Blog

Intervista tra scie chimiche e politica

Articolo successivo

Lascia una recensione

25 Commenti on "Intervista tra scie chimiche e politica"

  Subscribe  
Notificami

Dr. S. Montanari: “una popolazione che si fa vaccinare contro l’influenza, addirittura iniettando quella roba ai vecchi, è capace di qualunque follia” _
Se non altro -magra consolazione- siamo in buona compagnia quanto a ingenuità. Per la serie “Abbiamo scherzato” ovvero “Dalla Padella alla Brace”:
http://www.dailymail.co.uk/news/article-5225471/NHS-health-chiefs-admit-flu-jab-doesnt-work-75s.html
‘The flu jab doesn’t work for over-75s, health chiefs admit’

3 osservazioni: 1) Sono d’accordo, lei è del tutto inadatto a svolgere un ruolo politico, per ragioni ontologiche. 2) Sui vaccini lei deve capire che per l’uomo medio ci sono già fin troppi problemi (il mutuo, il lavoro, la macchina nuova da comprare, le vacanze), quindi il fatto che alle vaccinazioni dei propri figli ci pensino il governo e il pediatra è solo un sollievo, una preoccupazione in meno. La mia sensazione è che la maggior parte dei genitori abbia qualche perplessità sui vaccini, ma per la maggior parte delle persone ciò non è sufficiente per affrontare la fatica di… Leggi il resto »
Scusi Paride, lei ha figli ? Se si, di quanti anni ? Ha nipoti ? Se si di quanti anni ? Vanno al nido/materna ? Le faccio queste domande per sapere cosa mi consiglia di fare da nonno come sono e genitore di due figli a uno dei quali il governo ha posto un terribile ricatto: ” o fai quel che ti obbligo a fare in termini di vaccini e ti prendo la figlia alla materna, oppure non fai i richiami alla figlia ma te la tieni a casa”. Mio figlio ” ma così non sapremo come fare: dovrò tenere… Leggi il resto »
Gentile Eugenio, dare consigli non è facile. E’ chiaro che il Governo ha puntato tutto sul ricatto che lei ha descritto e che in teoria potrebbe estendere ulteriormente, pensando ad esempio, in una sorta di delirio totalitario, di condizionare all’esibizione di un documento di regolare vaccinazione l’accesso a piscine, palestre, cinema, etc. Inizialmente nella prima versione della normativa (il decreto legge) erano previste sanzioni astronomiche nonché la possibilità di sottrarre la patria potestà (e quindi implicitamente la possibilità di eseguire le vaccinazioni forzate). Secondo me la disciplina finale, uscita dalla legge di conversione, è il limite oltre il quale non… Leggi il resto »

Io non sarei tanto ottimista sulle associazioni private per costituire una sorta di asili privati.
Intanto vorrei capire se la legge Lorenzin riguarda anche gli asili privati. Poi queste associazioni sono già state prese di mire da alcuni quotidiani, per cui mi aspetto che tra non molto il governo correrà ai ripari.
Diverse piscine già vietano l’ingresso a chi non è vaccinato. Ho i miei dubbi che ciò sia legale, ma la situazione questa è.
Qui non si tratta di strisciare in mutante, qui si tratta di fare in modo di dare ai propri figli una vita normale

Gian Pilz: “Poi queste associazioni sono già state prese di mira da alcuni quotidiani,” Io credo che uno dei maggiori errori delle organizzazioni che si oppongono (alcune forse fingono di opporsi?) alla legge per l’obbligo vaccinale sia proprio quello di non prendere pesantemente di mira i quotidiani e la RAI. Per quanto riguarda la RAI penso non sia necessario commentare come finiscono i soldi di chi paga il canone (certo non io, che non ho mai avuto una televisione in quanto la ritengo altamente dannosa per i bimbi e priva di interesse intellettuale per i grandi): pessimo gusto e soft-porn… Leggi il resto »
Gentile Paride, io sono uno di quei genitori che continua a resistere ma che rischia seriamente una crisi di nervi, dato che i vaccini costituiscono il primo dei miei problemi (e Le dirò in confronto non me ne importa un fico secco delle tasse, delle vacanze, pure del lavoro, ecc……). L’unica mia preoccupazione è la salute delle mie figlie e se sto facendo la scelta giusta, dato che le mie conoscenze in materia sanitaria sono piuttosto scarse e per cui vado avanti cercando di informarmi, leggendo libri sull’argomento, cercando di usare il buon senso e la ragione. Ho qualche perplessità… Leggi il resto »
Gentile Gian Pilz, capisco benissimo il suo stato d’animo. Leggere e documentarsi è bene. Immagino che lei abbia già letto il libro di Montanari “Vaccini: sì o no?”. Adesso si comincia a vedere anche qualche esponente della scienza istituzionalizzata che esprime qualche dubbio sulle vaccinazioni di massa e sulla legge Lorenzin. In rete troverà facilmente documenti del prof. Paolo Bellavite, dell’Università degli studi di Verona. C’è un testo di circa 170 pagine del maggio 2017 sulle vaccinazioni, molto interessante da leggere. Quello che mi sento di suggerirle è di non farsi prendere troppo dall’emotività. Un mio amico ha fatto vaccinare… Leggi il resto »
Sa, viviamo nel Paese in cui gli evasori fiscali milionari la fanno franca mentre vengono colpiti quelli che hanno evaso per pochi euro (causa errori)……per cui non mi stupirei più di nulla. E’ vero poi che molti erano convinti che il decreto non sarebbe stato convertito in legge causa incostituzionalità, invece…… E mi preoccupa che all’interno della società i non vaccinati vengano ghettizzati, già diversi genitori pro vaccini auspicano una tale soluzione……. Ho letto i libri di Montanari, di Serravalle, di Di Chiara (“Il giusto respiro”), poi mi trovo di fronte all’otorinolaringoiatra che si rifiuta di operare alle tonsille mia… Leggi il resto »
Beh, allora mi confermerà che la figlia che inizierà scuola a settembre 2018 sta andando all’asilo senza problemi. Quelle che inizieranno l’asilo a settembre in effetti sono un problema. Capisco la sua preoccupazione. La legge è stata convertita, è vero, ma in una forma estremamente edulcorata, e vedremo se e in che modo le espulsioni dall’asilo ci saranno davvero e se non nasceranno soluzioni alternative. Siamo all’inizio e tutto è un po’ nella nebbia. Una curiosità: il chirurgo le ha detto che l’operazione alle tonsille comporta il pericolo di contrarre il tetano? Fantastico! Qualche decennio era quasi una routine operare… Leggi il resto »
Sulle scie ho letto più volte nel suo blog la sua opinione, che è in fondo semplice e ovvia: qualcosa di sospetto c’è, visto che il fenomeno una volta (quando io ero bambino) non esisteva, ma finché qualcuno non va, ad esempio con un pallone sonda, a raccogliere un campione per analizzarlo, si rimane alle congetture. Quello di cui l’accusa questo tizio mi sembra talmente ridicolo che è impossibile commentare. Forse, al suo posto, io non avrei detto neanche una parola. Pensi che, sul versante opposto, ho sentito qualcuno dire: “Montanari non è credibile sui vaccini, perché si occupa delle… Leggi il resto »
Gentile dott. Montanari, mi scusi se vado fuori tema. In questo post si dovrebbe parlare di scie chimiche, mentre io allego qui un articolo sui vaccini, appena apparso su Repubblica.it. Mi domando come mai nella regione Emilia Romagna (stando all’ex capo del dipartimento di Sanità pubblica dell’USL Fausto Francia) solo il 20% dei medici si vaccina (peraltro nell’articolo non è specificato contro che cosa, e non credo che si intenda che il 20% dei medici si fa tutte le 10 vaccinazioni ora rese obbligatorie dalla Lorenzin per i bambini). Insomma i medici ci esortano tanto a vaccinare noi stessi e… Leggi il resto »
Un grazie a Paride che oltre a rispondere mi ha dato per la mia nipotina un consiglio plausibile si, ma anche disperato. In pratica dice che altri stanno tornando alla carboneria del primo ‘800; riunirsi in pochi e tutti della stessa idea contro un regime autoritario, sperando che col tempo le leggi possano venire applicate all’italiana, cioè rasentando il ridicolo come fanno tantissime nostre leggi ( penso a quelle fiscali per esempio ). E’ cosi Paride, lei ha ragione. Speriamo almeno che in questo caso, la nostra capacità di dimenticare, nascondere, e/o interpretare le leggi in modo furbesco possa rivelarsi… Leggi il resto »
Un’altra cosa che ho dimenticato poco fa. Ieri sera 8 gennaio a La7, il cacciaballe di Rignano all’Arno ha detto che ci saranno candidature per “combattere le superstizioni per esempio sull’argomento vaccini”…….è chiaro che il dottor Burioni farà la sua discesa in campo, e se 2+2 fa ancora 4 diventerà il nuovo Ministro dell’ Insanità pubblica se vincesse una coalizione col PD. Scusate ma, chi potrebbe reggere un cotanto affronto alla gioventù italiana e alla Democrazia se non uno spirito libero come Montanari ? Si certo, si dice sotto che non sarebbe inadatto ad assumere un incarico politico e può… Leggi il resto »