Blog

Toscani, adesso basta!

Cari amici toscani, ma che diavolo volete? Avete eletto a vostro presidente il sig. Rossi, senza paragone il meglio del meglio, avete un’ARPA regionale che è un faro di scienza e delle ASL che rappresentano il nostro orgoglio nazionale. Avete una burocrazia che è stata rispettata fino all’ultimo timbro, in cui non manca né un a firma né una marca da bollo. Avete degl’imprenditori che vi offrono generosamente lavoro. Che cosa volete ancora?

Adesso fate i bravi: morite come si fa nei paesi civili, per esempio lungo il corso della Loira come vi ricorda il vostro statista, esempio d’onestà, di lungimiranza e di cultura che avrebbe riscosso l’ammirazione di Platone, e fatelo senza rompere le scatole. I medici? Facciano i medici e non si occupino di salute, ché quella non è affar loro! Parola di Rossi.

Già in passato qualcuno di voi aveva fatto storie sulle macchinette miracolose, quelle che facevano sparire i rifiuti, regalavano energia e pulivano l’aria, sponsorizzate dal vostro verde Fabio Roggiolani (funere mersit acerbo) e ora contestate pure un’autorità come il sig. Rossi! Vergogna!

http://www.youtube.com/watch?v=4FcLpBCWeA8&feature=youtu.be

30
Lascia una recensione

30 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
9 Comment authors
  Subscribe  
Notificami
edimattioli

si però ha ragione Rossi!!!
in campagna elettorale si è presentato per fare questa politica … IL PROBLEMA E’ CHE NESSUNO LEGGE I PROGRAMMI http://www.enricorossipresidente.it/6961/idee-per-la-toscana-sviluppo-ecosostenibile/#terzo
mi domando quanti di coloro che lo stanno contestato lo hanno anche votato!!!
che dire di chi ha votato Rossi pensando che rinnegasse il programma CON IL QUALE HA VINTO,per qualche comitato o medico che dice che incenerire fa male alla salute e che si sprecano materie prime !

così tanto per inciso … anche Matteo Renzi nel suo programma prevedeva di costruire l’inceneritore di Case Passerini … ma chi lo ha votato lo sa?

dimitri

ha ragione Edi
ha perfettamente ragione Edi. il problema è che i bambini che respireranno quella roba NON HANNO VOTATO, e saranno quelli che ci rimetteranno maggiormente!

Fabbri A.

I BAMBINI SONO GIA’ AMMALATI SIN DALLA NASCITA –DIMITRI, I bambini ci stanno già rimettendo da un pezzo.Vicino a casa mia ci sono due piccole femminucce di pochi anni che la madre è costretta a far vivere 5 o 6 mesi all’anno al mare, perché qui da noi (S.Pietro in Casale BO) l’aria è pessima e le bambine hanno sempre la tosse.Le mie stesse nipotine sono sempre ammalate con tosse e febbre.Molti di noi abitanti soffriamo di allergie e abbiamo tosse quasi in ogni periodo dell’anno che non ci va più via.Il fatto è che viviamo in un Paese della… Leggi il resto »

sammartino

off topicsmi sembra corretto rispondere al dr Moreno ?M? o meglio fargli ottenere la risposta dell’ARPAM di Pesaro Citazione Moreno.M: [i]Allora si trova questo microscopista o no??[/i] Per quanto mi è possibile cerco di rispondere ai suoi quesiti: 1.. La cella di Peltier è stata recentemente montata, mentre [b]il rivelatore mancante[/b] ordinato non è il GBSD, ma il GSED (gaseous secondary electron detector). 2.. [b]Il microscopio arrivato a Pesaro non aveva la cella di Peltier[/b] e sono stati sostituiti e/o riparati alcuni componenti: 2 pompe rotative. il misuratore di pressione e lo stage motorizzato 4.. [b]La Dott.ssa Gatti non utilizza… Leggi il resto »

edimattioli

ho il dubbio , fondato, che ci prenda in giro!!!non volevo perderci tempo, perchè non merita , ma poi mi ha tentato … ricapitolando: –>Montanari dice che all’ARPAM [b]NON [/b]ha il microscopista–>la Pia dice che l’ARPAM [b]HA [/b]il Microscopista a vostro parere , in che modo la risposta del Dott. Claudio Pizzagalli ci può aiutare? RISPOSTA Il dott. Pizzagalli non dice nulla d’inesatto: infatti non ha detto di avere il microscopista né ha detto che l’ARPAM usa il microscopio perché dirlo avrebbe siognificato semplicemente mentire. Comunque, l’ARPAM lavora con i soldi pubblici e, visto che siamo noi contribuenti a mantenerli,… Leggi il resto »

Roberta Doricchi

lettera all’ARPAMRendo nota la lettera inviata in racc. A/R, inviata il 26 marzo 2012 dall’Ass.ne Vita al Microscopio, ancora in attesa di risposta, al: – Dott. Roberto Oreficini RossiDirettore Generale ARPAM – p.c. Dott. Adriano CelaniDirettore Ammistrativo ARPAM – p. c. Dott. Claudio PizzagalliDirettore ARPAM Pesaro p.c. Dott.ssa Antonietta M. Gatti e Dott. Stefano Montanari Egr. Dott. Oreficini Rossi, In rappresentanza di numerosi donatori che ci chiedono notizie circa il microscopio elettronico FEG-ESEM acquistato per loro volontà affinché ne fossero dotati i dottori Antonietta Gatti e Stefano Montanari e successivamente, a seguito delle note vicende, terminato in dotazione presso l’ARPAM… Leggi il resto »

Moreno.M

Aspetta un attimo
2 Anni 2 Mesi e 25 giorni??????????????

Povere nanoparticelle ,si saranno gia’ rotte anche loro,di aspettare che qualcuno si degni di uno sguardo!!!!!!!!!

sammartino

era meglio una mail[quote name=”Roberta Doricchi”]Rendo nota la lettera inviata in racc. A/R, inviata il 26 marzo 2012 dall’Ass.ne Vita al Microscopio, ancora in attesa di risposta, al: – Dott. Roberto Oreficini RossiDirettore Generale ARPAM – p.c. Dott. Adriano CelaniDirettore Ammistrativo ARPAM – p. c. Dott. Claudio PizzagalliDirettore ARPAM Pesaro p.c. Dott.ssa Antonietta M. Gatti e Dott. Stefano Montanari Egr. Dott. Oreficini Rossi, In rappresentanza di numerosi donatori che ci chiedono notizie circa il microscopio elettronico FEG-ESEM acquistato per loro volontà affinché ne fossero dotati i dottori Antonietta Gatti e Stefano Montanari e successivamente, a seguito delle note vicende, terminato… Leggi il resto »

sammartino

SEM o ESEM piu’ …Nella SUA risposta a “c’era una volta … tanto tempo fa … — Edi Mattioli 2012-04-10 15:12” su post “Ci contiamo con La Calza in Testa” [i]Molto meglio sarebbe stato un microscopio SEM, [b]assai meno costoso[/b] se lo si fosse dovuto acquistare, ma il nostro aveva il vantaggio di essere stato pagato da un po’ di fessi …[/i] Se ben ricordo, sia prima che durante e dopo la raccolta fondi si e’ sempre parlato dell’acquisto di un ESEM; quindi a Urbino doveva arrivare un ESEM, magari rotto durante il trasporto o gli ozi, ma un ESEM.… Leggi il resto »

Fabbri A.

Dott.Montanari, ORAMAI NON SONO IN BALLO SOLO I TOSCANI…
… SIAMO IN BALLO TUTTI QUANTI!

Ultim’ora: “I CEMENTIFICI BRUCERANNO RIFIUTI – CLINI PREPARA IL DECRETO”

Corrado Clini vuole bruciare plastica e copertoni nei cementifici e negli inceneritori, quest’ultimi prendono gli incentivi del fotovoltaico.
Con una nota stampa, infatti, il Ministero dell’Ambiente annuncia che entro fine mese arriverà un decreto che permetterà di bruciare più rifiuti negli inceneritori e di farlo anche nei cementifici e nelle altre industrie dotate di altoforno.
http://www.greenstyle.it/i-cementifici-bruceranno-rifiuti-clini-prepara-il-decreto-8858.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=Newsletter:+GreenStyle&utm_content=2012-04-16+I+cementifici+bruceranno+rifiuti%2C+Clini+prepara+il+decreto

gbracca

Sviste
[quote name=”Fabbri A.”]Ultim’ora: “I CEMENTIFICI BRUCERANNO RIFIUTI – CLINI PREPARA IL DECRETO”[/quote]

Mi sa che ti sei perso qualche post del Dott. Montanari:
http://www.stefanomontanari.net/sito/blog/2312-mandiamo-a-monti-litalia.html

E, già chi ci sono, te ne segnalo un altro, dello stesso giorno, scritto da Maria Ferdinanda Piva -lucida e attenta penna sulle questioni ambientali- per Byoblu.com:
http://www.byoblu.com/post/2012/04/14/Costa-di-piu-il-cellophane-del-pomodoro.aspx

gbracca

Acerra: a fuoco le EcoballeUna segnalazione di Alessandro Iacuelli (sempre per rimanere sulle “penne lucide ed attente”) da Acerra:[i]Attorno alle ore 20,00 del 20 marzo, una piazzola di stoccaggio delle famigerate ecoballe campane, situata proprio nell’area antistante l’ingresso dell’inceneritore di Acerra, è andata a fuoco. Fiamme altissime ed oltre 200 vigili del fuoco impegnati nello spegnimento del rogo più tossico che si sia mai visto in Campania.[…][/i]http://www.altrenotizie.org/ambiente/4751-acerra-bruciano-le-ecoballe.html Ne sapevate qualcosa? Ci hanno detto qualcosa? No, a quanto pare certe gravi informazioni vanno tenute, è il caso di dirlo, sotto la cenere.Chissà cosa ne è uscito da quel falò che, a… Leggi il resto »

pietrogobbi

Qualunque informazione inerente al micorscopio ESEM Quanta FEI 200
Gentili Lettori,
mi spiace per la deriva presa dalla discussione sul microscopio.
Desidero rinnovare l’invito a volermi considerare interlocutore atto a fornire informazioni di pubblico interesse inerenti lo strumento.
Il mio indirizzo di posta elettronica è sempre:
pietro.gobbi@uniurb.it
Cordiali saluti,
Pietro Gobbi

edimattioli

domande e risposte
Dott. Gobbi , se a questo punto, lei è intervenuto per offrire informazioni evidentemente è perchè avrebbe da rivelare “fatti” che ci possono aiutare a capire meglio … invece di giocare “all’indovinelli”, anche perchè lei ha ben presente quali sono i possibili quesiti, noi invece dovremmo indovinare le domande! potrebbe intervenire pubblicamente invece che doverle scrivere mail a cui poi lei concede il suo assenso alla pubblicazione della risposta, come già accaduto.
Altrimenti, se proprio vuole che le si scriva privatamente, può suggerirci le domande!

pietrogobbi

alcune risposte.Per carità… ci manca solo di dover suggerire domande!!!!Comunque, un punto che mi sembra sia rimasto poco chiaro è sul chi sta utilizzando il microscopio in questo periodo. Le persone che “muovono le rotelle” del microscopio al momento sono un tecnico ed un assegnista universitari ai quali sono affiancati tre strutturati di ARPAM che hanno svolto osservazioni insieme al personale universitario ed hanno appena completato il corso di formazione organizzato dalla casa costruttrice e sono in procinto quindi di diventare autonomi nell’utilizzo della strumentazione. L’utilizzo istituzionale di ARPAM è nei giorni di lunedì, martedì e mercoledì. Giovedì e venerdì… Leggi il resto »

Fabbri A.

alcune risposte che mi fanno incazzareNon so’ perché, ma quando leggo queste notizie “informative” date col contagocce come fossero “acqua per assetati”, mi si stringe il cuore, un lieve rossore colora le mie guancie e una rabbia feroce mi pervade l’animo.In altri termini mi incazzo. Io sono uno di quelli che ha contribuito con una piccola quota affinché un microscopio ESEM venisse donato ai ben noti ricercatori e questo accettare quasi ossequiosamente che ora sia in mani diverse per volere di chi non ha avuto nessun merito se non quello di imbrogliare le carte e truccare il gioco, mi fa… Leggi il resto »

edimattioli

concordo[quote name=”Fabbri A.”]… Io sono uno di quelli che ha contribuito con una piccola quota affinché un microscopio ESEM venisse donato ai ben noti ricercatori e questo accettare quasi ossequiosamente che ora sia in mani diverse per volere di chi non ha avuto nessun merito se non quello di imbrogliare le carte e truccare il gioco, mi fa star male. Posso ben capire come si sentano i due ricercatori fraudolentamente truffati…. e non capisco come certe persone dall’alto della loro “sapienza” accettino, senza poco fare e poco eccepire, tutto questo, se non uno svelare col contagocce piccole realtà (o verità)… Leggi il resto »

pietrogobbi

serenoGentile Sig. Fabbri,chi le scrive manifestò pubblicamente la propria contrarietà al recepimento della donazione del microscopio ESEM e tale contrarietà è formalizzata da una dichiarazione di voto contrario nel verbale di un consiglio di dipartimento.Fino all’incarico che mi è stato assegnato dal rettore della mia Università, quello di rappresentare l’Ateneo dinnanzi al Tribunale di Reggio Emilia, del microscopio ESEM non ne ho voluto nemmeno sentir parlare. Questo mi consente oggi di essere estremamente sereno nel trattare di questa faccenda. Personalmente, e a nome del mio Rettore, posso quindi rispedirle serenamente al mittente le illazioni relative all’imbroglio di carte e trucco… Leggi il resto »

pietrogobbi

re: concordo
Gentile Edi Mattioli,
su cosa è stato fatto e detto durante la raccolta dei fondi non spetta ne a me ne all’Università esprimere pareri.
Cordialmente,
Pietro Gobbi

edimattioli

si certo[quote name=”Pietro Gobbi”]Gentile Edi Mattioli,su cosa è stato fatto e detto durante la raccolta dei fondi non spetta ne a me ne all’Università esprimere pareri.Cordialmente,Pietro Gobbi[/quote]… non spetta a lei esprimere pareri ma consenta che io attenendomi ai FATTI li esprima , visto, appunto, che si tratta di FATTI (a cui anche lei si attiene nei suoi interventi) e proprio in base ai FATTI ci troviamo in una situazione paradossale, dove anche lei ha la percezione che siamo in piena deriva … mi spieghi allora cosa si aspetterebbe sia da Gatti e Montanari che da chi ha contribuito ad… Leggi il resto »

Roberta Doricchi

lettera dell’ARPAM[quote]Rendo nota la lettera inviata in racc. A/R, inviata il 26 marzo 2012 dall’Ass.ne Vita al Microscopio, ancora in attesa di risposta, al: – Dott. Roberto Oreficini Rossi Direttore Generale ARPAM – p.c. Dott. Adriano Celani Direttore Ammistrativo ARPAM– p. c. Dott. Claudio Pizzagalli Direttore ARPAM Pesaro p.c. Dott.ssa Antonietta M. Gatti e Dott. Stefano Montanari Egr. Dott. Oreficini Rossi, In rappresentanza di numerosi donatori che ci chiedono notizie circa il microscopio elettronico FEG-ESEM acquistato per loro volontà affinché ne fossero dotati i dottori Antonietta Gatti e Stefano Montanari e successivamente , a seguito delle note vicende, terminato in… Leggi il resto »

sammartino

domande per il prof. GobbiGent.mo prof. Pietro GobbiAvrei alcune domande, che non toccano o toccano marginalmente aspetti scientifici, alle quali spero possa rispondere 1) Puo’ confermare o smentire le seguenti affermazioni del dr Montanari? a) [i]Quanto all’uso del microscopio a Pesaro, siamo stati noi a pretendere che le manovre manuali fossero effettuate da personale universitario (l’ARPAM non c’entra) per evitare che si potesse equivocare su eventuali responsabilità in altrettanto eventuali malfunzionament i.[/i] b) [i]… le indagini sui manufatti contenenti amianto si fanno con un [b]normalissimo[/b] microscopio ottico.[/i] La conferma riguarda il particolare del “[b]normalissimo[/b]” in quanto so bene che tale… Leggi il resto »

Fabbri A.

La serenità di PIETRO GOBBILei signor. Pietro Gobbi sarà pure sereno ma mi permetta di dire che non ha capito una beata mazza di quello che io ho scritto…. o se preferisce parole più gentili e consone alla sua serenità, lei ha confuso il mio dire. – “Personalmente, e a nome del mio Rettore, posso quindi rispedirle serenamente al mittente le illazioni relative all’imbroglio di carte e trucco del gioco” – Gobbi, le mie illazioni relative all’imbroglio e alle carte truccate non erano riferite alla sua persona, ma a chi quel microscopio ha fatto di tutto per levarlo ai due… Leggi il resto »

Ludovico il Moro

Le virtù della Valeriana…Per il Sig. Fabbri A.: http://www.contactalens.com/valeriana-system [i]”L’integratore per calmare il sistema nervoso in soli 8 minuti”[/i] PS: Consiglio disinteressato. Non lavoro per la suddetta ditta. RISPOSTA Caro sig. Ludovico il Moro,A volte può capitare di non essere di umore salottiero e, chissà, pure di trascendere e di colpire chi, magari, c’entra solo di striscio o non c’entra affatto. Se non s’inseriscono nel loro contesto questi episodi, però, e si prendono atteggiamenti da damina che arrossisce a priori, non si rende giustizia all’onestà.Io la capisco perfettamente. Lei è un intellettuale gonfiato con l’elio, il che la pone perfettamente… Leggi il resto »

pietrogobbi

ieriSperando di non occuparvi troppo spazio, cerco di dare con un unico messaggio risposte a molte domande.-A Edi Mattioli, data di oggi, ore 8.24. Sto, stiamo cercando, di far rispettare al meglio quanto indicato dall’atto di donazione, dopo una scandalosa perdita di tempo. Le sue domande sono certamente legittime e pertinenti ma non siamo noi gli interlocutori ai quali porle.-A Roberta Doricchi, data di oggi, ore 11.48. Il Dr. Pizzagalli ha correttamente indicato nel sottoscritto, in nome dell’Università di Urbino “Carlo Bo” alla quale il microscopio è stato donato dall’Associazione Carlo Bortolani Onlus, l’interlocutore al quale chiedere informazioni. Arpam ha… Leggi il resto »

Fabbri A.

I CORDIALI SALUTI LI TENGA PER SE’
Una cosa però l’ho capita sin da subito e cioè che lei non è tra le persone che io ammiro.
Inoltre mi sbaglierò ma credo che l’Italia stia andando a rotoli anche per colpa di persone come lei.
Come ebbe a dire un tempo Berlusconi (che io non ammiro di certo) “La vedrei bene nel ruolo di kapò!”
E le ripeto LA SMETTA DI CITARMI perché ogni volta che lo fa porta solo discredito a se stesso.

Fabbri A.

PER STEFANO MONTANARIHo apprezzato il suo dire, così come apprezzo da tempo la sua persistente battaglia contro chi ha contribuito a toglierle dalle mani il microscopio oggetto delle ben nota popolare donazione. Ho avuto il piacere divenire spesso ad ascoltarla nelle sue conferenze che ha tenuto nella bassa bolognese e mi pregio di stare dalla sua parte. Estimatore di Grillo posso dire che da tempo ho cessato di esserlo perché si è messo in mani (Casaleggio associati) che non gli permetteranno mai più di essere persona libera, ma soprattutto perché la faccia tosta con la quale ha creato il problema… Leggi il resto »

pietrogobbi

una diagnosi
per ogni malattia.

sammartino

grazie prof GobbiInnanzitutto grazie per le risposte e grazie in anticipo per gli ulteriori chiarimenti. Tenuto conto che il dr Fabbri afferma di aver contribuito a comprare un ESEM e non un SEM e della sostanziale differenza di prezzo dichiarata dal dr Montanari tra i 2 microscopi vedialcune risposte che mi fanno incazzare — Fabbri A. 2012-04-18 04:38 [i]Io sono uno di quelli che ha contribuito con una piccola quota affinché un microscopio [b]ESEM[/b] venisse donato[/i] Risposta a “c’era una volta … tanto tempo fa … — Edi Mattioli 2012-04-10 15:12” su post “Ci contiamo con La Calza in Testa”… Leggi il resto »

pietrogobbi

non commenti
Salve Dr. Sammartino.
Ho già accennato le ragioni della mia “presenza” qui. Non intendo esprimere pareri o giudizi e se recentemente ho alzato un pò la voce, e me ne scuso, è stato unicamente perchè ho frainteso un intervento che mi sembrava volesse mettere in dubbio la buona fede mia e di chi rappresento. Chiarito l’equivoco, me ne torno nei miei ranghi istituzionali.
Cordiali saluti,
Pietro Gobbi