Blog

Ma, intanto, stanno vincendo loro

Ricevo ora ciò che segue:

Vincenzo Papi:

6- 1 – 2018

“Pubblicato sul portale dell’epidemiologia per la sanità pubblica EpiCentro il primo studio che descrive le caratteristiche epidemiologiche della encefalomielite acuta disseminata post- vaccinica (autore Paolo Pellegrino, Unità di Farmacologia clinica, dipartimento di scienze biomediche e cliniche, Azienda Ospedaliera Luigi Sacco, Università di Milano).

Lo studio evidenzia 199 casi rilevati dal VAERS (reporting database americano) e 205 da EudraVigilance (sistema di monitoraggio sulla sicurezza dei farmaci in Europa).

Dai risultati si osserva che l’encefalite acuta disseminata, caratterizzata da un processo infiammatorio e demielinizzante che investe il sistema nervoso centrale, può derivare dai vaccini antimorbillo, dall’esavalente, dall’antiepatite B, dall’antimeningococco, ma soprattutto dai vaccini antinfluenzali e anti-HPV.

Inoltre, si sottolinea che i casi di encefalite post-vaccinica sono sottostimati (“under-reporting”) a causa di “una riduzione dell’interesse per questo evento avverso”

 http://www.epicentro.iss.it/farmaci/pdf/FEP%202013/Pellegrino.pdf?fbclid=IwAR2Btp7u312RWxuZRIVQsq0bog9sTI1wmIvbq-fNpm8I236ZNndCxS9oVh4

Può sorprendere come certe ovvietà fatichino a farsi strada sia nell’informazione sia, forse soprattutto, nei cervelli.

Che rendere pubbliche certe osservazioni, che, addirittura, sia in termini pratici impossibile eseguire certe ricerche sono cose spiegabili facilmente. Il giro vertiginoso di denaro che si moltiplica dai piccoli investimenti attuati sui vaccini giustifica la scarsità, una scarsità molto vicina allo zero, di indagini sul tema a partire dalla reale composizione di quei farmaci per finire ai loro effetti indebiti, transitando attraverso la loro efficacia, e spiega anche la corruzione capillare ad ogni livello che caratterizza l’argomento. Meno giustificabile, invece, anche se psicologicamente spiegabile, è il rifiuto di milioni di persone di rendersi conto di quanto hanno sotto gli occhi.

È ampiamente noto da decenni che il vaccino antiepatite B, quello sponsorizzato rendendolo obbligatorio nel lontano 1991 da un ministro della sanità condannato in via definitiva a 5 anni di carcere, ha un effetto demielinizzante. A Ginevra noi vediamo un po’ di casi di sclerosi multipla regalati da quel prodotto “salvavita”, e questo da anni.

È talmente noto che perfino il Ministero della salute nostrana lo ha dovuto ammettere che il vaccino antipolio provoca la poliomielite (http://www.salute.gov.it/Malinf_Gestione/30-18.pdf ; http://www.salute.gov.it/Malinf_Gestione/43-18.pdf ; http://www.salute.gov.it/Malinf_Gestione/50-18.pdf ).

È riportato con chiarezza lampante dagli enti di statistica britannici e statunitensi che nessun vaccino ha mai avuto effetto sulla diminuzione della mortalità per malattie infettive e, anzi, a volte sono stati proprio i vaccini a provocarne l’aumento.

Che le vaccinazioni contro il morbillo abbiano causato vere e proprie epidemie è cosa nota (USA, Mongolia, Ucraina…).

Che il vaccino anti-HPV comporti effetti collaterali che possono essere particolarmente pesanti è dolorosamente conosciuto da chi se lo è iniettato.

Che i vaccinati siano per tempi variabili untori della malattia è scritto a chiare lettere nei bugiardini che accompagnano i prodotti.

E potrei continuare con un elenco lunghissimo di fatti (non ho detto bava: ho detto fatti) che il regime imbavaglia e che tanta parte del popolo vuole ignorare.

Sono fin troppo facile profeta se dico che la strage non potrà continuare ancora per troppo tempo ma, intanto, il regime, fiutando l’aria, sta inasprendo le azioni per impedire che l’ovvietà emerga a livello generale mettendo a rischio il business. Così i politici il cui grado di corruzione ha raggiunto livelli mai toccati nella storia, i medici altrettanto corrotti ma ben più colpevoli per la professione che indegnamente esercitano e i giornalisti mai come oggi ignobili pennivendoli sono sempre più scompostamente scatenati. Come sempre accade, in quelle categorie ci sono le eccezioni, eccezioni che toccano in qualche caso l’eroismo, ma non bastano. Se vogliamo fermare la strage, dobbiamo impegnarci tutti, almeno cominciando a rifiutare il voto politico a chi ci ha tradito e a chi sappiamo che ci tradirà, a non comprare i giornali e a non sintonizzarci su radio e TV criminali, e a non rivolgerci più a medici che, dimentichi del Giuramento d’Ippocrate, altro non sono se non carnefici di regime. In fondo si tratta di personaggi rozzi e i personaggi rozzi capiscono solo ciò che casca loro addosso.

Per parte mia, io cerco da anni di avere un confronto con questi “luminari” d’accatto e con i politici abusivi ma inutilmente. Questi altro non sono capaci di fare se non lanciare insulti e “avvertimenti” di tipico stampo mafioso standosene accuratamente al sicuro. Uno schifo? Sì, uno schifo ma, intanto, stanno vincendo loro.

 

Articolo successivo

Lascia una recensione

15 Commenti on "Ma, intanto, stanno vincendo loro"

  Subscribe  
Notificami
Dott. Montanari, scusi ma forse mi sono perso qualche passaggio o forse non capisco. Sul portale “epicentro” dell’Istituto Superiore di Sanità viene pubblicato un documento in cui si riconosce l’esistenza di una grave forma di encefalite dovuta alle vaccinazioni e in cui si afferma che c’è una sottostima di tale fenomeno nei dati ufficiali degli enti di vigilanza. A me questo sembra un fatto positivo: l’ISS (uno dei maggiori responsabili della legge sui vaccini obbligatori) sta cominciando a far luce sui problemi conseguenti alle vaccinazioni. O sbaglio? Sarà una coincidenza che questo documento appaia sul sito dell’ISS pochi giorni dopo… Leggi il resto »
“Meno giustificabile, invece, anche se psicologicamente spiegabile, è il rifiuto di milioni di persone di rendersi conto di quanto hanno sotto gli occhi”. Dottore, è questa la leva per sollevare il mondo. Se c’è la spiegazione si trova il rimedio, o almeno si può tentare di metterci una pezza. Io ricordo un film western dove un grande cacciatore di bisonti diceva che occorreva mettersi sotto vento alle mandrie al pascolo per non farsi sentire, e da lì si poteva sparare quanto si voleva perché il rumore dei colpi non era avvertito dagli animali. La situazione è molto simile a quella… Leggi il resto »

Non mi sorprende tutto quello che sta succedendo coi vaccini, secondo me potrebbe esserci dietro un qualche tipo di sperimentazione sulle masse, leggevo questo articolo sulle origini dei concerti del 68’…. i finanziamenti originali provenivano da uno degli eredi di una grande compagnia farmaceutica con sede in Pennsylvania, un certo John Roberts, e da altri due partners. La droga psichedelica LSD era stata sintetizzata per la prima volta da un’altra prestigiosa casa farmaceutica situata in Svizzera: i Laboratori Sandoz… fu una sperimentazione voluta e architettata da poteri forti…. qui l’articolo… https://www.disinformazione.it/rock_satanico.htm

Dunque il giullare, se per caso qualcuno avesse ancora qualche dubbio, ha gettato definitivamente la maschera:

“Vaccini, no alla pseudoscienza. Grillo firma con Renzi il patto pro-vax di Burioni. E su social scatta la rivolta”
(La Repubblica)

https://www.repubblica.it/politica/2019/01/10/news/grillo_firma_con_renzi_il_patto_pro-vax_di_burioni-216233394/

Poi il grillo mannaro ha specificato: “Ho firmato per Silvestri, non conosco Burioni” come se avere firmato per Silvestri (illustre sconosciuto) lo rendesse meno patetico e voltagabbana.

Un solo commento a piè di pagina: che schifo di personaggio!

Così, per il giullare alla corte della “Casaleggio Associati” chi non approva il patto dei due nani è un “terrapiattista”.
Anche lei, dunque, Montanari è un “terrapiattista”.
Quando si dice di uno che ha la faccia come il cu..(finisce per lo)!

http://www.beppegrillo.it/terrapiattista-in-piu-terrapiattista-in-meno/?fbclid=IwAR3Sgl8ZzcsCqxdgSkhFblNx_QvdBHZYcAZv65R2vhmSQfHnCRP3WYT6Hp4

Vorrei tanto poter credere alle conclusioni di Marcello Pamio:

“…La conclusione è positiva, perché se sono arrivati a dover compilare e far sottoscrivere a burattini e marionette il «Patto per la Scienza», il significato è chiarissimo: il Sistema è giunto al suo stadio terminale!”

Azzeccatissime le foto formato tessera.

https://disinformazione.it/2019/01/10/a-carnevale-ogni-idiota-vale-grillo-il-coerente-burioni-lo-scienziato-e-renzi-il-genio/

Si è scatenata l’ira di Dio dei grillini no-vax, e non solo, sulla pagina facebook di beppe Grillo (https://www.facebook.com/beppegrillo.it/). Questa ultima carnevalata gli farà aumentare di molto il suo capitale: miriadi e miriadi di monetine… Credo che fra poco il genovese con il maltolto malloppo lo vedremo alla chetichella (se vi riesce) prendere il suo yacht (ammesso che prima qualcuno dei suoi tantissimi ex-fans incazzato nero non glielo affondi), e faccia rotta verso Tunisi come fece il suo antesignano socialista. Certo con questa sua ultima ennesima carnevalata non ne uscirà indenne, né lui né il movimento. Mi dispiace purtroppo per… Leggi il resto »