Blog

Ridiamo o piangiamo?

Sul sito Byoblu da Godot 74

http://www.byoblu.com/post/2011/09/12/Le-mille-facce-di-Umberto-Veronesi.aspx?page=all#id_939f8bc9-0dbc-460b-a14a-5ceb7d8d9d7d

Godot_74:

Visto che è stato tirato in ballo Stefano Montanari, inizio da lui per raccontare un fatto poco conosciuto, relativo al dott. Veronesi.

Nel 2008 Stefano Montanari fu invitato alla trasmissione Matrix,

condotta all’epoca dal ‘paladino’ Mentana, il quale ebbe la geniale idea di ‘pescare’ dal mucchio l’esperto del Politecnico di Milano, tale prof. Michele Giugliano, sul tema dell’incenerimento dei rifiuti, naturalmente nella schiera di quelli a favore dell’incenerimento. Chi l’avrà segnalato a Mentana e alla sua redazione, resta mistero.

Veronesi, a detta sua, si fida totalmente dei ‘suoi esperti’ i quali, con un rassicurante “rischio zero”, lo tengono informato. Sappiate che tra questi, c’è proprio il prof. Giugliano. Afferma, inoltre, di non capire nulla d’incenerimento e di occuparsi solo di malattie (di politica no?).

Sta di fatto che, tralasciando la beffa alle leggi della natura fatta dei fautori dell’incenerimento, il nostro dott. Veronesi, a più mani con il prof. Giugliano, scrive i “Quaderni di ingegneria ambientale” (CIPA Editore), dove al N° 45 abbiamo il titolo “Il recupero di energia da rifiuti: la pratica, le implicazioni ambientali e l’impatto sanitario, U. Veronesi, M. Giugliano, M .Grosso, V. Foà (2007)”, costa solo 43€.

Prima di entrare nello studio citato, grazie alla dott.sa Patrizia Gentilini in tempi recenti e a Monia Benini qualche anno fa, è bene sapere che il risultato di quello studio è stato utilizzato per allestire i piani rifiuti in Toscana e nella Sicilia dei tempi di Totò Cuffaro, oltre che in varie Province del paese. Naturalmente gl’inceneritori sono previsti a go-go e il nostro Veronesi ne certifica la salubrità.

Lo studio cita a sua volta altri studi e, come da tradizione italiana (vedi i CIP6 che ‘assimilarono’ il petrolio e i rifiuti a fonti rinnovabili, quando l’Europa dettò solo ‘rinnovabili’ e basta), si prende qualche licenza, aggiungendo la negazione ad alcune conclusioni ed altri capovogilmenti di dati.

Sono ormai sparite da tempo dal sito della Fondazione Veronesi, ma fino a non molto tempo fa, i partner erano in bella mostra, costruttori d’inceneritori e petrolieri non esclusi.

Uno strano ‘cerchio’ è questo che vede un grande personaggio mediatico (e ieratico) come Veronesi, da un lato tranquilizzare, dall’alto della sua ‘considerazione’, milioni d’italiani in diretta TV, da un altro, un po a denti stretti, dichiare la propria incompetenza in materia, dall’altro ancora scrivere documenti tecnici certificanti -in maniera molto discutibile a quanto pare- l’innocuità dell’incenerimento, e ancora, da un lato ricevere finanziamenti da gruppi industriali desiderosi di dare una sciacquata alla propria immagine e dall’altro vedere questi suoi ‘studi’ applicati nella pianificazione amministrativa dei nostri territori -ricordo, sempre per i ‘corti’ di memoria, che il prof. Veronesi è stato Ministro della (nostra) salute-.

 

Nota di SM: http://www.youtube.com/watch?v=B5Zou-1MXQg&feature=related

 

Articolo successivo

Lascia un Commento