Blog

Coronavirus: che fare?

Telefono ad un ufficio, mi qualifico e, cedendo alla tentazione di scherzare, dico alla signora all’altro capo: “Volevo sapere se siete vivi o siete morti da Coronavirus.”

In una sintassi opinabile la risposta è: “Aspetti che vado a chiedere.”

Chi mi legge mediti.

Al di là di ciò, come si fa ad evitare infezioni? Premesso che solo la morte ci può preservare dal mortifero virus, a mio parere un po’ di vitamina C (3 grammi al giorno), vitamina A (5.000 U.I.), vitamina E (400 U.I.), vitamina D3 (800 U.I), zenzero e curcuma (sempre con del pepe nero perché, altrimenti, non si metabolizza) possono servire. Il tutto affiancato ad una dieta equilibrata, ricca di frutta (agrumi) e verdure (carote e verdure in foglia).

Poi, chi fuma non fumi e chi non fa almeno mezz’ora di moto all’aperto al giorno lo faccia.

Chi può, faccia ogni tanto una sauna.

Nessuna garanzia, naturalmente.

Ma qual è la situazione?

Leggo i dati della Protezione Civile aggiornati al tardo pomeriggio di ieri 8 marzo (https://www.corriere.it/salute/malattie_infettive/20_marzo_08/coronavirus-italia-dati-8-marzo-bollettino-regionali-provinciali-8729bd9c-6157-11ea-8f33-90c941af0f23.shtml?refresh_ce-cp): 7.375 casi totali (compresi i morti e i guariti), 366 morti (di cui la stragrande maggioranza affetti da altre malattie gravi), 650 ricoverati in terapia intensiva, 3.557 ricoverati in ospedale.

Dato che in Italia siamo un po’ più di 60 milioni, siamo al cospetto di cifre obiettivamente irrisorie.

Vi prego di non chiedermi che cosa ne penso perché il regime è molto attento.

53
Lascia una recensione

8 Comment threads
45 Thread replies
16 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
12 Comment authors
  Subscribe  
Notificami
Gian Pilz

Stia attento, che potrebbe essere condannato al rogo come eretico per aver consigliato vitamine, zenzero e curcuma……
Tanto per non creare panico, il buon Ricciardi ha preventivato la possibilità di un milione di morti in Italia.
Tanto per non creare panico, in un’intervista un anestesista prospetta la possibilità di dover scegliere chi curare.
Non c’è che dire, questa volta l’esperimento è risultato piuttosto credibile e convincente.
Strada spianata per il lancio di nuovi vaccini.

Aurelio

Egr. Gian Pilz, Stralci da quanto oggi comunicato da un medico che lavora in Lombardia (quasi in lacrime, e non credo proprio che recitasse): “Ci sono tanti giovani in terapia intensiva.” “Il più giovane ha 38 anni.” “Non ci sono ventilatori per tutti.” “All’Ospedale Niguarda non intubano più persone con più di 60 anni.” Cioè i medici del reparto di terapia intensiva devono condannare a morte alcuni pazienti affetti da COVID-19. Per mancanza di ventilatori. Aggiungo io: ma i soldi per collocare gli africani in albergo in Italia, quelli non mancano mai, visto che l’urgenza principale è quella di far… Leggi il resto »

Salvatore Fol

Credo che oggi la situazione sia un po più grave che in altri tempi, ma devo constatare che la storia non insegna proprio nulla
https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/18_gennaio_10/milano-terapie-intensive-collasso-l-influenza-gia-48-malati-gravi-molte-operazioni-rinviate-c9dc43a6-f5d1-11e7-9b06-fe054c3be5b2.shtml.

Gian Pilz

quindi intervengano le strutture private.
Egr. Aurelio, guardi, non so più a chi credere, non ho più fiducia nei media e nei mezzi di comunicazione. E negli esperti.

OTTAVIANO

MALLEUS MALEFICARUM.
Il nostro carissimo SCIENZIATO “ERETICO” recidivo non rischierà di essere “abbrustolito” sul rogo per il suo ennesimo psicoreato, perché a censurarlo e confinarlo nella ZONA ROSSA ci pensano da sempre(!) gli PSICO-APPARATI della polizia, del mainstream & del letamaio di tromboni catastrofisti, tutti carponi ai “desiderata” dell’inquisitorio e SOCIOPATICO REGIME FARMACOCIDA.

Carlo

…Se “il buon Ricciardi ha preventivato la possibilità di un milione di morti in Italia” vuol dire che hanno intenzione di risolvere in modo radicale il problema delle pensioni, considerando che le persone decedute, per o con il coronavirus, sono quasi tutte anziane e comunque in età pensionabile.
E se non basta la paura e il caos creato dal coronavirus a sterminare questo inutile popolo ingrigito, ci sono pur sempre i vaccini.

Carlo

“Strada spianata per il lancio di nuovi vaccini”.
Spianatissima…
«Il Galilee Reasearch Istitute (Migal) di Israele ha annunciato di aver raggiunto “risultati scientifici” tali da poter “portare alla rapida creazione di un vaccino contro il coronavirus”».
https://www.lastampa.it/esteri/2020/03/08/news/coronavirus-l-istituto-migal-d-israele-siamo-vicini-al-vaccino-1.38567485

Aurelio

Egr. Carlo,
La Luce delle Nazioni (Isaia 49,6) si distingue sempre per la Sua generosità nei confronti degli altri popoli meno fortunati.
https://www.haaretz.com/israel-news/.premium.MAGAZINE-42-knees-in-one-day-israeli-snipers-open-up-about-shooting-gaza-protesters-1.8632555

Ricordiamo comunque sempre la severità con cui la “Sacra Italica Commissione dell’Amore” può deliberare quando è costretta a punire eventuali efferati psico-reati di “odio”.

Dantes

La Russia con 146,7 milioni di abitanti di cui il 77% nella parte europea: 17 contagiati da coronavirus (0,00001%), 3 ricoverati. Devono cominciare a preoccuparsi Putin e i suoi concittadini?

paride

In questo mare di incertezze però c’è almeno qualche bravo medico come questo dottor Clavenna che sa dà delle risposte certe e chiare:
https://www.bimbisaniebelli.it/servizi-online/esperti-rispondono/vaccinarsi-contro-la-pertosse-in-gravidanza-e-opportuno-40841

Dantes

Un’altro pazzo scatenato di medico a piede libero.

OTTAVIANO

Josef Mengele ?!? … Ma chi era costui ???! Un rubagalline ?!!!

OTTAVIANO

“Nomen omen”, di nome e di fatto, come una clava di cotenna :
VACCINOCIDIO PER TUTTI & PER TUTTA LA VITA dalla GRAVIDANZA all’ESTREMA UNZIONE !!!

emanuele colombo

Il “paziente 1” di Codogno è stato dimesso dalla terapia intensiva. Intubato per 18 giorni, ha ricominciato a respirare autonomamente. Ragazzo di 39 anni, podista, sano come un pesce. Ste cose con l’influenza stagionale non si erano mai viste. E non è un caso isolato. Anche i numeri grezzi complessivi non sono belli per niente:

https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/03/09/news/coronavirus_il_paziente_1_di_codogno_respira_autonomamente_via_dalla_terapia_intensiva-250766238/?fbclid=IwAR2WJtBpee22Au6OwAZcCrsLIP0kpk_6jQ3yy4n9qrfl38zPRnfEvkQ9GoA

https://www.lastampa.it/cronaca/2020/03/09/news/coronavirus-il-paziente-1-e-uscito-dalla-terapia-intensiva-1.38571765/amp/

Carlo

Che vi sia in ballo qualcosa di grosso è ormai chiaro, ma il COVID-19, arma di distrazione di massa prediletta dal regime, non c’entra nulla con quello che sta succedendo, per quanto grave possa essere. Anche se c’è da aspettarsi il peggio… Oggi come oggi, i fattori che possono abbassare le difese immunitarie sono così tanti, ma così tanti, che prendersela con un virus particolare, di qual si sia natura, è quantomeno risibile. In modo lapalissiano bisogna chiedersi come mai i media mainstream trascurano deliberatamente di informare, come fanno il dott. Montanari, l’ONG, il nobel Luc Montagnier et al., sulla… Leggi il resto »

Salvatore Fol

Semplice, perché oramai in italia, e il regime lo sa benissimo, c’è la cultura della cura e non della prevenzione. Di conseguenza il popol bue vuole ascoltare solo come curarsi e non prevenire, quello che sta accadendo in italia, a mio avviso, è un modo per curare e sicuramente non per prevenire.

apota per legittima difesa

Gentile Carlo per quel che vale (nulla) sono totalmente d’accordo con Lei. Usiamo la semplice logica, nel mondo vi sono 7 miliardi di persone, in Italia 60 milioni, (e ogni anno ne muoiono alcune decine di milioni di cui 600000 qui da noi), è possibile che per pochi migliaia di morti (di cui alcune centinaia nel nostro paese) si fermi il mondo? E’ chiaro che ci stanno mentendo, e questa è una certezza lapalissiana. O le cifre ufficiali sono false e i morti sono mooolti di più, oppure (e io propendo per questa seconda ipotesi) il problema non è di… Leggi il resto »

OTTAVIANO

Una cosa è certa :
sono molte le FACCENDE LOSCHE che stanno tramando queste SAGOME di CARTONE incollate alla poltrona e pronte a qualsiasi MATTANZA di MASSA (come il MES!) per non mettere a rischio il BIGLIETTO VINCENTE della lotteria elettorale del 4 marzo 2018.

Mi ricordo ancora la rabbia e lo sgomento, che tutti in famiglia provavamo, in quei lunghissimi 55 giorni di “prigionia atlantica” di Aldo Moro. Allora, come oggi, LE SAGOME POLITICHE erano sempre intente a fare AMMUINA, mentre tutti sapevano e si sussurravano le motivazioni e il tragico epilogo del GOLPE del COLONIALISTA CRIMINALE.

Coronavirus: Divieto di pensare L’esperimento sociale continua – Complottismo? – Stefano Montanari, Rosario Marcianò, Diego Fusaro, Debora Billi – Google  – vraie55

[…] Coronavirus: che fare? – Stefano Montanari […]

Coronavirus: che fare? – Giovanni Zanon

[…] Di Stefano Montanari 9 Marzo 2020 https://www.stefanomontanari.net/coronavirus-che-fare/ […]

fantogabry

Buonasera e grazie pe la possibilità di scrivere.

per la vitamina C può andare bene una qualsiasi marca ?
in polvere o mastuicabile è sufficente o è necessario compresse o capsule ?

Grazie per il tempo dedicatomi