Blog

Interviste

Di 14 Maggio 2019 6 commenti

Lo so: do fastidio. E chi dà fastidio va combattuto. Ma chi combatte non dovrebbe rendersi ridicolo.

L’ultimo esempio di “nemici” ridicoli è quello regalato da uno dei tanti partitelli strambi che costellano il nostro panorama politico. Non che i partiti rappresentati (illegalmente) in parlamento non siano ridicoli, ma c’è chi, nel suo piccolo, compete ad armi pari.

Qualche giorno fa rilasciai un’intervista a proposito del Centro Stelior di Ginevra: un’associazione con la quale mia moglie ed io collaboriamo da volontari agendo da insegnanti in Svizzera e da raccoglitori di dati anamnestici in Italia. Nel corso dell’intervista io dissi che, per l’attività di raccoglitori di dati (tutt’altra cosa è per quella d’insegnanti), non usiamo il microscopio elettronico per cui da oltre un anno e mezzo è in corso la ormai più che nota raccolta fondi.

A questo punto, ecco il partitello: la raccolta fondi è inutile perché il microscopio non serve più.

Commenti da parte mia? Nessuno, se non tanta commiserazione nei confronti di quei poveri personaggi.

Mi chiedo solo perché tanta paura.

A proposito d’interviste, questa (http://www.vitalmicroscopio.net/2019/05/13/a-proposito-dell8-maggio-a-roma/) è quella rilasciata a Vita al Microscopio. L’argomento iniziale è quello della manifestazione romana dell’8 maggio, un evento che si mostra ogni giorno di più imbarazzante.

Lascia una recensione

6 Commenti on "Interviste"

  Subscribe  
Notificami
Dr. Montanari : “mia moglie ed io collaboriamo da volontari agendo da insegnanti in Svizzera e da raccoglitori di dati anamnestici in Italia” Mi sembra che il trucco principale impiegato dalle “Autorità” sanitarie per celare al pubblico l’effettivo disastro dovuto ai vaccini consista nel NON raccogliere ovvero tenere nascosti i dati relativi agli eventi avversi dai medesimi vaccini provocati. Contemporaneamente a questa azione, per la prima volta nella Storia della Scienzah è stato introdotto e spiegato agli onnipresenti Somari il concetto matematico-statistico della “coincidenza temporale”. In base al quale, se Tizio spara a Caio in pieno petto con un’arma da… Leggi il resto »