Blog

Comunque, auguri

Di 24 Dicembre 2018 4 commenti

Scusate se vi faccio gli auguri in questo modo ma non ce la faccio a rispondere personalmente a tutti.

L’augurio che faccio a voi è rivolto anche a me e consiste nella speranza di avere un 2019 libero da politici, medici e giornalisti corrotti. Certo non sarebbe la soluzione di tutti i nostri mali, però sarebbe già tanto. Difficile? Ai limiti dell’impossibilità.

Prendo atto di come il popolo abbia decretato che mia moglie ed io siamo inutili e non me ne stupisco affatto. Comunico solo che, contrariamente a ciò che volevo, sono costretto a mantenere in atto la raccolta fondi per il microscopio. Questo perché fino al 28 febbraio quello che doveva essere nostro microscopio è ancora utilizzabile a Pesaro. Dunque, per volere di mia moglie e di Vita al Microscopio (NON MIO!) la raccolta resta in piedi. Se, però, entro il 28 febbraio 2019 saremo nella stessa situazione, una situazione che qualifica il popolo italiano come meglio non si potrebbe, non ci saranno né mia moglie né Vita al Microscopio a violentarmi.

Comunque, auguri.

Articolo successivo

Lascia una recensione

4 Commenti on "Comunque, auguri"

  Subscribe  
Notificami

Dottor Montanari,

chissà come, immaginavo il titolo del suo post ancor prima di aprire il blog.

Auguri a voi, dunque; anche se i tempi non sono rosei e la raccolta fondi è agli sgoccioli.
Se fare gli auguri a ciascuno non vi è materialmente possibile, almeno quelli che ricevete sapete che sono proprio per voi.

Buon Natale, buone feste, e grazie per tutto il lavoro che avete svolto e svolgete.

Auguri anche a lei e a chi le sta vicino! Cerchi di non essere troppo duro con il popolo… In fondo le pecore vanno dove vengono guidate dai pastori. Non si può odiarle perché non sanno orientarsi con una cartina e correggere il pastore sulla direzione da prendere. E’ un’aspettativa non utopistica, ma proprio assurda. Sarebbe fondamentale acquisire visibilità, questo è il punto. Se tutti sapessero, almeno, che lei esiste sarebbe tutto diverso. Poi che lei si sia stancato di lottare contro i mulini a vento è del tutto comprensibile…. e in fondo le pecore non sono mai state particolarmente… Leggi il resto »