Blog

Vaccini: mea culpa

Di 27 Gennaio 2017 14 commenti

Come un eretico pentito dopo le torture piamente inflitte per mandarlo pulito, a espiazione avvenuta, alle porte dell’adilà, salgo i gradini del rogo redento: mea culpa.

Non solo, commerciando con Satana, mi sono permesso di analizzare i vaccini, ma sono arrivato a fare domande e a coinvolgere in modo blasfemo i nostri maestri, dagli statisti agli scienziati che c’illuminano il cammino.

E, allora, vi prego umilmente: non leggete ciò che,

ancora in preda ai voleri del demonio, ebbi a scrivere in https://autismovaccini.org/2017/01/26/vaccini-pubblicati-i-risultati-delle-nostre-ricerche-sulla-rivista-international-journal-of-vaccines-and-vaccination/

 

Non rispondete alle empie domande e correte a vaccinarvi contro qualunque malattia. Nella loro saggezza, nella luce della loro scienza, nel loro buon cuore le nostre guide ci accompagnano provvide agli aghi salvifici rendendo finalmente obbligatori corposi elenchi di vaccini con i quali il mondo, grazie a loro, sarà salvato.

Ora, nei tormenti purificatori del rogo, da peccatore pentito di aver perfino fatto credere che la ferraglia contenuta nei vaccini non fosse un toccasana, mi rivolgo a voi, nostri salvatori, e vi chiedo solo di continuare la vostra guerra. Infine, da morituro, vi chiedo di rendere da subito obbligatoria la vaccinazione contro le puzzette in ascensore. Voi lo sapete: la patologia si sta estendendo e ora la salita agli edifici più alti sta rischiando di diventare letale specie per i bambini più piccoli che, nelle loro carrozzine, respirano a livelli potenzialmente mortali.

Un grazie da chi diabolicamente vi ha combattuto.

14
Lascia una recensione

14 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
10 Comment authors
  Subscribe  
Notificami
bruno gualdi

sempre poca luceper caso mi è capitato sulla mia pagina il link della rivista indicata. da curioso sono andato a vedere, essendo in inglese ho rinunciato e ho preso per buono il riassunto e la conclusione dell’amica che me l’aveva indicata. poi dato che avevo già posto qualche domanda, )da illustre sconosciuto e anche e sopratutto da neofita,) al dott. Burioni sulla sua pagina ho messo il link della rivista cercando di avere spiegazioni e chiedendo anche del perchè della negazione dell’invito a controllare in laboratorio . il risultato è stata la cancellazione dei miei commenti e l’impossibilità di poter… Leggi il resto »

Enrica

Una chicca
Per questo infettivologo l’immunità di gregge vale anche per il tetano, almeno così scrive nell’articolo
http://www.quilivorno.it/news/sanita/vaccino-obbligatorio-parla-linfettivologo-e-necessario-limmunita-di-gregge-non-basta/

RISPOSTA

Sì: quella del tetano legato all’immunità di gregge è una vera chicca svettante in un pistolotto che sembra scritto da un moderno Molière. Tempo fa un amico professore universitario mi diceva che “una laurea non si nega a nessuno”.

Sebastiano

@Bruno – About IFE’ da chiedersi cosa sia mai questo IF? E’ un indice puramente quantitativo: conteggio delle citazioni a prescindere dal valore e dal contenuto. L’IF consente di stilare delle graduatorie per le varie categorie disciplinari, assumendo (erroneamente) che ad una elevata frequenza di citazioni corrisponda un elevato valore scientifico della rivista. L’IF può essere condizionato da fattori che prescindono dalla qualità dei contenuti. Secondo l’opinione di Eugene Garfield e di Thomson Reuters stessa (fondatore e proprietario) questa misura deve essere usata in modo prudente per la valutazione di singoli ricercatori in quanto, almeno in parte, discutibile, controversa e… Leggi il resto »

Loredana D

Abbiamo perso!
Parlano ancora di “immunità di gregge”! Questa volta nella trasmissione de La7 Tagadà! Ovviamente, senza contraddittorio e senza che nessuno nella trasmissione presenti dati propri! Parlano tutti senza conoscere la materia. Sono penosi!
Abbiamo perso… il Governo sta già pensando ad una legge che introduca l’obbligatorietà dei vaccini.

RISPOSTA

L’immunità di gregge è stata un capolavoro. Basata assolutamente non solo sul nulla ma su assurdità che solo una massa informe d’imbecilli potrebbe accettare, ha riscosso più successo della Nutella. Abbiamo perso per ritiro.

bruno gualdi

precisazione sui ruoliper non andare in giro a sparare stupidaggini vorrei essere certo di questa mia lettura.tutta la discussione accesa e anche a livello di rissa e ripercussioni, a volte porta a delle dichiarazioni sulle capacità e credibilità dell’individuo, spesso quando non si hanno argomenti alcuni cercano di minare la persona e non ciò che dice.ora nel suo caso Dott. Montanari, vedo che qualcuno scrive in maniera che lei risulti quasi un neofita di medicina, ritenendo le sue ricerche il nulla. la mia chiave di lettura però è questa. accettato che lei non è un medico, pertanto non può curare… Leggi il resto »

Ernesto Musca

Le sembrerà strano.Ora che li ha pubblicati, Burioni e altri, dicono che la rivista non vale nulla. Per carità, non sarà The Lancet, ma è comunque affidabile. Se i signori negano anche davanti all’evidenza, hanno solo da confutare i suoi lavori, ma credo preferiscano fare solo parole. RISPOSTA Tutto ampiamente atteso. Una prestazione sportiva di corsa non si valuta dalla pista su cui è ottenuta ma dal risultato cronometrico e, come sa chiunque abbia idea di che cosa sia l’impact factor, quel parametro non ha nulla a che fare con il livello scientifico (vedi risposta data a Jano 76 @Bruno).… Leggi il resto »

Gmtubini

Argomentazioni Insomma, i troiai ci sono nei vaccini, sì o no?Montanari è un bugiardo? I suoi dati sono fasulli? Lo si denunci, gli si faccia un processo!Se lor signori son tanto sicuri non avranno problemi a portare le prove necessarie all’uopo dimostrando, oltre ogni ragionevole dubbio che Montanari e gentile consorte soffrono di traveggole.Ma arrampicarsi sugli specchi tirando fuori il fattore d’impatto della rivista tal dei tali è argomentazione tanto fallace da meritare pienamente la qualifica di “ad minchiam”.Una piccineria inaudita.Suggerisco a chi ha feisbuc o frequenta i social di contattare Burioni e compagnia briscola per esortarlo a confrontarsi serio,… Leggi il resto »

Ernesto Musca

FBE qua sono tutti esperti, molto esilarante. “Ciao Chiara, non ho intenzione di scrivere un post chilometrico dove sbugiardare punto per punto la vicenda riportata nell’articolo e la tua prefazione. Lascerebbe il tempo che trova e non è questa la sede. Vorrei solo invitarti a ricordare che la scienza non è un’opinione, che non si fanno le scoperte (contro il mega complotto mondiale delle lobby farmaceutiche) in un laboratorio di un’azienda PRIVATA (del soggetto in questione), laureato in FARMACIA e con all’attivo 0 anni di ricerca scientifica ma solo un percorso da consulente in aziende private (come riportato nel suo… Leggi il resto »

Marco L

complimentiStamperò il suo lavoro dottore e lo porterò all’attenzione di qualche pediatra che ignora la correlazione che esiste tra la somministrazione di antibiotico nei primi mesi di vita e l’adolescenza da asmatici/allergici (A proposito di impact factor una di esse mi oppose che ci avrebbe creduto solo se lo avesse letto sul New England (purtroppo i lavori sono stati pubblicati “solo” su Pediatrics , evidentemente non degna di considerazione …) Leggere il suo lavoro mi ha ricordato un episodio occorsomi: vent’anni fa a seguito di ripetuti ascessi a un dente vado da un nuovo dentista (a cui mi sono in… Leggi il resto »

Ernesto Musca

Più precisamente.
È post copiato e incollato da Facebook. La “scienziata” di turno è una certa Sara Flotta. Qua può guardare meglio: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10211759046433044&id=1275197604

RISPOSTA

Vabbè: aspettiamo i dati del genio di turno. Tra gli altri, ho trovato particolarmente divertente il commento di tale Stefan Grey, ma anche il resto non scherza. Alla trasmissione Quinta Colonna il direttore del TG4 auspicò l’arrivo della vaccinazione obbligatoria contro l’idiozia. Speriamo che Big Pharma faccia presto e la Lorenzin faccia passare la legge.

maurizio_59

Per informazioneBuonasera, le giro un commento che ho trovato su un blog di economia frequentato da gente generalmente attendibile (il blog è gestito da un Professore che sta all’Euro e alla globalizzazione un po’ come Lei alle nanopolveri e alle cose strane che girano nei vaccini…): potrebbe spiegare cosa avviene a monte delle cose strane che lei trova in alcuni prodotti che dovrebbero essere – e purtroppo non sono – al di sopra di ogni sospetto? Buona lettura. [i]”Fonte: http://goofynomics.blogspot.it/2017/01/protezionismo.html#comment-form Le barriere non tariffarie si alzano o si abbassano a seconda della necessità. Avete presente la grande enfasi sui farmaci… Leggi il resto »

Gmtubini

LinkUna voce fuori dal coro:http://www.lanuovabq.it/it/articoli-vaccini-dietro-il-diktat-c-e-un-piano-18778.htm RISPOSTA Bisogna essere realisti e guardare in faccia la realtà: la colpa è solo nostra. Abbiamo lasciato le redini a degl’imbecilli, a degl’incompetenti, a degl’ignoranti e a dei corrotti. Glie le abbiamo lasciate soprattutto per pigrizia e non potevamo aspettarci altro che quello che sta accadendo. Le nostre cosiddette autorità sparano allarmi che in altri momenti e in altre collocazioni geografiche avrebbero richiamato l’attenzione di qualche magistrato. Poi, per non fare proprio la figura di ciò che in realtà sono al cospetto dei loro omologhi stranieri, timidamente le cosiddette autorità confessano con qualche piccolo imbarazzo… Leggi il resto »

Nivel Egidio Ruini

Piazza PulitaA proposito di voci fuori dal coro ecco cosa avrebbe voluto poter dire il dott. Fabio Franchi l’altra sera a Piazza Pulita, http://www.dissensomedico.it/piazza-pulita.htmlrelegato, invece, ad un intervento di pochi minuti, interrotto e furbescamente incalzato da quel guitto di Formigli. Un velo pietoso sulle due esperte in studio in rappresentanza delle istituzioni. Dal minuto 1:59 in poihttps://www.youtube.com/watch?v=oLSn3AtfMzI RISPOSTA Se io rifiuto di partecipare alle tragicommedie mediatiche una ragione c’è. Io ho dati scientifici miei (pubblicati)che nessuno è capace di smentire semplicemente perché sono oggettivi. Io ho una serie di domande fatte mille volte cui nessuno è capace di rispondere se… Leggi il resto »

parideparis

Piazza pulita sui vaccini, ovvero come nascondere una montagna con un lenzuoloSe la piazza sia poi così pulita lo si può giudicare dal fatto che la dottoressa del Meyer di Firenze commenta il caso della signora il cui figlio è diventato autistico dopo la vaccinazione dicendo che la mamma stessa in realtà ha detto che il bambino aveva già dei problemi e dei segni della malattia prima della vaccinazione, traendone la conclusione che non è stata la vaccinazione a scatenare l’autismo. Basta riascoltare le parole della madre del bambino per capire il livello di onestà di questa dottoressa. La madre,… Leggi il resto »