Blog

Con Giuseppe Di Bella alla Fiera di Modena

Di 12 Ottobre 2019 16 commenti

P.S. del 18 ottobre – Come c’era da attendersi, qualcuno ha cercato di bloccare la manifestazione. Nessuno tema: si farà tutto. A questo proposito, se non altro come dimostrazione di dignità, invito tutti ad intervenire

 

Da tempo non faccio più conferenze. Il perché è banale: è una fatica inutile. Lo è perché il popol bue non solo non ha capito di essere animale da esperimento e da reddito ma ne è entusiasta. E, allora, le nostre scoperte non sono più un fatto che mi riguardi. Ciò che dovevo dirvi io ve l’ho detto. Ora sono fatti vostri e il vostro comportamento sarà qualcosa che dovrete poi spiegare ai vostri figli. Non venite a piagnucolare da me, però, e non chiedetemi di rispondere a domande cui ho già risposto innumerevoli volte.

Di tanto in tanto, tuttavia, qualche apparizione pubblica la faccio ancora, e questa volta la farò perché me l’ha chiesto un amico di cui ho una stima sconfinata, stima che, in un certo modo, ha una connotazione genetica. L’amico è il dottor Giuseppe Di Bella e la genetica risale a suo padre, il professor Luigi, che fu uno dei pochissimo maestri che io ho avuto. E mi fu maestro davvero.

Domenica prossima, il 20 ottobre, alle 15 sarò con Giuseppe alla Fiera di Modena per il festival Modena Benessere (https://www.modenabenessere.it/), e sarò allo stand della Macro Edizioni. Lì Giuseppe presenterà il suo ultimo libro, un libro che i signori medici dovrebbero imparare a memoria (http://www.stefanomontanari.net/il-nuovo-libro-di-giuseppe-di-bella/).

Io sarò con lui e chi vorrà potrà incontrarmi, naturalmente dopo aver ascoltato con attenzione ciò che il dottor Di Bella dirà e dopo avergli posto le domande del caso. Giuseppe è molto diverso da qualcuno: non insulta nessuno e risponde. In aggiunta, cosa rara di questi tempi, sa di che cosa parla.

Articolo successivo

16
Lascia una recensione

5 Comment threads
11 Thread replies
1 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
6 Comment authors
  Subscribe  
Notificami
Dantes

Davvero una coppia interessante e, per certi temi, unica, sarà un vivo piacere potervi ascoltare dal vivo.

paride

In questo articolo si racconta che un tale ha vinto il premio Nobel per l’economia perché ha scoperto che nelle campagne dell’India regalando un sacchetto di lenticchie in cambio della puntura si riusciva a convincere molta gente a vaccinarsi (contra cosa non si sa).
Vedi mai che i nostri geniali politici non raccolgano la geniale idea meritevole del Nobel! Anziché distribuire minacce e castighi a chi non si vaccina si potrebbe dare qualche giga per lo smartphone per ogni vaccino iniettato al proprio figlioletto. Sicuramente il popolo apprezzerebbe.
http://sbilanciamoci.info/vaccini-lenticchie-e-il-nobel-per-leconomia/

Aurelio

Egr. Paride,
Non dia idee al nemico, il quale –abbiamo visto in più occasioni– certo non si distingue per capacità intellettuali o di inventiva. Ricordiamo sempre i manifesti dell’Impero Britannico in tempo di guerra: «Loose lips sink ships.»

eugenio cassi

Intanto la mia cara e bella Regione Emilia e Romagna promuove, gratuitamente, il vaccino contro l’HPV fino a 26 anni. Mi aspettavo che da 11 anni venisse retro imposto a 2 mesi di vita vista la tendenza delle “ragazze” a “darla” prima di una volta. Ma ora ci si supera alla grande, e il principio del ” prima che siano sessualmente attive/i ” viene assolutamente sorpassato. Il prossimo ritocco deotologico io credo, in stile argentino, arriverà per le gentili signore di oltre 62 anni, alle quali non verrà più fatto il pap test come già è di norma, ma verrà… Leggi il resto »

Aurelio

Egr. Eugenio Cassi,
Nell’articolo, colmo di lodi per questa nuova eccellente iniziativa del Comitato Centrale del Partito Unico che governa la Repubblica Popolare dell’Emilia-Romagna, si sono dimenticati di dire che il piddino Sergio Venturi è stato radiato dall’Ordine dei Medici.
http://www.ansa.it/emiliaromagna/notizie/2018/12/01/assessore-e-r-radiato-da-ordine-medici_b3427d00-2d99-4812-821d-5f932e977df0.html

Ma questa ingiusta espulsione, evidentemente frutto di un complotto della borghesia reazionaria, non impedisce al Compagno Venturi di scegliere il meglio per il Proletariato.

Dantes

Caro Montanari, implacabile la censura per mano del noto virologo di regime ha colpito ancora. Forse perchè annunciata anche la sua presenza al suddetto particolarmente invisa? “16.10.2019 alcuni organi di stampa hanno riportato il perentorio, categorico e rabbioso divieto del Prof Burioni, (burocrate del ministero della salute, eletto da politici) a Comune, Provincia e Università di Modena a patrocinare l’evento “Festival Modena Benessere” in cui è prevista una relazione del sottoscritto sullo stato della ricerca della Fondazione Di Bella e sulla presentazione del libro “ La scelta antitumore…” E’ l’ennesima dimostrazione e conferma che questi signori si sentono ormai padroni… Leggi il resto »