Blog

Intervista

Articolo successivo

Lascia una recensione

34 Commenti on "Intervista"

  Subscribe  
Notificami
“E, come se non bastasse, secondo questi dispensatori di consigli non richiesti, io dovrei studiare e mettere in atto strategie per convincere la gente a permettermi graziosamente che io la aiuti. Siamo davvero oltre ogni confine di ridicolo”. Gentile dott. Montanari, mi pare che questa frase sia riferita a me o anche a me, visto quanto ho scritto in un commento in cui le facevo osservare quelli che secondo me sono alcuni limiti del suo sito. Allora ci siamo capiti male. Da alcuni mesi lei ha modificato la struttura del sito dando più rilievo nella parte fissa alla questione delle… Leggi il resto »
Secondo me prendere le distanze e anzi irridere le perone che sono scese in piazza a Bologna è un errore strategico enorme. Ci vuole una mente e ci vuole un braccio. E se anche in quel movimento ci sono persone ingenue o impreparate e altre che sono lì solo per interessi personali, è uguale. In questo momento conta far sentire il proprio peso e per questo più siamo meglio è. Non si può e non ha senso stare troppo a sottilizzare. Poi forse è un bene che ci siano tante sigle e gruppi diversi senza un’organizzazione gerarchica precisa. Qualora ci… Leggi il resto »

Trovo le argonetazioni di paride e Fax in linea di principio di grande buon senso, ma se mi metto anche solo per un attimo nei panni del dott. Montanari non posso che dargli ragione.

Leggo nell’intervista “Arrabbiato? Credo che chi pensa che io sia arrabbiato non abbia capito niente.” Bene, sono contento che non avessi capito niente. Leggo poi con piacere: “per almeno il novanta per cento la nostra attività verte sulle patologie da micro e nanoparticelle, senza che questo abbia a che fare con i vaccini”. Infatti è proprio pensando a quel novanta per cento che mi ero interessato alle ricerche di Montanari-Gatti e ho partecipato alla sottoscrizione per il microscopio. E naturalmente mi dispiace se non si arriverà all’acquisto. Noto che si discute sulla mancanza di concretezza del fronte anti-vaccini, ma sul… Leggi il resto »
In questo momento (sabato 6/10/2018 ore 22.00) su Rai Premium sta andando in onda un episodio della serie televisiva che si intitola “Non dirlo al mio capo 2”. L’argomento della puntata è la storia di un bambino divenuto autistico, i cui genitori ritengono che la cosa sia stata causata da una vaccinazione. In realtà due intraprendenti e coraggiosi avvocati (uno dei quali è la bella Vanessa Incontrada) scoprono che l’infermiere che ha somministrato il vaccino ha solo finto di farlo perché riteneva i vaccini pericolosi (fin troppo evidente il riferimento al caso di Emanuela Petrillo). Allora i due bravi avvocati,… Leggi il resto »
@paride A) “una condanna da 6 a 12 anni per aver compromesso l’immunità di gregge” Ma questa è una falsità, perchè ad oggi la cd. “ immunità di gregge ” non e’ presente in alcuna parte dell’ordinamento giuridico italiano, né civile né penale. O meglio, si tratta di predictive programming per preparare il gregge appunto a quanto presente su:- http://www.senato.it/leg/18/BGT/Schede/Ddliter/50461.htm B) “l’autismo del figlio non è stato causato dal vaccino ma era congenito” Questo è il motivo per cui iniziano i vaccini quando il bimbo ha poche settimane. Cosi’, se accade qualcosa al piccolo, possono sempre dare la colpa ai… Leggi il resto »
Risposta ad Aurelio. La norma proposta dai 5 stelle che lei ha linkato prevede che in caso di epidemie o calo delle coperture vaccinali sotto determinate soglie (situazioni che dovranno essere dichiarate dal ministero, sentito l’ISS etc. etc.) sarà possibile condizionare la frequenza scolastica (a tutti i livelli, quindi anche la scuola dell’obbligo) all’effettuazione di una o più vaccinazioni. Immaginiamo che la legge venga approvata così com’è proposta. Allora io ho pensato allo provincia di Bolzano. Da vari articoli giornalistici che si sono susseguiti in questo ultimo anno si arriva alla medesima conclusione: in quella provincia la percentuale dei renitenti… Leggi il resto »
Che tristezza….. A me due o tre giorni fa è capitata un’esperienza simile. Visto che i miei pranzi si svolgono di solito dopo le 15.00, mi faccio compagnia con i vari tg che si assomigliano non poco… Mi ha anche colpito il fatto che diano le pubblicità tutti insieme nello stesso momento. Così se uno dice “Be’..seguo le notizie da un’altra parte..” Semplicemente non può perché tanto anche sugli altri canali c’è la pubblicità. La cosa darebbe spunto a varie riflessioni cmq tornando al punto, io a quel momento ho messo ‘Geo’. Lì almeno mostrano paesaggi, usi e costumi vari,… Leggi il resto »