio è questo link in calce ed è certo: ci cascheranno in tantissimi e i pochi che non abboccheranno saranno facilmente individuati per esclusione e saranno perseguiti, perseguitati e costretti alla resa. Se proprio dobbiamo perdere la nostra libertà, perdiamola con onore, mantendo integri un po’ di raziocinio e di dignitá.… Leggi il resto »

Last edited 25 giorni fa by speranza
Gil
25 giorni fa
Reply to  speranza

Il piano cashless: si tratta proprio dell’allegoria di Sherdan. Stanno lentamente cercando di trasformarci in guinea pig. Una volta era il bastone e la carota adesso siamo ai giochi di prestigio, ma la sostanza non cambia… Vogliono delle cavie…

Tesoruccio
25 giorni fa

Vorrei parlarvi di un ragionamento che ho fatto ultimamente, è stato un caso che in ufficio non so come il mio capo reparto ci fa “secondo voi chi è il politico che ha ricevuto più attentati”?hitler ci fa, cosa è….cosa non è, ha iniziato a parlarci di certi documentari che ha visto il Francia…. si parlava dei nazisti fuggiti con un piano in Argentina, del fatto che il nazismo non è mai morto, ho pensato questo è il nazismo e trovo una strana coincidenza della situazione attuale in Argentina, e il fatto che il papa venga da li, non è… Leggi il resto »

Carlo
25 giorni fa

Imminente lockdown totale.
“Lo sceriffo dialettofono” De Luca è pronto a chiudere tutto nel caso aumentassero i contagi…
https://www.youtube.com/watch?v=kuPQIn_30bM

speranza
25 giorni fa
Reply to  Carlo

questo é il discorso in riferimento:
https://m.youtube.com/watch?v=Mh1eMsCf8-Y

Si ritiene quasi un fratello, un padre padrone e con ricatti e minacce. Lo hanno votato e se lo tengano.

Carlo
25 giorni fa
Reply to  speranza

Con questo monolite dell’ignoranza non può che finire male.
Non so se si tratta di demenza senile ma, per merito della sua beota tenacia, la regione pilota Campania si avvia a fare concorrenza al Bergamasco/Bresciano, coinvolgendo nella spirale tutto il resto d’Italia…

Last edited 25 giorni fa by Carlo
Gil
25 giorni fa

Il piano che hanno in mente è ormai chiaro, il copione è stato scritto a chiare lettere e il film è già in ‘proiezione’. Il sistema massonico sta seminando il panico inventando una pandemia che non esiste utilizzando tutto il suo potere di persuasione con un sistema mediatico controllato e asservito. Paesi come l’Italia sono vasi di coccio, ubbidiscono ciecamente agli ordini superiori. I bollettini giornalieri servono a fare un sistematico lavaggio al cervello alla popolazione mondiale aggiustando i dati e dato enfasi ai ‘positivi’ che non sono altro che aria fritta. Per i morti si danno i numeri al… Leggi il resto »

speranza
25 giorni fa

pensionato italiano: ho fame
Inps : mi diapiace, non c’è pane.

ma per strana combinazione
a Tridico un paio d ‘euro di consolazione.

https://www.corriere.it/politica/20_settembre_26/tridico-stipendio-raddoppiato-il-presidente-inps-con-effetto-retroattivo-034553c8-ffc8-11ea-a637-26d219cb3ec9_amp.html

speranza
25 giorni fa
Reply to  speranza

allenato a far nodi(scorsoi) intorno alla collo degli italiani ecco il mestiere che gli si addice: il cravattaro.

https://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/24673361/giuseppe-conte-spot-pubblicita-cravatte-svilito-ruolo-presidente-consiglio-non-normale.amp

Last edited 25 giorni fa by speranza
speranza
25 giorni fa

Lingua italiana, addio ( e non solo quella), Italia tutta, addio https://www.orizzontescuola.it/io-vuole-imparare-italiano-bene-polemica-sul-manuale-di-seconda-elementare-razzista/ Ecco le scuse “Ci scusiamo per l’illustrazione oggetto di molte critiche, che ha urtato la sensibilità e offeso, non era certamente nostra intenzione” b Domanda: é sbagliata la vignetta… . perché Un bambino ha parlato come uno straniero che non conosce la lingua ( ad esempio un calciatore); . perché è un bambino nero ( mai dire negro, é reato) parla come parlerebbe appena arrivato in italia (anche troppo bene) . perchè si vuol dar ad intendere che i bambini neri sono piú ignoranti di quelli bianchi? .perchè… Leggi il resto »

level meter
25 giorni fa

E se parlassimo di quello che succede in Cina nelle scuole superiori?
https://lanuovabq.it/it/e-gesu-lapido-ladultera-la-cina-cambia-il-vangelo

Carlo
25 giorni fa

Finché c’è vita c’è speranza.
…And, as it seems, there is much life in England, despite the lockdown. Here’s what happens every Saturday in London...
https://www.youtube.com/watch?v=TgriGZIyYPA

Gil
25 giorni fa

Ormai nella mia città il 90 per cento della popolazione gira all’aperto con la mascherina anche se non c’è nessun obbligo. Questo fatto è davvero emblematico e sorprendente. La gente ormai vive nella paura ed è completamente convinta che sia sia tutto vero quello che le raccontano. Chi ha messo in piedi la fiction non può non essere soddisfatto. Non solo nella gente non sorge almeno il dubbio che le cose potrebbero essere del tutto diverse da come ci raccontano, non solo non sospetta che forse ci stanno raccontando delle frottole, ma perfino anticipa i desiderata della regia… L’illusione che… Leggi il resto »

mastro
25 giorni fa
Reply to  Gil

Giusto caro Gil, infatti bisogna analiticamente stilare dei protocolli (come fanno loro) che siano sintesi di una volontà di reazione. E bisogna insistere (compatti) sulle seguenti questioni:
1. Qual’è il fine ultimo;
2. Qual’è il limite di sopportazione consentito (nel rispetto delle leggi vigenti);
3. Se tutto precipita, cosa dobbiamo fare.
Però (come in tutte le guerre combattute) serve un incipit, un condottiero ed un popolo circensemente convinto.
Altrimenti siamo biada.

Tesoruccio
25 giorni fa

Sogno o son desta?
Ho visto dai miei hanno girato su un canale e nel senato si promuoveva l arte e cultura, balletti ecc… ecco potrebbero dalla mattina alla sera occuparsi di questo e sarebbe tutto meraviglioso …..

speranza
25 giorni fa
Reply to  Tesoruccio

Ciao amica cara, credo che con quel che rende l’arte in Italia non farebbero troppi “affari”.
Tuttavia nel loro campo, secondo me, sono dei grandi artisti infatti Picasso diceva: “I buoni artisti copiano, ma i grandi artisti rubano”…ma si parlava di pittura… o no?
un abbraccio

Tesoruccio
25 giorni fa
Reply to  speranza

Carissima, ha ragione non rende, ma se lei guarda le cose da questo punto di vista si perde tantissime altre cose e l arte e il suo ambiente, ciò che impari e ti può dare è immenso e mi creda ho vissuto cosi belle esperienze, conosciuto gente che se dovessi rifare la vita da capo rifarei uguale …. ho sempre pensato e lo dico in tutta sincerità per me questo era il paese piu bello, (non mi assalite) ai miei occhi era cosi … mi spiace come si sta riducendo ….

speranza
25 giorni fa
Reply to  Tesoruccio

« la bellezza salverà il mondo »

Nessuno ti toccherá Tesoruccio cara, passerebbero prima sul mio cadavere! Io in cambio ti chiederei di leggere questo mio dono per te, grazie. Buona notte. Speranza
http://www.vatican.va/content/john-paul-ii/it/letters/1999/documents/hf_jp-ii_let_23041999_artists.html

Last edited 25 giorni fa by speranza
Tesoruccio
24 giorni fa
Reply to  speranza

Grazie speranza molto bello ….

speranza
24 giorni fa
Reply to  Tesoruccio

no cara tesoruccio, tu sei bella, perchè dentro di te, perchè in te e in chi come te, che fa dell’arte una piccola creazione, risplende più forte degli altri una scintilla che ricorda Dio. Il vescovo e papa Atanasio il grande, verso il 350 dc disse :”… se il mondo è stato organizzato con sapienza e conoscenza ed è stato riempito di ogni bellezza, allora si deve dire che il creatore e l’artista è il Verbo di Dio. Crea anche tu amica mia, con tutto il tuo cuore e con tutta la tua arte, qualcosa che renda onore alla più… Leggi il resto »

Tesoruccio
24 giorni fa
Reply to  speranza

Carissima ne sto facendo tre per un altro concorso, non riesco a caricarli … cmq come lo concepisco quello che chiami dio?
Così piu o meno

https://m.youtube.com/watch?v=aYdepwbwbeY

mastro
24 giorni fa
Reply to  Tesoruccio

Concordo e parlo a ragion veduta. L’arte, oggi, non rende. Ma non nel senso del vil denaro, quello l’artista lo mette nel conto. Non rende, nel senso che non è più considerata forma divulgativa della conoscenza (come tra l’altro la seria ricerca scientifica). Sono nipote di Renzo Grazzini, autorevolissimo pittore del novecento fiorentino. Interlocutore ed allievo di Rosai, amico e contraltare di Pratolini, ottimo pittore e “vecchio” da cui imparare. Di lui son rimaste le tracce, i motivi sarebbero complicati da spiegare ma così è. Mi trovo quindi a dovermi sobbarcare di un patrimonio fatto di quadri (non solo suoi),… Leggi il resto »

Last edited 24 giorni fa by mastro
Tesoruccio
24 giorni fa
Reply to  mastro

Non ti devi aspettare nulla, non lo faccio per questo ma tutt’altri motivi, era dentro di me, nei miei sogni, era per realizzare me stessa … e ciò che ne ho avuto è molto di gran lunga immenso che se non ci avessi provato….

mastro
24 giorni fa
Reply to  Tesoruccio

E hai fatto bene.

speranza
24 giorni fa
Reply to  mastro

mastro, caro amico, non fare che l’arte, specie se donata, passi in mano a chi non solo ne disprezzi la poesia e la bellezza, ma la valuti proprio per non averla sofferta e bramata, cioè la valuti “zero”, sminuendo il tuo gesto gratuito fatto con amore , sminuendo un dono. È una tua eredità e conservala gelosamente , proprio perchè nessuno la sa apprezzare, pensa se val più una notte di bagordi e di sperpero al casinó o pensa a quanta maglificenza e perpero di denaro per matrimoni fastosi che poi durano 3 mesi. L’italia e l’italiano che non amano… Leggi il resto »

mastro
24 giorni fa
Reply to  speranza

Cara Speranzina, sono 1/100 di quello che era quell’uomo, figurati se quello che resta lo butto in Arno.

Tesoruccio
24 giorni fa
Reply to  mastro

È fortunato a vivere in quelle zone, ho un bel ricordo, la prima volta che ho preso in maniera larvale coscienza di me stessa è stato proprio a Firenze ero al 1anno del liceo artistico e ci portarono a vedere tutti gli artisti… mi rimase impresso il dipinto di paolo uccello … perché c erano dei cavalli innaturali, verdi, strani, poi ricordai che avevo studiato che era spesso distratto, con la testa fra le nuvole e pensai che ci poteva essere un nesso tra la mia fissa di disegnare e il mio carattere ….. ecco molto semplice … ora vado… Leggi il resto »

speranza
25 giorni fa

“Sono il ministro che ha fatto di più nella storia”
quale storia?
Sicuramente quella della re_pubica.

https://www.ilgiornale.it/news/politica/toninelli-senza-freni-specula-sul-virus-e-si-esalta-sono-1892375.html

speranza
25 giorni fa
Reply to  speranza

All’ exministro quale delle 5 leggi fondamentali di Cipolla applichereste? Questo il corollario: Inoltre il …Corollario di base: “Una persona stupida è più pericolosa di un bandito” ci conduce all’essenza della Teoria del Cipolla. Esistono quattro tipi di persone in dipendenza del loro comportamento… – Disgraziato (Sfortunato): chi con la sua azione tende a causare danno a sé stesso, ma crea anche vantaggio a qualcun altro – Intelligente: chi con la sua azione tende a creare vantaggio per sé stesso, ma crea anche vantaggio a qualcun altro – Bandito: chi con la sua azione tende a creare vantaggio per sé… Leggi il resto »

Marco Gabbianelli
24 giorni fa

Mi ostino a credere che l’essere umano conservi, nelle sue profondità, la nobiltà d’animo della maestra Rossella. Sembra che l’uomo sia seduto sulla propria ricchezza (interiore), ma continui a chiedere l’elemosina, dimostrando così una sconfortante ignoranza della propria natura più profonda. Eppure, non dovrebbe essere difficile riconoscere la bellezza e viverla. Conosciamo invece divisione, autolesionismo, diffidenza, infelicità, conflitto. Il patto sociale è andato in pezzi perché l’ideologia del capitalismo consumista ha vinto, ognun per sé e Dio…per nessuno. Ognuno, nel suo piccolo, depreda quello che può e spesso a danno degli altri. Anzi, direi che la divisione si è insinuata… Leggi il resto »

Gil
24 giorni fa

Caro Marco

Mi associo alle tue osservazioni penetranti e incisive.

Marco Gabbianelli
24 giorni fa
Reply to  Gil

Ciao Gil, grazie per l’apprezzamento e soprattutto per ciò che scrivi, ti leggo con grande attenzione.

speranza
24 giorni fa

Carissimo Marco, mi permetta di riassumere: lei dapprima esalta e spera nella bellezza dell’animo umano e accerta che lo stesso animo si ferma a livelli tali che “l’umanitá” non si scorge più. Quindi parla di divisione fra gli uomini ed anche nel singolo, quasi uno sdoppiamento di personalitá. Poi si augura un potere decisionale effettivo nel quale anche il singolo è capace di discernere, partecipare e contribuire, persino di monitorare e confermare o revocare. Inoltre si augura la possibilitá che i centri decisionali siano bypassati e si sottintende, credo, vengano sostituiti da un nuovo, sistema a base molto più larga,… Leggi il resto »

Last edited 24 giorni fa by speranza
Marco Gabbianelli
24 giorni fa
Reply to  speranza

Carissima speranza, grazie per avermi letto con tale attenzione. Hai colto delle antinomie nello scritto che riflettono le contraddizioni dell’essere umano e hai sollevato quesiti a cui hai risposto con altri quesiti retorici che puntano al nocciolo della questione: la divisione dell’essere umano da Dio. E’ qui che forse…ci dividiamo: advaita vedanta, nelle sue varianti, o divisione dei ruoli tra Dio e le sue creature? Su questo, la mia sensibilità è quella degli indiani d’America, di alcuni mistici come Gurdjeff, o di tutta la tradizione induista secondo cui la divinità è immanente alla natura, anzi tutto è Brahaman (o Manitù,… Leggi il resto »

speranza
24 giorni fa

…non si disprezza un amico perchè mangia un casino di cioccolatini perugina, che peccato si fa a leggere le massime di grandi uomini sui bigliettini? a me piacciono i baci… Il cioccolato è un ottimo antidepressivo e anche Gil è dello stesso parere, se ricordo bene. Caro Marco, se tu sapessi quanto è importante il silenzio nella vita di un cristiano credente e non mi riferisco solo ai famosi santi eremiti, ai padri del deserto, alla clausura: sí, il rapporto con Dio è spesso un rapporto intimo, silenzioso, segreto. …non importa se lei si divide da me, ognuno ha il… Leggi il resto »

Last edited 24 giorni fa by speranza
Marco Gabbianelli
24 giorni fa
Reply to  speranza

Il cioccolato ed il silenzio ci accomunano nella ricerca della Verità. A parte queste solite amenità, ti abbraccio con le parole di Ramana Maharshi, che mi hanno profondamente colpito. “Per coloro che vivono il Sé come bellezza priva di pensiero, non c’è nulla a cui si dovrebbe pensare.
Ciò a cui si dovrebbe aderire è solo l’esperienza del silenzio, perché in quello stato supremo non esiste nulla da conseguire al di fuori di se stessi”.

mastro
24 giorni fa
Reply to  speranza

Speranzina, se i tuoi “amici” ti avessero giudicato dalla capacità di silenzio ti avrebbero bruciato su una catasta di carpine.
E son battute, bisogna piglialle…
Con il cuore bello, Francesco.

speranza
24 giorni fa
Reply to  mastro

sí caro! Di battute ne hai fatte di peggiori…o é meglio… : di battute ne hai fatte di migliori… ?
Niente , non sono alla tua altezza ma mi difendo! Ti abbraccio.

mastro
24 giorni fa
Reply to  speranza

Dalle mie parti, le battute sono il pane quotidiano. Non ce ne sono migliori o peggiori, se però non ti riguardano, per un fiorentino non esisti. È un buffo modo di rapportarsi ma, qui, funziona così. Bisogna viverci una decina d’anni da queste parti per capire la logica che anima la discussione, e forse non basta. La mia compagna è di Massarosa, son 15 anni che abita a Firenze e ancora non si è abituata. E forse non lo farà mai. Potrei partire con “noi siamo quella razza, che ai cinema s’intasa…”, ma per te sarebbe incomprensibile. Quindi evito di… Leggi il resto »

mastro
24 giorni fa

Caro Marco, anche io non posso che accomunarmi al tuo pensiero. Soprattutto non mi dispiace il contenuto anarchico del tuo scritto. Però non son di primo pelo e con il passare del tempo mi sembra sempre più che alcune filosofie di pensiero non possano trovare applicazione pratica nella natura delle cose. A tal proposito quindi mi considero un perdente, anche se non un coglione. Diciamo un pensatore emarginato. Infatti non posso non constatare che oggi, come ieri e come domani, prevarrà nella natura dell’essere umano l’avidità : di potere, di denaro ma anche di sapere. Se a ciò aggiungi la… Leggi il resto »

Marco Gabbianelli
24 giorni fa
Reply to  mastro

Caro mastro Francesco, grazie per la tua comunanza di vedute che mi fa molto piacere. Più che anarchia, la vedo come un nuovo ordine mondiale dei popoli, da contrapporre a quello che avanza. Quindi un patto necessario, se vogliamo, dettato in prima istanza dalla necessità di sopravvivere allo sterminio. Le cose procedono in questa direzione, il fato si compie, secondo i suoi sentieri imperscrutabili. E anche i “cattivi” giocano la loro parte nella necessaria evoluzione del genere umano. Il ritratto sconfortante dell’essere umano non ti torna perché non è così, lo hai sempre saputo. Quindi non sei né un coglione,… Leggi il resto »

mastro
24 giorni fa

Capisco, però metafisicamente dove sta la cattiveria?
La natura per assunto non può esserlo, quindi neanche quelli che noi consideriamo trogloditi.
Solo un ordine costituito può decidere in merito. Quindi, ahimè, l’anarchia come idea di convivere civile ha perso e perderà sempre.
Resterà una meravigliosa meteora, come il Borussia Mönchengladbach. Mito inarrivabile, senza tempo e senza spazio.

Marco Gabbianelli
24 giorni fa
Reply to  mastro

La cattiveria è prigionia nella sofferenza ed è mentale. L’animale prova dolore, lo accetta e ci convive finché non passa. Il neander-italiano soffre perché è una testa di cazzo e infligge sofferenza agli altri perché soffre. Qualcuno disse: perdonali Signore, perché non sanno quel che fanno, cioè non ne sono coscienti. Ecco, dietro la patina del cercopiteco si cela il divino, egli stesso ancora non lo sa, ma noi dovremmo. E da qui la compassione e il perdono. Una nuova alleanza tra umani più consapevoli, spinti dalla necessità, ci può salvare. Non l’anarchia, per la quale siamo acerbi. W il… Leggi il resto »

speranza
24 giorni fa

Anche un disordine mondiale mi andrebbe bene pur di eliminare questo che sta imponendosi!

Gil
24 giorni fa

L’uovo di Colombo Immaginiamo che, in un paese democratico, il governo di punto in bianco vieti ogni manifestazione politica, che impedisca alle persone di radunarsi e di spostarsi per il paese… che costringa tutta la popolazione a rinunciare alle libertà garantite dal testo costituzionale, che instauri una sorta di coprifuoco…  anche in assenza di uno stato di guerra. Ci sarebbe come minimo una sollevazione popolare e la richiesta a gran voce delle dimissioni, al grido che è in atto un colpo di stato che sovverte tutte le regole della convivenza civile, che tale governo vuole instaurare una dittatura. Ma ecco… Leggi il resto »

Gil
24 giorni fa
Reply to  Gil

L’ho scritto di getto e non ho riletto, forse ci sono dei refusi…

speranza
24 giorni fa
Reply to  Gil

– e l’uovo di Colombo è servito!
bello e lineare( e neanche tanto da limare): sei partito da un doppio assunto un uovo e una dittatura. Tutti e due difficili da “tenere in piedi” eppure… senza troppi giri di parole la soluzione è nel piatto delle persone, che vedránno solo un uovo in piedi ed entusiasticamente non si accorgeranno della forzatura che ne appiattisce il fondo, povere cretine ma cotte ad arte, dopo lunga marinatura.
Buona notte Gilberto, che tristezza.

Last edited 24 giorni fa by speranza
Marco Gabbianelli
24 giorni fa
Reply to  Gil

Insomma Gil, stanno intortando la popolazione con un panegirico senza fine di super cazzole, uno zuppone alla porcara di paure, spiegazioni pseudo-scientifiche deliranti, bla-bla-bla infiniti urbi et orbi da tutto il mondo, a tutte le ore, da tutte le bocche di fuoco e di rosa possibili e immaginabili. Il problema dell’uomo moderno non è la zucca vuota, ma la testa troppo piena di contenuti stupidi, ansiogeni. Stanno facendo alla gente una “capo tanta” e le persone appaiono stordite e confuse mentre eseguono gli ordini. Ma questa fase di “arruolamento” avrà presto fine perché costa, è faticoso tenere su un pupazzone… Leggi il resto »

mastro
24 giorni fa

Caro Marco, certo che ci stanno intortando. Lo dimostra il fatto che l’informazione non è libera, altrimenti qualunque giornalistucolo alle prime armi si sarebbe andato a leggere i dati ISTAT ufficiali sui morti (morti! dato non interpretabile!) sopravvenuti nella stragrande maggioranza delle provincie italiane, confrontandoli con il 2019. Ed avrebbe insinuato il dubbio di come mai nell’altra residua parte del paese i dati non concordassero. Avrebbe fatto uno “sguup” da premio Pulizer, ed avrebbe avuto gloria eterna. Ma ormai la verità è dottrina imposta e non esiste coraggio che la possa svelare. Come diceva un personaggio del romanzo più bello… Leggi il resto »

speranza
24 giorni fa

Italia addio! Recovery Fund, Conte: “Non possiamo fallire, in gioco la nostra credibilità”….. ….”Siamo in un tempo di rinnovamento, non possiamo tornare alla normalità.” Normalità addio!! “La rigenerazione dell’economia è un fil rouge per rimettere di nuovo al centro il cittadino”. al centro di cosa? Ma di quale credibilità parla, ma cosa dice? Cose senza senso. Non si può tornare alla normalità??? rimettere al centro il cittadino? “Da Papa Francesco un nuovo umanesimo anche economico” Un nuovo umanesimo? Ma è un Papa o un antiCristo? Non so cosa pensare, sono in completo disorientamento “….citando Giorgio La Pira, “non può essere… Leggi il resto »

Last edited 24 giorni fa by speranza
gino
24 giorni fa

l’evento eccezionale è avvenuto, così come previsto fin dal 20 di settembre: la linea di geopotenziale costante che normalmente delimita un’area immediatamente circostante la calotta polare artica, sabato non solamente è arrivata a lambire le latitudini del nord italia; in modo ancor più drammatico del previsto, l’area da essa sottesa è infatti arrivata ad includere anche tutta l’italia centrale. Oltre che raro, il fenomeno è indizio di un autunno probabilmente molto freddo. A ciò si aggiungono recenti annunci, tra loro indipendenti, di due eminenti astrofisici climatologi: l’ucraino britannica Valentina Zharkova; il britannico Piers Corbyn (fratello dell’ex leader laburista). Valentina Zharkova,… Leggi il resto »

Last edited 24 giorni fa by gino
mastro
24 giorni fa
Reply to  gino

Un po’ di freddo, dopo l’estate che abbiamo passato da queste parti non farebbe male.
Sia chiaro Gino, la butto su’ i’ ridere. Giusto per prendere le scale per andare a dormire e non prendere la porta ed impiccarmi a i’ gelso.
Valuterò comunque seriamente le sue considerazioni.
Buonanotte.

gino
23 giorni fa
Reply to  mastro

credo che questa lettura possa permettere un’ancora più approfondita comprensione del fenomeno: https://www.lavoisier.com.au/articles/greenhouse-science/climate-change/climategate-emails.pdf

gino
23 giorni fa
Reply to  mastro

l’unica cosa che sappiamo con certezza è di non poter mai essere certi di alcunché altro … ovvero, impostazione epistemologica scettico socratica. ovvero, qualsiasi decisione noi si debba prendere, mai può essere altro che scommessa. La razionalità può essere d’aiuto; ciò a cui noi, però, normalmente, e salubremente, ci affidiamo maggiormente sono le valutazioni a consuntivo. Ad esempio, giudicare un albero sulla base della valutazione dei frutti che esso produce (la si potrebbe definire “epistemologia del discorso della montagna” (http://www.predicheonline.com/2015/05/dai-frutti-si-riconosce-lalbero-matteo.html); ne approfitto per porre in evidenza anche questo ulteriore fatto: la trasmissione ai posteri del discorso della montagna avvenne esclusivamente… Leggi il resto »

Last edited 23 giorni fa by gino
speranza
24 giorni fa
Reply to  gino

luglio 2018

“La situazione di minimo solare che stiamo vivendo in questi mesi potrebbe durare anni: è quanto ha affermato un gruppo di esperti in occasione del recente Space Weather Workshop, il meeting organizzato ogni anno dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA, Usa). Se la previsione è corretta il numero di macchie solari, già ora molto ridotto, raggiungerà il minimo tra luglio 2019 e settembre 2020….”
https://www.focus.it/scienza/spazio/macchie-solari-previsto-un-lungo-minimo-solare
buona notte ragazzi.

Angy Angy
24 giorni fa
Reply to  speranza

Cara Speranza, Gino e amici tutti,
Quando riusciremo in massa ad intuire che ci sono cose più grandi di noi diventeremo tutti internamente migliori ed il mondo per riflesso migliorerà.
https://www.longdom.org/open-access/sunspot-cycle-minima-and-pandemics-the-case-for-vigilance-2332-2519-1000159.pdf
Altro che riscaldamento globale signor Gil…

Gil
24 giorni fa
Reply to  Angy Angy

Sì nel mio ultimo commento non avevo pensato che anche le macchie solari potevano andar bene come uovo di Colombo. Grazie per il suggerimento Angy Angy. Per fare stare in piedi la pandemia, mi correggo le pandemie, ci sono anche quelle, le macchie solari. Per instaurare un regime senza più le garanzie democratiche e senza far figurare la cosa come un colpo di Stato si può anche, lo so, dare al Sole la sua brava parte di responsabilità.

Cosa non si farebbe per fare stare in piedi quel ‘benedetto’ uovo di Colombo…

Gil
24 giorni fa
Reply to  Gil

In realtà sarebbero davvero tanti i trucchi per far stare in piedi la pandemia e il relativo instaurarsi di un regime dove siamo tutti zombi con le mascherine. I pipistrelli, le scimmie, le congiunzioni astrali, gli allineamenti dei pianeti, il virus sfuggito da un laboratorio… e chi più ne ha ne metta… Le notizie giornaliere a riguardo tengono vivo l’interesse e… la paura.

Angy Angy
24 giorni fa
Reply to  Gil

Personalmente penso che ci siano eventi epocali (tra cui l’attuale) le cui cause ultime trascendono le nostre capacità di comprensione con l’intelletto razionale. Dare giudizi in tal senso sarebbe affrettato. Ci sono molte forze in gioco e ridurre tutto al delirio di pochi psicopatici potrebbe essere riduttivo. Il giochino del riscaldamento globale (abilmente rimpiazzato dalla pandemia) non aveva scopi diversi da quelli del controllo. Ora che non ce n’è più bisogno nessuno ne parla più: e via con il 5G che consumerà quantità di energia terrificanti. Ma mai disperare: parrebbe che Apple non abbia lanciato nessun nuovo dispositivo 5G nella… Leggi il resto »

Angy Angy
24 giorni fa
Reply to  Angy Angy

Personalmente penso che ci siano eventi epocali (tra cui l’attuale) le cui cause ultime trascendono le nostre capacità di comprensione con l’intelletto razionale. Dare giudizi in tal senso sarebbe affrettato. Ci sono molte forze in gioco e ridurre tutto al delirio di pochi psicopatici potrebbe essere riduttivo. Il giochino del riscaldamento globale (abilmente rimpiazzato dalla pandemia) non aveva scopi diversi da quelli del controllo. Ora che non ce n’è più bisogno nessuno ne parla più: e via con il 5G che consumerà quantità di energia terrificanti. Ma mai disperare: parrebbe che Apple non abbia lanciato nessun nuovo dispositivo 5G nella… Leggi il resto »

Aurelio
24 giorni fa
Reply to  gino

Grazie Gino.
A parte l’indiscutibile ritardo delle sunspots – sul quale sono abbastanza d’accordo con Corbyn – a me sembra che quella strana gelida proboscide di metà settembre che va a polverizzare l’anticiclone sul Mediterraneo dopo una estate assai calda sia stata creata artificialmente con i riscaldatori atmosferici che tutti conosciamo.
E guarda caso va da investire solo … l’Italia.
Se vai a vedere le incredibili mappe delle statistiche di ‘caduta dei fulmini’ sui Paesi del Mediterraneo negli ultimi anni, la “anomalia Italiana” è ancora più evidente.

Last edited 24 giorni fa by Aurelio
speranza
23 giorni fa
Reply to  Aurelio

io piú come proboscide la vedrei come un pisello surgelato…

Truth
24 giorni fa

Buongiorno. Dopo il virus ad orario (18 /6) ecco quello “politico” 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣Ormai siamo oltre il ridicolo e la farsa…… Buona giornata a tutti

https://www.facebook.com/108137644243168/posts/168386834884915/

eugenio cassi
24 giorni fa

Io, che sono ignorante ed esempio calzante dell’uomo della strada, sono rimasto di stucco nel leggere questo post di Gioia Locati. Tale Stefano Petti parla di oltre “180 vaccini anti Covid” allo studio. A voi la lettura e le considerazioni. A me solo un pensiero: la natura sta riducendo al minimo la forza del Covid19 facendolo mutare. Bene, e allora la domanda: nei 180 e passa modi di volerlo combattere, quanti rischieranno di ricreare altri mostri simili all’originale e metterli in circolazione ?
https://blog.ilgiornale.it/locati/2020/09/27/il-virus-si-e-indebolito-ecco-lo-studio-e-intanto-il-vaccino/

speranza
24 giorni fa
Reply to  eugenio cassi

ciao Eugenio, l’unico rischio per una impresa farmaceutica è quello cd. “economico” e se è vero che con l’acqua di pozzo (nero) i costi sono assenti, molti altri investitori si presenteranno dividersi la torta. Piatto ricco? Mi ci ficco!

Carlo
24 giorni fa

comment image

Gil
24 giorni fa
Reply to  Carlo

Si stanno preparando le future generazioni ben inquadrate e indottrinate… La squola degli analfabeti…

Aurelio
23 giorni fa
Reply to  Angy Angy

Gent. Angy Angy; Wolframio:
A parte le vuote chiacchere di Gandhi et al., la prova della esistenza della “Asymptomatic Transmission” NON ESISTE. 
Ed è proprio sulla ipotesi di “Asymptomatic Transmission” che si basa tutto questo infame circo, che ora va a torturare i bimbi.

Ma esiste un posto speciale all’inferno per chi fa del male ai bambini.

speranza
23 giorni fa
Reply to  Aurelio

sì, concordo. “Prove crescenti” per evitare qualcosa che non è provato. Tipico esempio di articolo vuoto di contenuto.

sì, sono locali attrezzati in cui opera direttamente il capo, Asmodeo in persona!

Carlo
23 giorni fa

Proteste a Londra “What Kind of a Country Have We Become?” Heiko Schöning, un eminente medico tedesco a capo di Doctors For Truth, un’organizzazione di oltre un migliaio di medici che si oppongono al clima di terrore instaurato dal governo, è stato arrestato a Trafalgar Square, Londra, per aver parlato contro le draconiane misure governative. A giugno, Facebook ha censurato un video di presentazione del dottor Schöning in cui affermava che: “the corona is just a type of flu that occurs at a certain time each year, and the strict measures that have been introduced, allegedly have nothing to do… Leggi il resto »

Last edited 23 giorni fa by Carlo
Carlo
23 giorni fa

Show del giornalista e scrittore David Icke a Trafalgar Square: “Liberare l’umanità dagli psicopatici che l’hanno resa schiava”…
https://www.byoblu.com/2020/09/28/liberare-lumanita-dagli-psicopatici-che-lhanno-resa-schiava-david-icke/

Carlo
23 giorni fa

Sono finiti i fondi per i malati veri, ma intanto De Luca brucia i soldi in tamponi «Sappiamo tutti che al governatore De Luca in Campania lo chiamano lo sceriffo, e gli elettori lo hanno appena premiato all’ultima tornata elettorale regionale per i suoi sforzi per contenere il coronavirus. Pare che abbia particolarmente a cuore la salute dei propri cittadini tanto da averli costretti ad indossare una mascherina all’esterno a qualsiasi ora del giorno, anche mentre passeggiano da soli. Tra l’altro, sta spendendo milioni di euro per effettuare tamponi ovunque. Nell’aeroporto di Napoli sono appena diventati obbligatori tamponi che nella… Leggi il resto »

Gattino
22 giorni fa

prova

Maestra, addio
18 giorni fa

[…] Maestra, addio è stato originariamente pubblicato sul sito Stefano […]

speranza
14 giorni fa

. . Il tormento non finisce mai . (ovverossia dallo Stato: non avrai altro virus al di fuori di me) …in una cittadina del Salento i professori di una scuola ricevono questo messaggio da un sindaco: “Comunicazione importante a tutti i miei concittadini. L’ordinanza regionale che impone l’uso delle mascherine SEMPRE, deve essere rispettata da tutti. Purtroppo l’aumento dei contagi che si sta evidenziando ovunque non esclude neanche Copertino dove ci sono oggi due concittadini positivi al Covid e 5 nuove quarantene. Nessuno si senta al sicuro e pensi di esserlo con comportamenti superficiali. Nessuno di noi lo è, se… Leggi il resto »