Blog

Salvini a mezzogiorno

Oggi intorno a mezzogiorno il ministro Matteo Salvini è intervenuto per poco meno di un quarto d’ora a Radio Studio 54 di Firenze, un’emittente che da qualche anno mi ospita tutti i mercoledì.

Dopo aver parlato con il conduttore Gheri Guido di temi legati agl’immigrati, ai Rom e al sistema fiscale, il ministro, accomiatandosi, ha detto qualche parola sulla vexata quaestio dei vaccini. Molto in sunto, 10 vaccini sono inutili e possono essere pure dannosi. Poi ha menzionato mia moglie e me, ringraziandoci testualmente per ciò che facciamo e per il nostro coraggio.

Se vivessimo in una società razionale ed equilibrata dove la parola legalità non fosse un lemma di vocabolario e niente di più, non ci sarebbe niente di strano in tutto questo e, anzi, non ci sarebbe nemmeno bisogno del nostro coraggio perché, dicendo la semplice verità scientificamente e storicamente documentata, per di più sostenuta da risultati nostri come fanno gli scienziati veri e non quelli da mescita pubblica, nessuno incorrerebbe in pericoli di sorta. Ma la nostra società è tutt’altro che razionale ed equilibrata e, quel che è peggio, è che è pesantemente inquinata da flussi tutt’altro che trascurabili di denaro capaci di distorcere anche la percezione delle basi della scienza. Insomma, tanti saluti alla legalità.

Un ministro dice una cosa ovvia sì ma che tocca interessi cospicui destando preoccupazioni a chi da quegl’interessi  trae vantaggi e, allora, apriti cielo! Dalle truppe cammellate su fino ai satrapi dei vaccini, quelli che devono all’uso e, soprattutto, all’abuso di quei farmaci la loro personale prosperità e quel grottesco prestigio mediatico che fa perdere loro ogni contatto con la loro stessa dignità, nel giro di poche decine di minuti arriva la reazione strepitante. Se mai si recuperasse la ragione e si lasciassero i vaccini a chi li vuole usare senza sottoporre gli altri a trattamenti sanitari rozzamente imposti con la violenza, ecco che qualcuno rischierebbe di perdere gl’introiti di cui magari non saprebbe più fare a meno. La scienza? I fatti? La legge, Costituzione compresa? Ma che ce ne importa! L’importante è fare quattrini!

Naturalmente e senza che ci si possa sorprendere, nessuno di quei personaggi è disponibile all’incontro che io chiedo da anni, incontro da svolgere serenamente secondo le semplici regole di ogni confronto scientifico, dati propri e non bava e schiamazzi alla mano. Evidentemente, però, è reputato molto più comodo e sicuro continuare ad esibirsi starnazzando, magari con esternazioni che suscitano più di un dubbio sulla salute mentale di chi ne è autore, protetti dal regime e spalleggiati da una schiera di pennivendoli ignoranti ma fidati, ad occhi e cervello ermeticamente impermeabili ai disastri che si succedono quotidianamente e a coscienza freddamente soppressa.

Per quanto riguarda l’attualità, non posso che ripetere ciò che dico da almeno sei mesi: Lega e grillini si sono impegnati con gli elettori non solo a consentire il diritto, peraltro legalmente garantito, ai bambini non trattati farmacologicamente di accedere all’istruzione ma a cancellare la legge Lorenzin, illegittima e insensata com’è. Se non lo faranno, temo per loro che alle prossime elezioni qualche milione di voti prenderà altre destinazioni.

Da uomo di mondo sono cosciente del fatto che tanti impegni di varia natura sono già stati presi e da quelli non sarà facile svincolarsi. E, allora, si ridurrà goffamente il numero dei vaccini imposti per poi garantire chi di dovere che i farmaci saranno riportati a 10 non appena uno sternuto sarà mediaticamente trasformato in un’epidemia.

Scommettiamo?

147
Lascia una recensione

12 Comment threads
135 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
13 Comment authors
  Subscribe  
Notificami
Gian Pilz

S.S. Burioni si è già allarmato ed ha già provveduto a dire la sua.
Ammetto che Salvini mi sta sorprendendo, positivamente. Non l’ho votato, non sono di parte.
Qualche scivolatina la fa, ma devo ammettere che ha le idee chiare e sensate.
Chi lo accusa di razzismo lo fa per preconcetti.
Saviano ha perso ottime occasioni per starsene zitto.
A dire il vero anche il 90% dei giornalisti…….

GLD

Buonasera. Dato che fa tanto appello alla scienza, mi rivolgo per chiedere al dott. Montanari di indicarmi delle pubblicazioni su riviste referenziate e che usano la “peer review” in cieco in cui si portino prove sulla dannosità dei vaccini. Grazie!

Dantes

Intanto, indichi lei pubblicazioni su riviste referenziate e che usano la “peer review” in cieco dove si portino prove sull’ efficacia dei vaccini.

GLD

Buonasera! Lei è il dottor Montanari, la persona a cui ho rivolto la richiesta?

Dantes

Ha ragione, chiedo scusa a Lei e al dott. Montanari per l’intromissione.

GLD

Comunque…ecco un buon esempio, la rivista mi pare autorevole:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/29917082/?i=5&from=vaccine%20effectiveness

Tocca a lei, ora!!

Dantes

Riporto, da una intervista del Luglio 2015 rilasciata a Gioia Locati, la risposta del prof. Michele Grandolfo (per decenni autorevole dirigente di ricerca al Centro nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della salute dell’ISS) sulla presunta efficacia del vaccino HPV: …”Cosa significa? “Le displasie gravi sono le lesioni che possono portare al cancro ma in tempi molto lunghi. Spesso le displasie regrediscono da sole, per questo si preferisce aspettare a rimuoverle. Per sapere se questi vaccini prevengono veramente i tumori bisogna attendere 30 o 40 anni”…” Lo studio da lei riportato riferisce di uno screening condotto su un arco temporale… Leggi il resto »

GLD

Temo che lei non abbia molta idea di cosa sia uno “studio longitudinale” ovvero uno studio che dura nel tempo. In genere, è difficile che duri decenni (salvo rari casi). Dunque, 7 anni non mi sembra male. Poi, non è detto che sia definitivo ma mi trovi uno studio anche in fisica che dimostri definitivamente qualcosa. Inoltre, le consiglierei di fare riferimento alla metodologia e ai dati che a un’autorità…nessuno è infallibile nella scienza, nè i Professori Grandolfo e Burioni o il dottor Montanari (nonostante le sue certezze)…

Dantes

Grandolfo non ha scritto che gli studi devono durare 30 o 40 anni, ma che bisogna attendere quei tempi per potere verificare se quei vaccini si sono veramente dimostrati efficaci nel prevenire i tumori.

Quanto alle “autorità” provi a fare qualche nome (tolto Burioni che c’entra come i cavoli a merenda)…

GLD

Mi scusi, Dantes, ma lei ignora del tutto cosa sia uno studio longitudinale! Grandolfo ha ragione, per capire gli effetti di qualcosa è meglio passi molto tempo. Tuttavia, gli studi longitudinali sono costosi, soggetti a mortalità e dispersione e dunque valgono qualcosa se durano ben sette anni, possono tentare di predire un andamento futuro.
Una domanda: lo studio di Wakefield è stato replicato da altri?

Aurelio

Ad oggi circa 160 studi confermano le scoperte di Wakefield.

GLD

Me ne può citare una decina (almeno), magari non pubblicati da COMILVA o dalla Fondazione dell’ex-dottor Wakefield? Grazie!!

Aurelio

Allora esaminiamo rapidamente il paper proposto dal Sig. GLD. 1) Innanzitutto la prima anomalia: Come mai l’intero testo del paper è scaricabile da internet, invece di costare le solite 35-40 sterline ? Non sarà che essendo pro-vaccini qualcuno ha pagato per renderlo disponibile al pubblico? 2) Allora, in base al dubbio 1), diamo una occhiata ai “Potential conflicts of interest” degli Autori. Toh, in maniera totalmente inaspettata, “C. E., D. M., and K. S. reported financial support to their institution from GlaxoSmithKline for reports on HPV surveillance.” Quindi i soldi per lo “studio” -e presumibilmente per la pubblicazione in formato… Leggi il resto »

GLD

Il punto 1) e 2) sembrano quelli più importanti per lei.
Non ho detto che lo studio sia perfetto, anzi…le domando questo però: gli studi no-vax avrebbero da parte sua la stessa profondità analitica che dimostra (anche se certe inferenze mi sembrano influenzate dai punti 1) e 2)…per esempio, come fa a dire che certi dati che smentiscono sono stati eliminati? E anche le questioni sulla razza si basano…sui suoi passaggi a Lewisham?)?
Le propongo questo: prenda uno studio no-vax e mi faccia un’analisi acuta e puntuale come questa, che ne dice?

Spessotto78

GLD, dissento. Punto 1. Nulla di strano. Molte riviste peer-review offrono l’open-access agli articoli. Basta chiederlo quando si fa il submit. Non c’è nulla di anomalo. Punto 2. Ma che pirla questi ricercatori. Hanno POTENZIALI conflitti di interesse e lo dichiarano pure. Non li dichiarassero saremmo tutti più tranquilli. Punto 3. Ca-po-la-vo-ro! Qui devo fare i complimenti davvero. Qui il nostro fa il brillante tirando in ballo il recente GDPR per aver interpretato a modo suo: “As these samples were collected for routine public health surveillance conducted to monitor the HPV vaccination program, individual patient consent was not required. PHE… Leggi il resto »

Aurelio

Veda risposta a GLD supra per le modalità.

GLD

Applausi!

Aurelio

Sig. GLD, La ringrazio per la Sua cortese fiducia. Io Le faccio questa contro-proposta:-
preventivamente, con carta di credito (o altro) Lei invia -con le modalità indicate in questo sito internet- Euro 50 quale donazione pro-microscopio per ogni Sua domanda alla quale Lei vuole che io risponda.

Non essendo io in alcun modo collegato a Nanodiagnostics nè alla Fondazione Vita al Microscopio, mi attiverò per la risposta alla ricezione della email di conferma del Dr. Montanari.

GLD

Facciamo 100, signor Aurelio, perché fare la figura dei poveri??? Una domanda: ma il vaiolo è stato debellato dai vaccini oppure no???

Fax

Da come pone la domanda si vede che è sicuro di conoscere già la risposta quindi evito di entrare nel merito. Però le posso dire questo: al di là di tutti i vari studi (attendibili, non attendibili? ) a favore di una posizione o l’altra, c’è l’evidenza. Accanto a casa della mia ragazza c’abita una famiglia con un figliolo gravemente ritardato e su una carrozzina. I genitori ricordano che questo bambino, seppur molto piccolo, era perfetto, in buona salute e vivace. Lo videro cambiare completamente in un giorno. Il giorno del vaccino (..o dei vaccini, non lo so) e ora… Leggi il resto »

GLD

A me queste storie mettono una tristezza infinita, sono strazianti. E rimango male sapendo che questi genitori con figli problematici che, nella disperazione, si affidano a gentaglia come Wakefield e Vannoni (su cui sarebbe interessante sapere il parere del dottor Montanari). Probabilmente, nelle stesse condizioni, farei anche io lo stesso. Tuttavia, la sua statistica può essere rivista considerando che la maggioranza dei bambini vaccinati non diventa autistico…o mi sbaglio?

GLD

Quali? Quelli in cui non c’è uno straccio di trasparenza? Il Mito del Dato, non il dato…

Dantes

“Facciamo 100..” Già, tanto mica paga lei, ma chi la foraggia come troll solamente per provocare.

GLD

Chi mi foraggia? Faccia i nomi, grazie!

Dantes

Li faccia lei, mica posso saperlo io chi la foraggia. Come potrebbe essere altrimenti giustificata la sua attività di troll per provocare discettando del nulla?

lombardo37

Se per una gran parte dell’Umanità sono stati buoni e positivi l’Olocausto e la guerra in Vietnam, si può anche comprendere (non approvare, si badi, ma comprendere sì) che la stessa Umanità, decenni dopo, non sia cambiata; anzi, che sia ancora più rincretinita da tutti gli input che ad ogni istante giungono dai mass media, moltiplicatisi negli anni fino a divenire sistemi ingombranti e disorganizzati di informazione disinformante. Se uno non la conosce, dottor Montanari, può facilmente credere ad un incompetente come Burioni, così come in passato si sono esaltati gli aguzzini invece dei veri difensori della vita e della… Leggi il resto »

GLD

Qui siamo alla teoria del complotto al suo meglio.

lombardo37

Le teorie del complotto sono per coloro che non vedono la realtà nemmeno con gli occhiali. E poi lei chi è scusi? Sta qui a polemizzare nel blog del dottor Montanari e si sigla GLD. Vale come AIDS, TBC, BSE, AIED e via dicendo? Me l’immagino che lei sia per le vaccinazioni, non foss’altro che per immunizzarsi dal suo acronimo…

Fax

LOL!

GLD

Per lei i vaccini sono causa dell’autismo, vero?

paride

Il punto della questione è proprio quello che ha toccato Salvini: a settembre 2018, fra un paio di mesi, cosa facciamo coi bambini non vaccinati (anche per un solo vaccino obbligatorio) che devono andare all’asilo? Se il Governo toglierà questo divieto la legge Lorenzin è finita. Sarà peggio per chi l’ha fatta vederla sopravvivere svuotata nella sostanza che vederla abrogata. Senza il ricatto delle sanzioni la legge sarà solo una grida manzoniana. Fare previsioni è difficile. Io penso che i politici siano tutti consapevoli che il popolo italiano non vuole questa imposizione e che pertanto la legge Lorenzin è politicamente… Leggi il resto »

eugenio cassi

Dice Paride che la legge Lorenzin è insostenibile, ed è verissimo, come vero è che le leggi costituzionali sono opinabili e spesso calpestate. Quindi si può benissimo sostenere l’insostenibile, è nei fatti. L’anno scorso a fine luglio lo abbiamo visto tutti Mattarella, firmare una legge sottoposta a fiducia a un parlamento che sarebbe andato in ferie dopo due giorni, ma che in quel momento, se fosse caduto il governo, più della metà dei parlamentari avrebbero perso il diritto alla pensione. Questa condizione ricattatoria ha deciso a favore di una legge d’importanza vitale, vitale nel vero senso della parola. Questo grandissimo… Leggi il resto »

Aurelio

@eugenio cassi
La mia impressione, osservando tutte queste strane giravolte, contraddizioni ed esitazioni, è che purtroppo la signora sia in procinto di eseguire gli ordini che le verranno impartiti -con Di Maio nel ruolo di trait-d’union- da chi ha ideato, organizzato, finanziato, progettato la strategia e promosso il m5s. Naturalmente non mi riferisco al di lei omonimo.

Spero di sbagliare e di essere piacevolmente sorpreso.

eugenio cassi

Ha ragione e condivido la speranza. Anche perché, dopo aver dato un’occhiata a Goofynomics, il blog del per me migliore economista vivente, Alberto Bagnai, vi fa un accenno a Burioni, il quale avrebbe fatto considerazioni economiche sostenute da un altro, economista di mestiere però, tale Panizza, eccetera eccetera eccetera. Ecco, stiamo assistendo anche alla nuova performance del medico, già tennista, futuro economista. Voglio essere pettegolo; non è che la Grillo si starà facendo dare consigli medico-economici da Burioni esperto di debito pubblico e finanza ? Se così fosse saremmo rovinati; già l’ho sentito discettare sugli eventuali costi della Sanità in… Leggi il resto »

eugenio cassi

Ricorderete tutti dal tempo delle superiori le famose 95 tesi di Martin Lutero pubblicate sul portone della chiesa di Wittenberg il 31 ottobre 1517. Quello che ne conseguì è storia, quella vera fatta di fatti e quindi non contestabile, dalla Riforma alla Controriforma, da Galileo alla guerra dei trent’anni, alle galere e ai roghi con sopra le streghe e gli stregoni, alle torture, di cui i nostri castelli ancora conservano gli strumenti. Sono passati 500 anni, 1517 – 2017, e mentre là si parlava di fede e religione e più concretamente di decime, qui ora non si vuole ammettere che… Leggi il resto »

GLD

Il Cardinale Bellarmino era un raffinato conoscitore della scienza galileiana, che considerava superiore come sistema matematico e sperimentale in grado di fornire previsioni sul mondo fisico. Quello che non accettava era che la scienza galileiana dicesse come stava la realtà e dunque proponeva di interpretarla in chiave strumentalista e non realista. Detto questo, non mi pare che i sostenitori no-vax siano dei novelli Galileo! Detto questo, io penso che se si è arrivati a rendere obbligatori diversi vaccini è perché molti genitori sono spaventati dal rischio dell’autismo che il fraudolento articolo di Wakefield ha provocato. E’ tutta là la questione.… Leggi il resto »

eugenio cassi

Benissimo, lei mi dà ragione; “Bellarmino non accettava che la scienza galileiana dicesse come stava la realtà e dunque proponeva di interpretarla in chiave strumentalista e non realista”. Le faccio notare che sta usando i termini “interpretazione” e “strumentale” come chiave di lettura della scienza, esattamente come si usa per la lettura della bibbia, tralasciando ogni traduzione letteraria come si fa invece per il greco e il latino e come dovrebbe essere anche per ebraico e aramaico.
Quando non si leggono i numeri e i dati ma si interpreta è religione, non scienza.

GLD

La scienza non si basa su interpretazioni????? Ma ne è certo? E i casi di sottodeterminazione empirica come vengono affrontati, mi scusi? La scienza si basa moltissimo sulle interpretazioni e il punto sta capire quali sono adeguate.

eugenio cassi

Guardi che la scienza esatta è semplice almeno in questo mondo, e dopo che si è “provata e riprovata” certamente. Ma se vogliamo fare filosofia allora non se ne esce, anche se questa, bellissima, è sempre servita ad allenare la capacità intellettiva. Penso che il teorema di Pitagora sia scienza, pronta e incontestabile, come lo sia una semplice elettrolisi dell’acqua altrettanto pronta, incontestabile e riproducibile, e che siano certamente dati ottenuti dopo non facili formulazioni, prove e mal di testa ! Non risultano prove di questo tipo a favore del preteso funzionamento immunologico da incentivazione vaccinale; tanto è vero che… Leggi il resto »

Giuliano Dal Cin

Credo non ci sia nulla da scommettere, ha già vinto! Questo mondo è fatto in questo modo purtroppo sia per malafede, sia per stupidità. Ad esempio oggi, parlando con un medico con il quale, mi trovo a volte a pranzo o a cena, mi ha tirato fuori il vaiolo e come i vaccini, siano stati la soluzione di questa terribile malattia. Beh, dopo le giuste e necessarie improprie di rito, gli ho sottoposto i dati, di come la sconfitta della malattia (ciclica come tutte) si possa tranquillamente attribuire all’isolamento e alla quarantena e di come il vaccino abbia alzato l’asticella… Leggi il resto »

GLD

La sua opinione sui vaccini è chiara. Mi potrebbe dire la sua sull’efficacia della chemioterapia? E dei farmaci sulle malattie neurodegenerative?

paride

Tentativo di risposta parziale a GLD. Su alcune cose che lei afferma sono d’accordo. Per me, che non ho competenze scientifiche, non è possibile stabilire direttamente se ciò che dice Montanari sia più fondato e corretto di quello che dice Burioni sui vaccini. E mi pare che lei abbia toccato correttamente questo punto. A me non interessa nulla dei complotti e non ho alcun pregiudizio a favore o contro i vaccini, come verso altri farmaci. Tuttavia mi pare impossibile non vedere che siamo bombardati da un’informazione sui vaccini del tutto unidirezionale: stampa, radio e tv sono compattamente schierate in modo… Leggi il resto »

Fax

Ottimo intervento. Parole misurate e allo stesso tempo incontestabili.

federfix

Io mi sono fatto questa idea. I cialtroni che occupano il potere politico in Italia sapevano già da un anno che il PD sarebbe scomparso. Per chi avesse dubbi consiglio un video del canale Lafinanzasulweb di giugno 2017 dove venivano date le cifre che poi sarebbero stato confermate il 4 marzo. Quindi il risultato elettorale era noto prima del famigerato decreto Lorenzin. Cosa vuol dire questo? io la vedo così. L’uomo nero, sapendo che i sui umpalumpa del PD erano ormai stracotti gli ha fatto fare una legge porcata dando ai prossimi umpalumpa il modo di farsi belli condannando apertamente… Leggi il resto »

Dantes

La domanda è: i medici hanno compreso che si trattava di meningite approntando immediatamente le cure del caso?
Quante volte è capitato di leggere che è stata ignorata (con esiti infausti) in quanto scambiata per una normale forma virale?
La prepazione medica attuale è all’altezza di sapere fare una diagnosi corretta di meningite senza attendere gli esiti di laboratorio? I medici di un tempo (nemmeno tanto lontano, anni 50) sapevano farlo.
Il problema vero, quindi, non è il vaccino…

GLD

E’ una prova di un complotto ai danni del Popolo Italiano, vittima di un esperimento vaccinale di dimensioni enormi!!

Aurelio

La meningite C e’ una malattia terribile; il peak dei casi (almeno nelle università delle Isole Britanniche) si ha nei mesi di ottobre-novembre-dicembre. Se quanto raccontato dai media corrisponde al vero, mi associo totalmente al dolore dei genitori. Non posso pero’ fare a meno di chiedermi: a quale padre, pensando alla figlia di 6 anni appena morta, viene in mente di discutere di Salvini? Mi sembra davvero strano. Io, prima di commentare, vorrei accertarmi che non si tratti di un (altro) attore. Questo che vedete qui appresso e’ Robbie Parker (aka “the laughing dad”), padre di una graziosa bimba uccisa… Leggi il resto »

Giuliano Dal Cin

Sembra però che la verità sia ben diversa e che la bimba in questione, sia la stessa deceduta a novembre, che all’epoca risultava regolarmente vaccinata. Classica notizia ad orologeria, come tutte le notizie di morti o presunte morti “di morbillo” pre decreto, con persone già con problematiche ricoverate “casualmente” nei reparti di malattie infettive oppure che avevano fatto il vaccino, ma era “troppo tardi” poiché il virus “selvaggio” è brutto e cattivo. Per contro non vi è nessun accanimento mediatico, per le oltre 120 morti per Sids dall’inizio di Aprile, bimbi che cadono come foglie secche, a causa di arresti… Leggi il resto »

Giuliano Dal Cin

Comunque basta cliccare il tuo link, per capire che è un fake, affidato a tutti i maestri del fake, che popolano questo Paese…

Giovanni Marucci

Alcune considerazioni su vaccini e M5S. Ricordo la posizione critica di Beppe Grillo su vaccinazioni e il potere delle industrie farmaceutiche, espressa durante i suoi tour, come anche le sue opinioni sull’ex-ministro De Lorenzo. L’anno scorso il M5S si espresse ufficialmente sull’argomento vaccinazioni: https://www.ilblogdellestelle.it/2017/05/il_m5s_e_a_favo.html In quel comunicato ufficiale il M5S, a mio avviso, manifestò una linea in netto contrasto a quella degli inizi: oltre alla totale copertura vaccinale si dichiarò a favore degli allora quattro vaccini obbligatori, nonché, confermò l’esistenza di un’epidemia di morbillo (contrariamente anche a quanto andava affermando la Senatrice Paola Taverna). Tralascio considerazioni sulla copertura vaccinale e… Leggi il resto »