Blog

Domande ingenue

Di 28 Gennaio 2019 79 commenti

Del confronto, del contrasto e della possibilità di coabitazione tra religione e scienza trattano da secoli persone infinitamente più dotte e intelligenti di me e io non posso aggiungere, né mai mi avventurerei a farlo, assolutamente niente. Mi limito a dire che uno scienziato si renderebbe semplicemente ridicolo se volesse pesare e misurare come è strumento della scienza i dogmi religiosi e altrettanto ridicoli sono i teologi che saltellano giulivi quanto i virus della signora Lorenzin in ciò che riguarda solo la scienza.

Sabato scorso alla chiesa Santissima Annunziata di Parma, su invito dell’amico Cristiano Lugli di Renovatio 21, sono intervenuto ad un incontro organizzato dall’associazione Luce di Cristo sulla vexata quaestio dei vaccini visti con l’occhio del religioso.

Forse è inutile dire che il tutto s’imperniava sul tema dei feti abortiti volontariamente e usati per la produzione di vaccini.

Come già ho sottolineato più volte, io non faccio più conferenze e questo per evitare di subire le umiliazioni di chi affolla la sala e che, quando non si allontana distrattamente perché “ha dimenticato il borsellino”, lascia un’elemosina, elemosina di cui a me, lo chiarisco per l’ennesima volta, non arriva nulla ma che è destinata in toto all’acquisto e al mantenimento del microscopio che serve proprio a soddisfare esigenze, curiosità e capricci (sì, a volte capricci) di coloro che vengono ad ascoltarmi e che poi mi subissano di messaggi con le loro domande.  Dunque, nessuna conferenza a Parma ma solo un incontro sollecitato da un amico.

Ciò che ho detto nell’occasione era nient’altro che l’oggettività terra terra di chi da quasi mezzo secolo fa ricerca e a quella oggettività, da semplice uomo della strada, ho aggiunto qualche osservazione e qualche forse ingenua domanda sul tema del pomeriggio.

Che per fare i vaccini si usino linee cellulari derivate da feti umani abortiti volontariamente è fatto noto. Chi ne ha voglia legga le schede tecniche di almeno una trentina di tipi diversi di vaccini e ne avrà testimonianza da parte degli stessi produttori. All’uopo, per i rifornimenti, esiste un’organizzazione chiamata Planned Parenthood e ne esiste un’altra con tanto di tariffe per la merce, vale a dire i feti, chiamata Advanced Bioscience Resources. C’è chi, non potendo negare l’evidenza, si rende grottescamente ridicolo affermando che si tratta di feti risalenti a decenni fa e, dunque, l’aborto come peccato mortale è passato in prescrizione. Prescindendo dalla mortificante comicità della tesi, una tesi che manderebbe assolti i signori della shoah, si sappia che il business dei feti continua indisturbato sia per rinnovare le linee cellulari (che non sono affatto eterne) sia per costituirne di nuove sia perché sempre ulteriori laboratori concorrenti si aggiungono comprensibilmente ingolositi dalla redditività dell’investimento sui vaccini.

Questi sono fatti incontestabili. Poi si entra nell’opinione, in questo caso costituita dai dettati religiosi.

Senza pretendere alcuna competenza e solo da persona comune, io mi chiedo quale sia l’atteggiamento che dovrebbe appartenere alla Chiesa cattolica a fronte di quello che, stando a ciò che afferma, è il più grave dei peccati mortali, cioè l’aborto. Per evitare equivoci, i feti usati per fabbricare vaccini devono essere necessariamente sani e, dunque, non possono essere quelli abortiti a seguito di qualche problema sanitario. È per questo che esistono donne che abortiscono a pagamento e, di solito, lo fanno un paio di volte l’anno come mi è stato più volte confermato da medici statunitensi e come non può sorprendere, se non altro constatando l’esistenza di aziende dedite alla raccolta dei feti.

Sempre con tutta la modestia dell’ignorante quale sono, mi chiedo come mai la Chiesa Cattolica Romana, specie ma non solo ai suoi vertici, taccia e non gradisca che si faccia notare come l’aborto volontario sia l’oggetto del canone 1398 del Codice di Diritto Canonico (“Chi procura l’aborto ottenendo l’effetto incorre nella scomunica latae sententiae.”) Solo per informazione a beneficio dei distratti, la scomunica latae sententiae è la pena più grave irrogata dalla Chiesa e scatta automaticamente per aver semplicemente commesso il fatto. A questo punto, a parere di un laico che ragiona, certo rozzamente, in base alla logica e non a ciò che alla logica è superiore, le autorità che tacciono o, peggio, ostacolano addirittura l’informazione, sono tutte automaticamente scomunicate. Come disse Giovanni Paolo II, se sbaglio mi corrigerete.

Però, mal comune, mezzo gaudio. Per gli ebrei (es. Levitico) il maiale è animale impuro che non può entrare nell’organismo umano. Più severi ancora sono i musulmani (sura 5, Al Ma’ida). E, allora, sempre con la mia infantile ingenuità, non posso non chiedermi come mai rabbini e imam facciano finta di niente non potendo ignorare che la pelle di maiale bollita e trasformata in gelatina è correntemente usata come sostanza stabilizzatrice nei vaccini.

In modo molto più terreno, mi chiedo come possano vegetariani e vegani vaccinarsi quando i vaccini sono pieni di sostanze ricavate dagli animali, maiali, scimmie o conigli che siano, sacrificati per l’occasione. Non so se i tessuti umani, anch’essi sacrificati per una più che giusta causa (ucciderne uno per salvarne cento), rientrino in ciò che è da evitare.

La sola risposta che mi posso dare confrontandomi con queste che a me paiono non solo assurdità ma vere e proprie prese in giro, è che il denaro può comprare le coscienze individuali e collettive, su fino alle religioni.

Naturalmente, da uomo di mondo, non mi stupirò delle scalate più audaci su pareti a specchio di sesto grado superiore che tranquillizzeranno il popolo assicurando comunque il passaporto per il paradiso. Per i vegetariani e i vegani, forse anche per la signora Brambilla che tanta pena si dà per i barboncini e un po’ meno per salmonidi e crostacei (Sotra Cost International), basterà molto meno.

Articolo successivo

Lascia una recensione

79 Commenti on "Domande ingenue"

  Subscribe  
Notificami

Gent. signore, Le faccio notare che la Chiesa non ha affatto taciuto come Lei sostiene: anzi, si è espressa molto chiaramente. Riporto a Lei e ai Suoi lettori alcuni paragrafi del comunicato ufficiale (lo trova integralmente al link in fondo). <>

http://www.academiavita.org/_articles/324195660-vaccini_nota_amci_pav_cei.php

[*] cfr in merito: https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1002/cbin.10137
https://abcnews.go.com/beta-story-container/Health/aborted-fetuses-vaccines/story?id=29005539

Giovanni Maria Tubini
A occhio oggi mi pare assai più agevole essere animalista coerente e scegliere cosmetici non testati sui conigli che essere cattolico senza trasformare i miei figli in cannibali in ossequio alla CEI. D’altra parte pare che pure il dottor Mengele fosse di famiglia cattolicissima. Si sa comunque che il peccato richiede piena consapevolezza e deliberato consenso, perciò all’inferno difficilmente ci finiremo noialtri fedeli somari abbindolati al giogo dello Stato Massonico. La stessa cosa non vale, temo, per i sapienti porporati, i quali immagino che potranno certo contare sulla Divina Misericordia, nella speranza che il Giudice si scordi di quanto un… Leggi il resto »

…..gravissimo!
Ma con un paio di Pater Noster e Ave Maria “Ego te absolvo a peccatis tuis in nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen”.

Gentile don Antoniazzi, da cattolico le rispondo che quanto riporta non fa altro che confermare l’ipocrisia della Chiesa attuale su questi argomenti. Nel 2005 infatti, da poco morto San Giovanni Paolo II, la medesima Pontificia Accademia si espresse con ben altri termini: “In sintesi, va riaffermato che: – esiste il dovere grave di usare i vaccini alternativi e di invocare l’obiezione di coscienza riguardo a quelli che hanno problemi morali; – per quanto riguarda i vaccini senza alternative, si deve ribadire sia il dovere di lottare perché ne vengano approntati altri, sia la liceità di usare i primi nel frattempo… Leggi il resto »
Giovanni Maria Tubini

Suvvìa dottore, non faccia di tutta l’erba un fascio:
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=5322&testo_ricerca=vaccini

P.S.: dopo Grillo su RaiDue, mi posso aspettare Montanari a Sanremo in gara tra i “Big”?

Gent. Giovanni, ho visto qualche pezzo del video ma il medico che parla non mi riempie di entusiasmo. A 1 h e 25 minuti per esempio dice che il mercurio nei vaccini non è un gran problema, in quanto di dipende dalle quantità e che il mercurio che assorbiamo mangiando i surgelati è ben di più di quello contenuto in un vaccino. Mi pare però che quello che viene iniettato abbia un assorbimento ben diverso… Prima invece dice che nel 2017 ci sono stati 4 casi di morte tra i 5.000 casi di morbillo, senza però spiegare che i 4… Leggi il resto »
Giovanni Maria Tubini
Caro Paride, ti confesso che suscitare entusiasmo su questo tema è ben oltre le mie possibilità. Volevo solo raccontare che qualcuno con una posizione non troppo allineata alla vulgata burionica a cercarlo lo si trova anche nell’ambito della corrotta cattolicità. Ti ringrazio del “convinto credente” che mi stamperò nella speranza di poterlo usare in mia difesa il Dies Irae. Nella fattispecie, come ebbe a dire Ratzinger quando era ancora cardinale, Il fatto che la religione cristiana misteriosamente sopravviva bischerate sparate quotidianamente dal suo clero è da considerarsi una prova dell’esistenza di Dio P.S.: in questo contesto, ove tra i commentatori… Leggi il resto »
Caro Giovanni, accolgo con piacere l’idea di darsi del tu, anche perché i tuoi interventi sono spesso un interessante stimolo alla discussione. Ci tengo anche a precisare che l’espressione “convinto credente” non ha certo un senso negativo, in quanto penso che la religiosità o comunque la ricerca di una fede in qualcosa di trascendente o immanente sia un bisogno proprio dell’uomo fin dalla notte dei tempi. La fede è un dono, quindi fortunato chi ce l’ha. Il problema delle fedi sta secondo me nel fatto che a volte portano le persone a sentire di avere la verità in tasca e… Leggi il resto »
Giovanni Maria Tubini
Caro Paride, ti rassicuro sul fatto che non attribuisco alcuna connotazione negativa alla tua definizione di “convinto credente” tanto che, come ti ho scritto, conto di usarla come prova testimoniale a discarico nel giorno del Giudizio. Quanto al morbo della verità in tasca ti faccio notare che purtroppo esso infuria non solo tra i fedeli delle religioni, ma anche tra quelli delle ideologie, delle tifoserie e dei commentatori sul web. E per quello non ci vaccina neanche Burioni. E’ pur vero che ci son delle religioni che più di altre alimentano nei loro adepti la convinzione di esser nel giusto,… Leggi il resto »
OT. Non so quanto fuori tema, ma ancora resto “tra color che son sospesi” tra lo stupore e l’incredulità… Oggi a Tutta Salute un tale prof. Luchini ha spiegato che “il digiuno ci aiuta a controllare e a prevenire le malattie, soprattutto le malattie cardiovascolari, tumorali e dismetaboliche. E questo oramai è molto chiaro. […]” Affermazione questa a dir poco incredibile! Che in una trasmissione come Tutta Salute, così controllata da Sua Sanità, si parli a favore del digiuno è un evento epocale e quasi di per sé inspiegabile, che lascia stupefatti, se si pensa che, proprio a cominciare (tanto… Leggi il resto »
Lei si chiede, dott. Montanari, come sia possibile che “vegetariani e vegani” possano “vaccinarsi quando i vaccini sono pieni di sostanze ricavate dagli animali…”. Questo me lo chiedo anch’io, dato che ciò contraddice le stesse pratiche e diete vegane-vegetariane e soprattutto la filosofia stessa del vegetarianesimo. Spero che questa tendenza pro-vax sia appannaggio di una ristrettissima minoranza di devianti vegano-vegetariani. Dato che per produrre vaccini vi è necessità di avere disponibilità di feti abortiti, sarà per questo che ci sono leggi sempre più favorevoli all’aborto? Da diversi siti viene divulgata la notizia che nello stato di New York è entrata… Leggi il resto »
Giovanni Maria Tubini

Dopo le “rivelazioni”* del dott. Montanari, aspettiamoci il lancio sul mercato delle linee di prodotti “bio”, “vegana”, “halal” e “kosher”.
Per i cattolici basteranno e avanzeranno le rassicurazioni automatiche dell’esercito di troll burionidi in servizio permanente effettivo sul web, che si riconoscono subito perché ti danno dell’incompetente anche quando gli chiedi l’ora.
* N.B. le virgolette non servono a ironizzare, ma a far capire che certi fatti, per quanto notori agli addetti ai lavori, diventano rivelazioni quando il sistema è intrinsecamente omertoso.

Neanche la Bonino aveva mai osato tanto: http://82.221.129.208/.xr7.html RECAP: New York just rammed a law through that allows abortion on a baby’s day zero birth day. No doctor has to be present, anyone can kill the baby. Additionally, no witness needs to be present. So anything that happens “happens”. I have speculated this is just a veiled method of using midwives to deliver live babies to be used in satanic sacrifice rituals. Anyway, that’s the original scoop. But wait, there’s more! You’d think this has to be fake news, but it is not fake news. I double and triple checked… Leggi il resto »

Prima di abbracciare troppo frettolosamente il dogma della santità dei vaccini, i vari capi religiosi dovrebbero pensare che forse un simile passo non ha portato benissimo al ragionier Grillo (quello stesso che nel 1998 davanti a una folta platea parlava in tutt’altri termini dei vaccini), il quale pochi giorni fa ha dovuto superscontare i biglietti per riempire un teatro di circa 800 posti a Conegliano e ora trascina a fondo gli ascolti della RAI:
https://www.ilgazzettino.it/italia/politica/beppe_grillo_rai_2_ascolti-4263721.html

https://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2019/01/19/news/grillo-sul-palco-m5s-mobilitati-sconti-last-minute-per-riempire-il-teatro-di-conegliano-1.17669899

paolo arturo giovanni

Dottore, avrei anch’io una domanda ingenua da rivorgerle:

Il senno è dono o fardello?

O.T.

Segnalo al dott. Montanari e ai gentili commentatori del blog, qualora fossero interessati, la diretta streaming di oggi ore 15:00 (ore 9:00 di New York) inerente la dimostrazione di un catalizzatore (speriamo presto commercialmente disponibile) in grado di produrre energia a bassissimo costo e grado d’inquinamento: una vera rivoluzione.

Questi i link:
https://e-catworld.com/2019/01/29/pre-e-cat-presentation-thread/
http://www.ecatskdemo.com/
https://www.facebook.com/ecatworld/

Chiedo scusa e rettifico: la diretta streaming è per domani 31 gennaio ore 15:00 italiane.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/papa-francesco-sullaborto-misericordia-tutti-peccato-si-1635514.html?mobile_detect=false

Ci pensa Papa Francesco a togliere le castagne dal fuoco…

…é passato il “condono”, peccatori tutti assolti.

OT [?] Premetto che, personalmente, non ho capito bene le spiegazioni tecniche fornite dal chimico Marco Bella (all’occasione debunker) riguardo alla spettrometria di massa che permette il rilevamento delle sostanze chimiche contenute nei vaccini. Comunque, qualcosa ho capito. Il chimico Bella, impazzando sul Fatto Quotidiano, accusa di negligenza e incompetenza tecnico-procedurale la Corvelva e l’ONB per gli esami effettuati, facendo ampio uso della sua esperienza ormai consolidata di affermato ricercatore del pelo nell’uovo. https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/01/27/vaccini-lordine-dei-biologi-ha-speso-migliaia-di-euro-per-analisi-inutili-ed-errori-e-lo-dico-da-chimico/4927730/ Pronta la replica sul sito Corvelva della dott.ssa Loretta Bolgan. https://www.corvelva.it/speciali-corvelva/analisi/vaccinegate-replica-tecnica-alla-critica-dell-on-marco-bella.html L’unica cosa però che ho ben capito, è che tale Marco Bella cercava la pagliuzza… Leggi il resto »

Marco Bella? E’ solo un povero imbecille in servizio permanente effettivo che non vale la pena dargli nessun credito.

Gentile don Antoniazzi, parafrasando Cavour, mi verrebbe da dirle “libera Scienza in libero Stato”. Ma la Scienza (quella con la “S” maiuscola) oggi non è affatto libera di comunicare i suoi risultati, né di avere pieno accesso ai media mainstream, controllati dal potere politico-economico. La chiesa assuma pure le posizioni che crede, ma la Fede e la Scienza sono due cose ben separate che non vanno affatto daccordo, così come il diavolo non ama trovarsi alle prese con l’acqua santa. Del resto la storia ce lo ricorda: non è forse la Chiesa, fedele ai suoi interessi sostenuti da ferrei dogmi,… Leggi il resto »
Giovanni Maria Tubini
O Carlo, Galileo non ha mai detto “e pur si muove!”. E il brutto è che questo probabilmente te lo ha messo in testa gente della stessa risma di quella che oggi ti dice che i vaccini son sani, puliti, efficaci e non hanno controindicazioni. In effetti, se uno approfondisce un pochino la vicenda, Galileo non ci fa proprio una gran figura, sia sul piano strettamente scientifico, perché sbagliando crede di dimostrare la rotazione terrestre col moto delle maree, sia perché è lui a voler invadere il campo che non gli compete, pretendendo di reinterpretare le Sacre Scritture alla luce… Leggi il resto »
Accidenti, hai ragione. Non ci avevo pensato all’anonimato. Ti ringrazio anche per la dritta su Galileo. Un qualcosa del genere mi sembrava di averlo già sentito, ma l'”e pur si muove” risalente dal pelago di antiche reminescenze scolastiche ha prevalso sulle probabili ma più che labili acquisizioni posteriori. In effetti non mi sono mai interessato di Galileo più di quanto Galileo si sia interessato di me. Ha prevalso così il luogo comune acquisito. Insomma, abbiamo speso tutto il tempo a replicare a un più che probabile troll. Allora questo don Antoniazzi, se veramente don, si dovrebbe qualificare meglio e indicare… Leggi il resto »
Giovanni Maria Tubini
Ma soprattutto, chi ha esperienza di ecclesiastici dovendone ascoltare le omelie domenicali, sermoni e predicozzi vari, sa bene che, a parte qualche santo assistito dallo Spirito Santo h24 col rarissimo dono evangelico dell’estrema sintesi del “sì, sì, no, no”, nessun sacerdote, diacono o esorcista ha la prerogativa di liquidare un problema con gravi implicazioni morali come quello di cui si tratta semplicemente rimandando a qualche collegamento internautico. Insomma, un sacerdote standard avrebbe detto: “Vedi fratello, le tue preoccupazioni non sono prive di fondamento, perché la consapevolezza di iniettare ai propri figli una brodaglia ottenuta coi cadaveri di bambini abortiti a… Leggi il resto »

Tempo fa ne parlavo con un gruppo di testimoni di geova della mia zona, siccome sono sempre in giro ad adescare persone, non ne sapevano nulla, ma al sapere dei feti abortiti son rimasti inorriditi e mi davano ragione … poi non saprei …

Non ci credo minimamente che questo sia un prete e se lo fosse non mi sorprende .. sono tutti “dentro” … non credo alla chiesa piuttosto credo agli alieni …. guardate questo video a proposito … a questo punto tutto è possibile..
https://youtu.be/OPpodN-LygE

A me fa talmente schifo la chiesa cattolica che sono diventata buddista, in essa non solo è azione negative l’uccisione di esseri umani ma anche di animali, in quanto si crede alla reincarnazione e sarebbe carico di karma negativo, ma la responsabilità è personale, sei tu che devi essere consapevole delle azioni che compi non perchè ti viene detto….

https://www.raiplay.it/video/2019/01/Quante-storie-77217762-461b-4e21-b048-ab2bc0321e2a.html Una mezz’oretta tutta da godere, specie dai minuti 7′ in avanti. Un Augias che fa da spalla come sa fare solo lui come Bisio a Zelig, senza un minimo di contraddittorio come la TV di Stato non dovrebbe fare assolutamente visto che il canone lo paga il cittadino. Ai minuti 7 sul mezzo miliardo di salvati al mondo, e agli 11.30 su Big Pharma, e la domanda posta a un ragazzo di forse 16 anni sui vaccini, è esilarante. Dopo un ottimo sabato a Parma, in una sala gremita di giovani e dove c’erano diversi medici in ascolto e… Leggi il resto »

Per quanto riguarda Don Antoniazzi, che non conosco, vorrei fargli una sola domanda: ha mai letto la Bibbia ?

Infatti …. ma non vi diranno mai risposte oneste perché io credo ne fanno parte … da molto tempo mi sono fatta un idea in “apocalisse”si parla di una bestia che ha potere per me questi non possono essere altri che gli illuminati… almeno io credo questo …. il Vaticano è colluso con questa gente quindi ne fa parte …