Blog

Vaccini: ora ci si mette pure l’avvocato Mattarella

Di 25 Ottobre 2016 2 commenti

“Occorre contrastare con decisione gravi involuzioni, come accade, ad esempio, quando vengono messe in discussione, sulla base di sconsiderate affermazioni, prive di fondamento, vaccinazioni essenziali per estirpare malattie pericolose e per evitare il ritorno di altre, debellate negli anni passati.”

Queste parole non le ha pronunciate il solito uomo della strada ma

il presidente di quel che resta della nostra repubblica.

 

Sergio Mattarella, laureato in legge, è un politico di lungo corso figlio di un politico di lungo corso. Eletto da parlamentari divenuti tali completamente al di fuori di ciò che chi scrisse la Costituzione ci promise e, dunque, con una modalità che altrove avrebbe forse provocato la discesa in piazza della popolazione, l’avvocato Mattarella si ritrova a sedere sulla poltrona della più alta carica dello stato e probabilmente questo gli regala l’illusione di essere diventato onnisciente.

Le parole che l’avvocato si è permesso di pronunciare sono tutte da spiegare, da spiegare, magari, se scenderà per un attimo dal trono, in un faccia a faccia in cui gli mostrerei le porcherie che troviamo da anni in tutti i vaccini per uso umano, porcherie che gli “scienziati” che paghiamo, chissà perché, non vedono. L’ultima notizia che ci è arrivata dalla Francia è che 5 vaccini contengono glifosato, un erbicida micidiale. (http://www.wikistrike.com/2016/10/du-glyphosate-dans-les-vaccins-de-la-petite-enfance.html)

Nello stesso faccia a faccia lo prenderei rispettosamente per mano e gli farei incontrare qualcuno preso tra la miriade dei devastati da vaccino e dei loro famigliari (vedi, ad esempio, Giorgio Tremante di Verona ai cui figli massacrati la città ha dedicato un luogo). Poi gl’illustrerei perché la cosiddetta “immunità di gregge” è un’ignobile presa per i fondelli cui si può credere solo se si è ignoranti o fingere di credere se si è corrotti. Poi, ancora, gli farei leggere che cosa sta scritto nei bugiardini che accompagnano i vaccini e che cosa fanno, invece, i signori medici. E, infine, gli illustrerei le squallide menzogne che si raccontano al popol bue.

Ora, senza volere andare oltre anche se ci sarebbe materia per molte pagine, invito l’avvocato Mattarella ad astenersi dall’esprimersi su argomenti che palesemente ignora e a non permettersi d’insultare chi lavora con onestà e senza conflitti d’interesse qualificando come “sconsiderate”  e “prive di fondamento” affermazioni che sono, invece, del tutto legittime e sostenute da prove inoppugnabili e, di fatto, mai smentite. Lo invito pure a costringere gli “scienziati” di regime a rispondere con dati loro e non raccattati dalle pagine pubblicitarie degl’industriali del farmaco a tutte le domande che vengono poste e alla cui risposta noi che paghiamo i loro stipendi abbiamo diritto.

Che alla classe politica, comunque sia arrivata a quelle poltrone, si debba rispetto è un fatto scontato, ma il rispetto deve essere reciproco. Anzi, ricordo che la regola democratica vuole che i politici siano al servizio dei cittadini e non viceversa. Dunque, prima di lanciarsi in certe affermazioni, specie quando pronunciate senza la minima competenza in materia e quando quelle affermazioni possono avere una grande influenza sui cittadini, forse è meglio contare fino a cento e poi tacere.

Da ultimo, mi permetto di affermare che alla lunga l’arroganza non paga e che, se si continuerà su quei binari, perderemo i vaccini, arma comunque da tenere in giusta considerazione.

2
Lascia una recensione

2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
  Subscribe  
Notificami
parideparis

Bravo Mattarella: basta disinformazioneLeggete qui:http://www.quotidiano.net/economia/olio-di-palma-nutella-1.2631141L’olio di palma è vittima, come i vaccini, di disinformazione. In realtà fa benissimo alla salute, ed è particolarmente indicato per i bambini. Inoltre è una vera manna per l’economia dei paesi del Sud Est asiatico in cui viene coltivato. Parola di Ferrero (quella della Nutella) e del ministero delle politiche agricole.La Gabanelli è un esempio di questa cattiva informazione, avendo dato ad intendere, in una trasmissione di Report dedicata all’argomento, che l’olio di palma sia responsabile di un grave processo di deforestazione, che sia coltivato con largo impiego di pesticidi vietatissimi in Europa, che sia… Leggi il resto »

Nivel Egidio Ruini

Lettera a PignatoneLe è chiaro, caro il mio lei, Dott. Montanari? Altro che le quisquilie sugli inquinanti trovati nei vaccini da lei analizzati! Ricciardi(ISS)”…Spero, con questa analisi, che troverà approfondita nei suoi dettagli anche metodologici nel documento allegato, di averLe rappresentato la drammaticità della situazione ed anche il perché, dopo le prese di posizione decise di tutte le Società Scientifiche italiane, della Federazione di tutti gli Ordini dei Medici, di tutti i cittadini onesti e informati (alcuni purtroppo solo dopo aver pagato caramente i consigli dati da cattivi consiglieri) e di tutte le più importanti istituzioni governative e parlamentari, è… Leggi il resto »