function externalLinks() { if (!document.getElementsByTagName) return; var anchors = document.getElementsByTagName("a"); for (var i=0; i
Blog

Coronavirus: che fare?

Telefono ad un ufficio, mi qualifico e, cedendo alla tentazione di scherzare, dico alla signora all’altro capo: “Volevo sapere se siete vivi o siete morti da Coronavirus.”

In una sintassi opinabile la risposta è: “Aspetti che vado a chiedere.”

Chi mi legge mediti.

Al di là di ciò, come si fa ad evitare infezioni? Premesso che solo la morte ci può preservare dal mortifero virus, a mio parere un po’ di vitamina C (3 grammi al giorno), vitamina A (5.000 U.I.), vitamina E (400 U.I.), vitamina D3 (800 U.I), zenzero e curcuma (sempre con del pepe nero perché, altrimenti, non si metabolizza) possono servire. Il tutto affiancato ad una dieta equilibrata, ricca di frutta (agrumi) e verdure (carote e verdure in foglia).

Poi, chi fuma non fumi e chi non fa almeno mezz’ora di moto all’aperto al giorno lo faccia.

Chi può, faccia ogni tanto una sauna.

Nessuna garanzia, naturalmente.

Ma qual è la situazione?

Leggo i dati della Protezione Civile aggiornati al tardo pomeriggio di ieri 8 marzo (https://www.corriere.it/salute/malattie_infettive/20_marzo_08/coronavirus-italia-dati-8-marzo-bollettino-regionali-provinciali-8729bd9c-6157-11ea-8f33-90c941af0f23.shtml?refresh_ce-cp): 7.375 casi totali (compresi i morti e i guariti), 366 morti (di cui la stragrande maggioranza affetti da altre malattie gravi), 650 ricoverati in terapia intensiva, 3.557 ricoverati in ospedale.

Dato che in Italia siamo un po’ più di 60 milioni, siamo al cospetto di cifre obiettivamente irrisorie.

Vi prego di non chiedermi che cosa ne penso perché il regime è molto attento.

Subscribe
Notificami
53 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gian Pilz
10 mesi fa

Stia attento, che potrebbe essere condannato al rogo come eretico per aver consigliato vitamine, zenzero e curcuma……
Tanto per non creare panico, il buon Ricciardi ha preventivato la possibilità di un milione di morti in Italia.
Tanto per non creare panico, in un’intervista un anestesista prospetta la possibilità di dover scegliere chi curare.
Non c’è che dire, questa volta l’esperimento è risultato piuttosto credibile e convincente.
Strada spianata per il lancio di nuovi vaccini.

Gian Pilz
10 mesi fa

No no, mi riferisco alla vaccinazione in generale. Un buon esempio per impaurire i terribili “no-vax”, mostrando loro cosa può accadere in mancanza delle vaccinazioni di massa…….strategia. Oramai sono diventato complottista.
Ad ogni modo, visto il panico generato, una siringata di sola acqua spacciata per vaccino sarebbe già sufficiente a far accorrere il gregge all’ovile delle vaccinazioni.

Fax
10 mesi fa
Reply to  Salvatore Fol

Non è proprio facilissimo da capire…. :\ Può aiutare lei?

Salvatore Fol
10 mesi fa
Reply to  Fax

Se non ho interpretato proprio malissimo in sintesi dice che c’è una significativa suscettibilità al vaccino antinfluenzale, ma che bisogna farlo lo stesso perché protegge da infezioni parallele all’influenza (significant protection with vaccination was associated not only with most influenza viruses, but also parainfluenza, RSV, and non-influenza virus coinfections)(tuttavia, una protezione significativa con la vaccinazione è stata associata non solo alla maggior parte dei virus influenzali, ma anche alle coinfezioni da parainfluenza, RSV e virus non influenzali)

Fax
10 mesi fa
Reply to  Salvatore Fol

Grazie! 🙂

Fax
10 mesi fa

Gentile ma non sempre dottor Montanari, le chiederei di chiarire un punto: se questa malattia è un’influenza, visto che fanno i vaccini, per le influenze, si presume che si crei un’immunità.. o no? Inutile precisare sull’efficacia reale, etc ..sono tutte cose che sappiamo, ma sbagliano anche proprio a livello di principio? G. Tarro che lei cita nel suo appello conclude dicendo che le persone guarite hanno gli anticorpi con i quali si possono aiutare i malati. C’è un’apparente contraddizione. Si ricordi che io chiedo per imparare qualcosa non perché credo di trovare vere contraddizioni. E magari sono anche un po’… Leggi il resto »

Fax
10 mesi fa

Ok, ora è chiaro. Sentivo ai tg che in Israele dicono di essere avanti sulla strada dei vaccini per questa nuova influenza in quanto ne stavano già preparando uno…per i polli! C’è una comicità involontaria in tutto ciò. Eppure lo dicono seriamente, pare che siano vicini all’agognato VACCINO! :O

Aurelio
10 mesi fa
Reply to  Gian Pilz

Egr. Gian Pilz, Stralci da quanto oggi comunicato da un medico che lavora in Lombardia (quasi in lacrime, e non credo proprio che recitasse): “Ci sono tanti giovani in terapia intensiva.” “Il più giovane ha 38 anni.” “Non ci sono ventilatori per tutti.” “All’Ospedale Niguarda non intubano più persone con più di 60 anni.” Cioè i medici del reparto di terapia intensiva devono condannare a morte alcuni pazienti affetti da COVID-19. Per mancanza di ventilatori. Aggiungo io: ma i soldi per collocare gli africani in albergo in Italia, quelli non mancano mai, visto che l’urgenza principale è quella di far… Leggi il resto »

Salvatore Fol
10 mesi fa
Reply to  Aurelio

Credo che oggi la situazione sia un po più grave che in altri tempi, ma devo constatare che la storia non insegna proprio nulla
https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/18_gennaio_10/milano-terapie-intensive-collasso-l-influenza-gia-48-malati-gravi-molte-operazioni-rinviate-c9dc43a6-f5d1-11e7-9b06-fe054c3be5b2.shtml.

Gian Pilz
10 mesi fa
Reply to  Aurelio

quindi intervengano le strutture private.
Egr. Aurelio, guardi, non so più a chi credere, non ho più fiducia nei media e nei mezzi di comunicazione. E negli esperti.

Aurelio
10 mesi fa

Egr. Dr. Montanari, é fuori discussione che i numeri ufficiali dell’outbreak sono pienamente paragonabili a quelli di una normale influenza invernale. Ma se fossero falsi? Abbiamo ormai imparato bene che il Sistema mente senza tregua sulle statistiche medico-sanitarie. Anche io non so più cosa pensare. Se ha un paio di minuti, ascolti quest’altro medico – che NON è quello cui facevo cenno sopra: https://voxnews.info/2020/03/09/coronavirus-audio-choc-da-milano-pieno-di-giovani-con-polmoniti-orribili-video/ Dunque: sono tutti “crisis actors” questi signori che si fingono medici? Se così fosse, come Lei accennava qualche post fa, per aver bisogno di una sì gigantesca messinscena, vuol dire che si sta preparando qualcosa di… Leggi il resto »

Aurelio
10 mesi fa

Egr. Dr. Montanari,
“Sono 35 i vaccini candidati contro il Covid-19. Farmindustria: è corsa contro il tempo.”
https://www.secoloditalia.it/2020/03/farmindustria-35-vaccini-candidati-contro-il-covid-19-e-corsa-contro-il-tempo/

Speriamo che, per eccesso di prudenza, non ci obblighino a farli tutti e 35.

Aurelio
10 mesi fa
Reply to  Aurelio

In effetti, queste pubbliche affermazioni sui “no-vax” indicano che è già tutto programmato e progettato con squadra e compasso:
https://voxnews.info/2020/03/10/coronavirus-renzi-ottimista-tutta-europa-sara-zona-rossa/

emanuele colombo
10 mesi fa

I numeri che ha pubblicato lei non mi sembrano così incoraggianti. Sono di certo piccolissimi se si pensa alla totalità della popolazione ma, circa il 50% di ricoveri ospedalieri e quasi il 10% di ricoveri in terapia intensiva non mi sembrano numeri trascurabili. Che il nostro ssn sia al collasso non è certo colpa del virus, siamo alla classica goccia che fa traboccare il vaso; tuttavia lasciare a piede libero un germe che determina la necessità di ventilazione assistita in un gran numero di persone è una cosa che proprio non si può fare. A quanto pare le polmoniti che… Leggi il resto »

Carlo
10 mesi fa

Se i ricercatori cinesi sono arrivati alla conclusione che «quasi la metà o anche più degli “individui infetti asintomatici” riportati nello screening del test dell’acido nucleico attivo potrebbero essere falsi positivi», se ne deduce che non siano granché affidabili:

  • o il test,
  • o la valutazione fatta dai ricercatori,
  • oppure i ricercatori cinesi stessi.

Senza contare che potrebbero essere inaffidabili al contempo tutt’e tre le opzioni: il test, l’interpretazione fornita e i ricercatori stessi.
Questo per la par condicio.

OTTAVIANO
10 mesi fa
Reply to  Carlo

La quarta ipotesi è quella più probabile, ma manca l’adiuvante della manipolazione meRdiatica !

OTTAVIANO
10 mesi fa

Dal “profilo vk” di Davide Suraci, https://vk.com/davide_suraci?w=wall470092275_500%2Fall ho trovato : Il Dr Giuseppe Nobile comunica: CORONAVIRUS 2019: non esiste un test per la diagnosi! Numero molto alto di falsi positivi dalla Real-Time PCR… Dalla Cina, arrivano primi dati a livello globale sull’affidabilità dello screening per CORONAVIRUS 2019: L’80,33% dei positivi alla Real- Time PCR sono falsi positivi. 5 marzo 2020: dalla “democratica” Cina, arrivano gli unici risultati al mondo, sul tasso di falsi positivi risultanti dall’indagine attiva sui cosiddetti “contagiati” dal virus…. Dalle nostre parti, si parla di portatori sani e/o di contagiati come di pericolosi untori da circoscrivere in… Leggi il resto »

Carlo
10 mesi fa
Reply to  OTTAVIANO

Gent. Ottaviano,
mi sono accorto del suo commento dopo aver postato…

Carlo
10 mesi fa

Pandemia di falsi positivi non solo in Cina…
https://disinformazione.it/2020/03/09/coronavirus-e-i-falsi-positivi/

Il dott. Giuseppe Nobile afferma che lo studio condotto dai ricercatori cinesi «mostra chiaramente due cose:

  1. Il 20% di veri positivi su cento positivi alla PCR ridimensiona in modo drastico l’entità dell’epidemia portata avanti da OMS-CDC;/li>
  2. Ancora più importante: non esiste la propagandata rapida e temibile diffusione del virus che, peraltro, non dà problemi quoad vitam in circa il 95% delle persone sintomatiche.

I nostri rappresentanti istituzionali dovrebbero chiedere delucidazioni al riguardo…»
https://www.facebook.com/notes/giuseppe-nobile/coronavirus-2019-non-esiste-un-test-per-la-diagnosi-numero-molto-alto-di-falsi-p/2907776755948624/

OTTAVIANO
10 mesi fa
Reply to  Gian Pilz

MALLEUS MALEFICARUM.
Il nostro carissimo SCIENZIATO “ERETICO” recidivo non rischierà di essere “abbrustolito” sul rogo per il suo ennesimo psicoreato, perché a censurarlo e confinarlo nella ZONA ROSSA ci pensano da sempre(!) gli PSICO-APPARATI della polizia, del mainstream & del letamaio di tromboni catastrofisti, tutti carponi ai “desiderata” dell’inquisitorio e SOCIOPATICO REGIME FARMACOCIDA.

Carlo
10 mesi fa
Reply to  Gian Pilz

…Se “il buon Ricciardi ha preventivato la possibilità di un milione di morti in Italia” vuol dire che hanno intenzione di risolvere in modo radicale il problema delle pensioni, considerando che le persone decedute, per o con il coronavirus, sono quasi tutte anziane e comunque in età pensionabile.
E se non basta la paura e il caos creato dal coronavirus a sterminare questo inutile popolo ingrigito, ci sono pur sempre i vaccini.

Carlo
10 mesi fa
Reply to  Gian Pilz

“Strada spianata per il lancio di nuovi vaccini”.
Spianatissima…
«Il Galilee Reasearch Istitute (Migal) di Israele ha annunciato di aver raggiunto “risultati scientifici” tali da poter “portare alla rapida creazione di un vaccino contro il coronavirus”».
https://www.lastampa.it/esteri/2020/03/08/news/coronavirus-l-istituto-migal-d-israele-siamo-vicini-al-vaccino-1.38567485

Aurelio
10 mesi fa
Reply to  Carlo

Egr. Carlo,
La Luce delle Nazioni (Isaia 49,6) si distingue sempre per la Sua generosità nei confronti degli altri popoli meno fortunati.
https://www.haaretz.com/israel-news/.premium.MAGAZINE-42-knees-in-one-day-israeli-snipers-open-up-about-shooting-gaza-protesters-1.8632555

Ricordiamo comunque sempre la severità con cui la “Sacra Italica Commissione dell’Amore” può deliberare quando è costretta a punire eventuali efferati psico-reati di “odio”.

Dantes
10 mesi fa

La Russia con 146,7 milioni di abitanti di cui il 77% nella parte europea: 17 contagiati da coronavirus (0,00001%), 3 ricoverati. Devono cominciare a preoccuparsi Putin e i suoi concittadini?

Dantes
10 mesi fa

Beh, come opera umanitaria potremmo prestargli il nostro esimio scienziato Roberto Burioni da Pesaro. Io In Siberia ce lo vedrei bene. Lei?

OTTAVIANO
10 mesi fa

FELLONI e UNTORI di REGIME
In questi giorni di ennesima pandemia meRdiatica, una ACCOZZAGLIA di UNTORI, strategicamente sovraesposta dal mainstream, HA SEMINATO PANICO, catastrofi, piaghe, ecatombi e anatemi, fino al DELIRIO FINALE del coronavirus che colpisce principalmente i non vaccinati, per spianare la strada al noto SOMARO STREGIONE che brevetta il VACCINO TRUFFA contro un virus MUTAGENO.
Tutta questa DISINFORMAZIONE è stata possibile perché PRODOTTA in perfetta sinergia DAGLI STESSI FELLONI addestrati che, 365 giorni all’anno, incentivano e minacciano IL VACCINOCIDIO PER TUTTI & PER TUTTA LA VITA dalla GRAVIDANZA all’ESTREMA UNZIONE.

Gian Pilz
10 mesi fa
Reply to  OTTAVIANO

Mah, non nascondo di avere una certa preoccupazione, ma nonostante ciò la convinzione che siamo di fronte ad una gigantesca e colossale messa in scena si sta rafforzando, dentro di me. I vari step della sceneggiatura si susseguono velocemente e in maniera fin troppo ben definita e consequenziali. Ci sono molte contraddizioni, da una parte medici che invitano alla calma, dall’altra parte anestesisti che descrivono scenari apocalittici e paventano la possibilità di dover sacrificare volontariamente i più anziani. Tempi, modi e numeri non quadrano. Rivolta nelle carceri. Com’è che in un paio di giorni 27 carceri si sono coordinati per… Leggi il resto »

paride
10 mesi fa

In questo mare di incertezze però c’è almeno qualche bravo medico come questo dottor Clavenna che sa dà delle risposte certe e chiare:
https://www.bimbisaniebelli.it/servizi-online/esperti-rispondono/vaccinarsi-contro-la-pertosse-in-gravidanza-e-opportuno-40841

Dantes
10 mesi fa
Reply to  paride

Un’altro pazzo scatenato di medico a piede libero.

OTTAVIANO
10 mesi fa

DOMANDA RETORICA & PSICOMAGNETERICA.
.
Vi siete mai chiesti perché I VERI SCIENZIATI o ESPERTI, privi di conflitti di interesse,
NON METTONO MAI PIEDE NELLA TV, commerciale o pubblica pagata con i nostri soldi,
nemmeno per dire solo : “CUCÙ” ?!?
.
Mentre i SOMARI STREGONI (che fanno rima con massoONI!)
& i NOSTRADAMUS CATASTROFISTI (che fanno rima con fiASCO!)
sono quotidianamente ospitati e vezzeggiati nelle tibù commerciali o pubbliche
PER LANCIARE PANDEMIE, PANICO & SUPERCAZZOLE in perfetta sinergia “urbi et orbi” !!!

OTTAVIANO
10 mesi fa
Reply to  Dantes

Josef Mengele ?!? … Ma chi era costui ???! Un rubagalline ?!!!

paride
10 mesi fa

Faro di sicuro, ma nella notte non direi, posto che di simili fari l’Italia trabocca.

OTTAVIANO
10 mesi fa
Reply to  paride

“Nomen omen”, di nome e di fatto, come una clava di cotenna :
VACCINOCIDIO PER TUTTI & PER TUTTA LA VITA dalla GRAVIDANZA all’ESTREMA UNZIONE !!!

emanuele colombo
10 mesi fa

Il “paziente 1” di Codogno è stato dimesso dalla terapia intensiva. Intubato per 18 giorni, ha ricominciato a respirare autonomamente. Ragazzo di 39 anni, podista, sano come un pesce. Ste cose con l’influenza stagionale non si erano mai viste. E non è un caso isolato. Anche i numeri grezzi complessivi non sono belli per niente:

https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/03/09/news/coronavirus_il_paziente_1_di_codogno_respira_autonomamente_via_dalla_terapia_intensiva-250766238/?fbclid=IwAR2WJtBpee22Au6OwAZcCrsLIP0kpk_6jQ3yy4n9qrfl38zPRnfEvkQ9GoA

https://www.lastampa.it/cronaca/2020/03/09/news/coronavirus-il-paziente-1-e-uscito-dalla-terapia-intensiva-1.38571765/amp/

Carlo
10 mesi fa

Che vi sia in ballo qualcosa di grosso è ormai chiaro, ma il COVID-19, arma di distrazione di massa prediletta dal regime, non c’entra nulla con quello che sta succedendo, per quanto grave possa essere. Anche se c’è da aspettarsi il peggio… Oggi come oggi, i fattori che possono abbassare le difese immunitarie sono così tanti, ma così tanti, che prendersela con un virus particolare, di qual si sia natura, è quantomeno risibile. In modo lapalissiano bisogna chiedersi come mai i media mainstream trascurano deliberatamente di informare, come fanno il dott. Montanari, l’ONG, il nobel Luc Montagnier et al., sulla… Leggi il resto »

Salvatore Fol
10 mesi fa
Reply to  Carlo

Semplice, perché oramai in italia, e il regime lo sa benissimo, c’è la cultura della cura e non della prevenzione. Di conseguenza il popol bue vuole ascoltare solo come curarsi e non prevenire, quello che sta accadendo in italia, a mio avviso, è un modo per curare e sicuramente non per prevenire.

apota per legittima difesa
10 mesi fa
Reply to  Carlo

Gentile Carlo per quel che vale (nulla) sono totalmente d’accordo con Lei. Usiamo la semplice logica, nel mondo vi sono 7 miliardi di persone, in Italia 60 milioni, (e ogni anno ne muoiono alcune decine di milioni di cui 600000 qui da noi), è possibile che per pochi migliaia di morti (di cui alcune centinaia nel nostro paese) si fermi il mondo? E’ chiaro che ci stanno mentendo, e questa è una certezza lapalissiana. O le cifre ufficiali sono false e i morti sono mooolti di più, oppure (e io propendo per questa seconda ipotesi) il problema non è di… Leggi il resto »

OTTAVIANO
10 mesi fa

Una cosa è certa :
sono molte le FACCENDE LOSCHE che stanno tramando queste SAGOME di CARTONE incollate alla poltrona e pronte a qualsiasi MATTANZA di MASSA (come il MES!) per non mettere a rischio il BIGLIETTO VINCENTE della lotteria elettorale del 4 marzo 2018.

Mi ricordo ancora la rabbia e lo sgomento, che tutti in famiglia provavamo, in quei lunghissimi 55 giorni di “prigionia atlantica” di Aldo Moro. Allora, come oggi, LE SAGOME POLITICHE erano sempre intente a fare AMMUINA, mentre tutti sapevano e si sussurravano le motivazioni e il tragico epilogo del GOLPE del COLONIALISTA CRIMINALE.

Coronavirus: Divieto di pensare L’esperimento sociale continua – Complottismo? – Stefano Montanari, Rosario Marcianò, Diego Fusaro, Debora Billi – Google  – vraie55
10 mesi fa

[…] Coronavirus: che fare? – Stefano Montanari […]

Coronavirus: che fare? – Giovanni Zanon
9 mesi fa

[…] Di Stefano Montanari 9 Marzo 2020 https://www.stefanomontanari.net/coronavirus-che-fare/ […]

fantogabry
8 mesi fa

Buonasera e grazie pe la possibilità di scrivere.

per la vitamina C può andare bene una qualsiasi marca ?
in polvere o mastuicabile è sufficente o è necessario compresse o capsule ?

Grazie per il tempo dedicatomi