Blog

Da salvare

Ormai sono passati quasi 9 anni. Allora la corruzione, limitatamente a quanto riguarda i vaccini, non era marcata e diffusa come è ora, anche se pure a quel tempo certe precauzioni erano necessarie prima di avventurarsi nell’argomento.

Il 26 giugno 2010 un angolino de Il Fatto Quotidiano, più specificamente il blog del professor Aldo Ferrara Massari (Università di Siena), pubblicò https://www.ilfattoquotidiano.it/2010/06/26/vaccini-quello-che-nessuno-vuole-o-puo-dire/31909/

Anche in quell’articolo, subito all’esordio, compare l’atto formale di sottomissione, il “salva, tamen, imperatori fidelitate” corrente per secoli. Però, poi, si espongono fatti impossibile da smentire.

L’atto formale consisteva nella bufala di regime secondo cui i vaccini avrebbero eradicato gran parte delle malattie infettive nel Terzo Mondo. I fatti dimostrano l’esatto contrario: non solo i vaccini non hanno eradicato un bel nulla ma, anzi, hanno diffuso le malattie che ci s’illudeva potessero combattere. I dati in proposito sono soverchianti, anche se renderli pubblici è tutt’altro che facile. Le citazioni possibili sono numerosissime. Per esempio, Søren Wengel Mogensen, Andreas Andersen, Amabelia Rodrigues, Christine S Benn, and Peter Aaby – The Introduction of Diphtheria-Tetanus-Pertussis and Oral Polio Vaccine Among Young Infants in an Urban African Community: A Natural Experiment; EBioMedicine 2017 Mar; 17: 192–198 che ha come conclusione “DTP was associated with increased mortality” che, tradotto, significa che il vaccine considerato nello studio, cioè il trivalente difterite, tetano, pertosse, aumenta la mortalità. E di parecchio, come vedrà chi leggerà l’articolo.

Un altro è https://thevaccinereaction.org/2018/07/is-recent-mmr-vaccine-campaign-linked-to-reported-measles-outbreak-in-ukraine/ in cui si apprende ciò di cui io parlo da anni: la ripresa delle vaccinazioni contro il morbillo in Ucraina ha fatto un bel guaio.

Ma, se non altro per chi è onesto, di prove che dimostrano l’illusorietà dei vaccini quando non di peggio (molto peggio) ce ne sono a iosa.

Forse nessuno dei censori di regime se n’è ancora accorto e lo scritto del professor Ferrara Massari, almeno per ora, sopravvive.

Il mio consiglio è quello di stamparlo.

Articolo successivo

Lascia una recensione

51 Commenti on "Da salvare"

  Subscribe  
Notificami

L’articolo è pubblicato sul Fatto Quotidiano, il giornale diretto da Marco Travaglio, che qualche sera fa su LA 7 disse che chi non vuole considerare i contenuti della relazione costi – benefici della TAV si comporta come i no vax che rifiutano la scienza.

Mi ero fatto un’idea sbagliata di Marco Travaglio. Ignorantissimo in questo campo, oltretutto, e un vero campione di qualunquismo. Ma l’avrà letto l’articolo di Aldo Ferrara Massari scritto sul suo giornale?… Ormai il termine no-vax abbraccia una caterva di posizioni, ed è anche riferibile a chi non è affatto contrario ai vaccini. Questo almeno dovrebbe saperlo. Chi contraddice gli interessi di Big Pharma è no-vax, a prescindere. Evidentemente Travaglio non sa cosa sia né la scienza, né la medicina (“che scienza non è, dato che le mancano i presupposti per essere ritenuta tale”), né gli interessi enormi che vi entrano… Leggi il resto »
In vero il professor Aldo Ferrara Massari esordisce con una affermazione a dir poco infelice che verrà a smentirsi man mano che prosegue con le sue successive spiegazioni inerenti ai gravi problemi che procurano i vaccini, tanto che non ne dovrebbe uscire indenne nemmeno la fedeltà all’imperatore… Però alla fin fine prevale, un po’ forse a denti stretti, la fedeltà, e il professore non fa che nutrire una certa fiducia, un estrema Thule, nel sistema sanitario. « Alcuni lettori chiedono se sia opportuna una politica delle vaccinazioni. Io rispondo: dipende quali ed in qual modo si fanno. Con l’acqua ed… Leggi il resto »
Ho letto l’articolo di Massari e pure i tristi commenti in calce. E’ vero, l’effetto gregge esiste…………. Comincio a detestare la Scienza, i cui presunti depositari del sapere sono divenuti i nuovi stregoni: qualsiasi cosa dicano è legge, è divenuta una nuova religione. L’uso che se ne fa è alquanto distorto. Su un gruppo facebook c’è una bellissima vignetta (almeno io l’ho trovata là), in cui una mamma a spasso col passeggino confida ad un’altra mamma di aver fatto tutte le vaccinazioni al figlio e di sentirsi sicura. Peccato che il figlio nel passeggino sia obeso, lei abbia la sigaretta… Leggi il resto »
Sul Messaggero Veneto di oggi, un bel titolo in prima pagina: la resa dei no vax https://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/prima All’interno una bella intervista a Matteo Bassetti: https://www.montallegro.it/specialisti/matteo-bassetti/ Ho letto solo qualche riga, poi mi è venuto da vomitare. Praticamente, considera i no vax dei “talebani” e auspica di sbattere fuori i bambini non vaccinati anche dalle elementari. Io invece auspico una bella scissione dall’Italia e il ritorno all’Austria. Gran bella intervista: https://www.montallegro.it/magazine/vaccinazione-antinfluenzale-intervista-a-matteo-bassetti/ e grande scienza: “– La decisione dell’Udinese Calcio di promuovere – insieme a lei – la vaccinazione antinfluenzale per tutti è una risposta a quell’aggressione “murale”? «Udinese calcio ha voluto… Leggi il resto »
L’infettivologo Matteo Bassetti è per «…la vaccinazione universale ovvero per tutti, giovani e meno giovani. Sicuramente è imprescindibile per i soggetti più “fragili” ovvero gli ultra 65enni, per i malati cronici e immunodepressi. E poi gli operatori sanitari. Ma nel nostro Paese i primi a non vaccinarsi sono i medici e gli operatori sanitari…» Se ho letto bene, il mengeliano professore vorrebbe (molto democraticamente, bisogna riconoscerlo) far vaccinare anche gli immunodepressi?… Giusto per abbreviare il percorso terapeutico: da immunodepressi a immunosoppressi. L’eloquio del luminare poi prosegue imperterrito riproponendo senza fantasia la solita pappardella trita e ritrita dell’immunità di gregge, il… Leggi il resto »

E aggiungo, prima di vaccinare a destra e a manca, certi stregoni pensino a evitare queste cose:
https://www.cremonaoggi.it/2019/03/11/neonato-gravissimo-infezione-contratta-ospedale-risarcimento-240-mila-euro/

Chesterton, anche qui i riferimenti a Montanari e Gatti io ce li vedo; per vaccini e inceneritori di sicuro. https://www.raiplay.it/video/2019/03/Quante-storie-03976b59-5ba8-46ab-8a4c-e8fe77a93b3d.html

“Chiunque, con spirito cospirazionista, perciò regredito cognitivamente, si opponga alle vaccinazioni è da considerarsi sostenitore dell’antiscienza e come tale deve essere bandito dal regno di Sua Sanità Big Pharma”… Cosa non si farebbe pur di evitare un confronto. Vis-à-vis. Pietrificati da Medusa i ricercatori Gatti & Montanari, sono messi ora finalmente a tacere. “E più di lor non si ragiona”. L’articolista si addentra imprudentemente nel campo dell’epistemologia, della filosofia della scienza. Bene, allora ribadiamo per l’ennesima volta che la medicina non è scienza, poiché le mancano i requisiti per essere ritenuta tale. E, come ci insegna il dott. Montanari, chi… Leggi il resto »

Il grado di infantilismo raggiunto da questi esimi professoroni, pseudo giornalisti, laureati col massimo di voti e oltre è a dir poco stupefacente. I bambini che vogliono a tutti i costi vaccinare sono decisamente più maturi. Il sistema che stanno costruendo è destinato a implodere, si mettano pure l’animo in pace.

_

Grazie, interessantissimo, salvato. A presto.

Dr.Montanari scusi se la disturbo con queste domande:

Io non ho seguito la trasmissione di Radio Gamma per cui non so cos’abbia detto e di cosa si sia parlato. Tuttavia in questo blog se ne dá un’interpretazione:

http://www.palmerini.net/blog/il-prof-montanari-contesta-le-analisi-dei-vaccini-fatte-da-corvelva/

Potrebbe spiegarlo lei brevemente cos’ha detto?

Grazie

Egr. Emanuele Colombo,
L’articolo da Lei linkato dice tra l’altro:
“Sembra poi che miracolosamente tutte le coperture siano state raggiunte, che non esistono più decine di migliaia di bambini non vaccinati”

Cioè, anche a Loris Palmerini le Tabelle delle “Coperture Vaccinali dell’Età Pediatrica” presentate dal Ministero della Salute appaiono poco plausibili.

Dopo aver l’OMS dichiarato che “la riluttanza a vaccinare” è una minaccia globale per la salute nel 2019, il rispetto al calendario vaccinale è diventato la massima priorità; così nello stato dello Iowa (USA) polizia e Big Pharma hanno fatto causa comune per il monitoraggio della salute degli studenti, imponendo controlli trimestrali definiti di “salute e benessere”. Tali controlli possono essere effettuati da funzionari del Dipartimento della salute e dei servizi sociali accompagnati dalla polizia… «Il commissario della FDA Scott Gottelieb ha invitato gli stati a limitare le esenzioni ai vaccini e negare ai genitori i loro diritti […] Lo… Leggi il resto »

http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=71922

il prossimo passo sarà l’allestimento di ghetti.
Citando qualcuno, benché non faccia parte del mio retroterra culturale, “la storia si ripete sempre due volte: la prima volta come tragedia, la seconda come farsa”.

Homeschooling e festa finita

@Chesterton:
Posso solo immaginare queste asinine future “Valutazioni del Rischio”, ridicole accozzaglie di bugie, ignoranza e stupidità.

Aurelio,

non avrei mai pensato di dirlo ma, quasi quasi e sommessamente parlando, rimpiango la Lorenzin.
Alle europee si preparino a contare i bozzi che riceveranno, a meno che il popolino ci stupisca ancora credendo alla bufala del “cambiamento”.
Anche perché molti pentagrulletti pensano che non ci siano solo i vaccini ma ben altri temi (che bello il “benaltrismo”). Come se, in questo caso, non si parlasse sopratutto di libertà di scelta e di primato educativo della famiglia.

https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/morbillo-1.4489032 https://www.repubblica.it/cronaca/2019/03/11/news/vaccinazioni_aumentano_i_bambini_recuperati_-221247443/?ref=drac-2 Ora mi pongo il seguente dubbio: considerata l’età dei contagiati dell’azienda (28-45 anni), non è che si son presi il morbillo dai figli vaccinati? La copertura vaccinale è aumentata, anche sopra la fatidica soglia del 95% per ottenere l’effetto pecore: ma come, i casi di morbillo aumentano? In merito a questa “geniale” intervista, sempre a mio modesto parere i casi sono due: 1. questa mamma non si rende conto delle sue dichiarazioni 2. l’intervista è fasulla, inventata di sana pianta per screditare i no-vax e dar loro degli ignoranti. Propendo per la seconda ipotesi Ad ogni modo, il… Leggi il resto »

E intanto:
https://www.kontrokultura.it/146047/muore-a-27-anni-dopo-aver-preso-un-farmaco-per-linfluenza/

Si parla di “nuovo farmaco di recente introduzione”, di “nessuno poteve prevedere un effetto del genere”.
Mi domando:
1. da quando in qua i mal di gola si curano con antibiotici somministrati per iniezione endovenosa?
2. Chi ha effettuato l’iniezione?
3. quanto è stato testato questo nuovo farmaco?
4. perché non è riportato il nome del farmaco?

E poi i commenti sdegnati.
A occhio e croce gli stessi che con ineffabile sicumera sostenevano che la decisione dei giudici e dei medici dovesse prevalere sulla volontà dei genitori di Charlie Gard, rei solo di non rassegnarsi a “capire” che il migliore interesse del bambino non fosse la cura ma la sua morte.

Oggi ho avuto modo di discutere della questione vaccini con un collega….. Copione imparato a memoria: – i bambini non vaccinati mettono a rischio gli immunodepressi – le cure del bambino non vaccinato in caso di malattia non devono essere pagate dallo Stato (che invece deve pagare le cure dell’intossicato da sigaretta in quanto è lo Stato stesso a vendere le sigarette…….) – le malattie sono scomparse a causa dei vaccini – non ci sono ricerche che dimostrano la correlazione vaccini / autismo – gli scienziati dicono…….. Va ben dai, ho tagliato corto: ora che i bambini non vaccinati sono… Leggi il resto »