Blog

Io in politica?

Di 19 Gennaio 2019 8 commenti

Vengo informato ora da un amico che io appoggerei un neonato partito politico.

Sia chiaro: NON E’ VERO.

Io non faccio parte di nessun partito e di nessun movimento né appoggio chicchessia.

Sono disponibile ad entrare in politica solo se mi si dà l’assoluta certezza che avrò almeno il 99% dei consensi e potrò condurre l’Italia come mi pare.

Articolo successivo

Lascia una recensione

8 Commenti on "Io in politica?"

  Subscribe  
Notificami
Vorrei rompere una volta per tutte il nauseante ed ormai insopportabile slogan di chi vive incatenato nella caverna mentale platoniana del “dottor” Burioni: la Scienza non sarà perfetta, soprattutto un ambito medico-sanitario per la sua continua fisiologica evoluzione, ma è assolutamente democratica! Chi vuole misurarsi, basta portare le prove secondo il principio di falsificabilità popperiano, e cioè la validità di un assunto o teoria (cmq passata antecedentemente attraverso il principio galileiano “osservazione-ipotesi-verifica”) è vera finché non viene dimostrato il contrario, altrimenti per definizione squisitamente filosofica ed epistemologica si sconfina nel dogma, cioè assolutamente non si tratta più di ambito scientifico,… Leggi il resto »
Dott. Montanari, Seneca nel “De otio” diceva che quando l’impegno politico si rivela impossibile e quindi infruttuoso al filosofo non resta che ritirarsi a vita privata, dedicandosi alla cura della propria anima e ai piaceri dell’intelletto. A me pare un consiglio corretto e ancora valido. Tuttavia, ciò detto, sarei curioso di sapere quale sia questo nascente partito di cui lei parlava. Come ormai tutti hanno capito, se i 5 stelle attueranno anche questi 2 ultimi e più gravi tradimenti dei loro elettori, quello sul(la) TAV e quello sui vaccini, si aprirà una prateria, che più di qualcuno cercherà di occupare.… Leggi il resto »
Breve riassunto della fiaba del Grillo Mannaro. C’era una volta un folle che amava alla follia la folla, la quale a sua volta amava alla follia il folle. Dal loro grande amore nacquero le follie e i folli e vissero tutti felici e contenti finché poterono… Credo che l’horror vacui che attanaglia Grillo lo costringerà, a malincuore di certo, a sborsare di tasca propria le incommensurabili palanche che ha accumulato con i suoi spettacoli onde poter riempire tutti i posti vacanti che, è prevedibile, d’ora in poi cominceranno sempre più ad abbondare. Palanchem et circenses. Per un genovese doc non… Leggi il resto »

Dottore, se lei non “scende in campo” ce ne faremo tutti una ragione. Io però non riesco a farmi una ragione della sua intenzione di non fare più conferenze, anche se sabato 26 gennaio sarà a Parma. Mi permetto molto egoisticamente di sperare nel suo ripensamento.