Blog

Caro Beppe…

Di 22 Settembre 2010 27 commenti

P.P.S. http://www.youtube.com/watch?v=wv9lVYf4YEE

P.S. Dopo il filmato a fine post, una risposta cumulativa.

Oggi 22 settembre fanno otto mesi giusti da quando la Onlus Carlo Bortolani ha trasferito all’Università di Urbino  il microscopio che, come noto e ampiamente documentato, era stato acquistato per noi e per nessun altro. Come facilmente previsto, l’apparecchio non è mai stato utilizzato e a me, che ho il diritto sancito da un notaio di usarlo, non è concesso nemmeno di vederlo. Almeno per ora, lo scopo è stato ottenuto: imbavagliare una ricerca diventata troppo imbarazzante.

Di seguito una lettera a Beppe Grillo e in calce un video.

 

Caro Beppe,

Visto che ti sottrai ad ogni tipo di confronto, sono costretto a parlarti attraverso il computer. Tu hai uno spiccato senso del comico. Spero che tu abbia anche quello del ridicolo e, in aggiunta, quello del tragico, perché tragica e ridicola insieme è la vicenda della quale tu ed io siamo più o meno volontari protagonisti.

Noi non siamo mai stati amici, l’amicizia è altro, ma certo non siamo estranei, se non altro per una certa avventura che per un po’ ci ha legati. Tu facevi una cosa, io ne credevo un’altra. Questo almeno per un po’, perché non mi ci è voluto molto a capire: io ti venivo comodo per corroborare la tua immagine pubblica e, come conseguenza, per riempire i palasport. In aggiunta, ero gratis. In un certo senso anche tu servivi a me, anche se, in realtà, non ero io il beneficiario perché quello che facevo era per il bene comune, illuso com’ero allora e come, lo confesso, resto, che il bene comune non solo esista ma valga la pena di essere perseguito, e il perseguirlo abbia un valore che supera di gran lunga quello delle cosiddette ricchezze materiali. Ma sull’argomento palanche e affini tu ed io abbiamo concetti incompatibili tra loro e non è detto che abbia ragione io.

Ricorderai che, passato un certo tempo – in fondo non tanto – dall’arrivo a Modena dell’ormai famigerato microscopio, qualcuno ti disse che quel coso che ti aveva dato tanta pubblicità ed io in particolare davamo noia a qualcuno, e tu ed io sappiamo bene chi sia quel qualcuno. Già tu non avevi gradito, usando un berlusconismo, la mia discesa in campo (lo dicesti apertamente a mia moglie) e la ragione era il potenziale pericolo che io costituivo nei confronti del tuo Cinque Stelle (questo non lo dicesti ma è scontato). Pragmatismo vuole che i concorrenti, piccoli o grandi che siano, sia meglio farli fuori velocemente. Quando, poi, qualcuno si rese conto, e giustamente, che quel microscopio metteva a rischio certi interessi e, in aggiunta, dispiaceva ad una persona cui tu non dici di no, la testa del Battista cominciò ad essere a rischio.

Ad essere obiettivi, una bella fetta della responsabilità di essere stato colto di sorpresa dalla sottrazione del microscopio è mia. Già tutti i nostri tentativi regolarmente falliti di contattare la Onlus Bortolani avrebbero dovuto dirmi qualcosa, e se nella tarda primavera del 2008 io fossi stato migliore osservatore, mi sarei accorto senza difficoltà che tu avevi interesse a che la nostra ricerca fosse imbavagliata. Io non volevo credere ad una cosa così apparentemente stravagante  e solo molto dopo, a patatrac avvenuto, ne compresi la ragione. Quello che accadde allora lo ricordi: un gruppo di grillini di Firenze aveva iniziato a raccogliere fondi per sostenere la nostra ricerca e tu, non osando telefonarmi se non altro perché saresti stato costretto a dare spiegazioni, mi facesti arrivare a sorpresa una raccomandata da tuo nipote Maurizio, l’avvocato, con la quale mi diffidavi dal raccogliere fondi. Naturalmente quello scritto era addirittura grottesco dal punto di vista legale, addirittura pareva che i grillini fossero di tua proprietà, ma fu efficacissimo perché i ragazzi chiusero seduta stante la raccolta. Ora, a microscopio zittito, qualcuno (indovina chi) ha fatto in modo che fosse tolto lo status di onlus all’associazione che mia moglie ed io avevamo fondato per rendere note le nostre scoperte. La ragione addotta fu incredibile: quella onlus faceva ricerca, il che è vietato dalle leggi italiane. Ora, quella persona che ambedue conosciamo bene sa perfettamente che la onlus non poteva fare ricerca perché non possedeva laboratori, strumenti o personale, così come sa bene che l’Italia pullula di onlus che, invece, non solo fanno ricerca ma fanno solo quello. Insomma, l’ennesimo tentativo d’imbavagliaci, anche questa volta palesemente senza fondamento ma, come si dice, à la guerre comme à la guerre, e tu la tua guerra la stai conducendo con successo: tre vittorie contro zero da parte dei tuoi nemici, cioè noi.

Scusa se sono crudo, ma io non ho idea se, al di là dell’aspetto morale, tutto questo sia intelligenza o furberia, il che differisce non poco, ma lasciami esprimere tutta la mia perplessità: come può una persona intelligente che, in aggiunta, vive d’immagine, prestarsi ad un’operazione come quella che è stata allestita, senza nemmeno controllare se le enormità che venivano raccontate per giustificare l’”impresa” avessero anche solo un barlume di verità? Mai una visita, mai un colpo di telefono, mai una mail: un processo celebrato a nostra insaputa, senza avvocati e con una condanna senza una sola prova a carico. Tutto questo durante il quasi anno e mezzo che durarono le vostre segretissime trattative con l’Università di Urbino, segretissime per evitare reazioni da parte nostra e, magari, dei poveri gonzi che avevano donato qualche Euro credendo di dare a noi il microscopio. E tu sparito per un sacco di tempo fino a ricomparire come sottoscrittore di un atto sul cui grado di moralità non credo si possa discutere (http://www.bortolanionlus.it/2009/07/05/donazione-microscopio-alcune-precisazioni/ e non sarebbe male se tu leggessi  per intero il testo confrontandolo con la realtà di oggi).

Ora che la frittata (per me e per chi ha bisogno delle nostre analisi) è fatta, ora che hai regalato la tua faccia a persone la cui levatura intellettuale e morale ti era del tutto nota, ora che non puoi non avere costatato che nulla di quanto costituiva i capi d’accusa era anche solo vagamente riscontrabile (nessuno ha, né allora né mai, prodotto lo straccio di un documento), ora che non puoi non avere visto che, passati otto mesi da quando l’ineffabile professor Stefano Papa venne a prendersi il “suo” apparecchio, il bottino resta a languire (http://www.stefanomontanari.net/sito/blog/2028-un-film-senza-rossori.html), ora che hai rimediato una figura non proprio brillante ospitando quello stesso Stefano Papa nel tuo blog (http://www.beppegrillo.it/2010/07/un_microscopio_al_servizio_dellambiente.html) con tanto d’introduzione che non poteva che essere smentita dai fatti, ora che una figura non migliore stai rimediando con le censure a tutto spiano di ogni commento che non ti aggradi, ora che hai inflitto altro dolore a chi soffre già – e non sono i due condannati a morte della signora Bortolani ma una folla d’innocenti, bambini compresi – che cosa intendi fare? Che piani avete per completare l’opera d’imbavagliamento che non vi è ancora riuscita del tutto?

Ma, nonostante tutto, io ho quello che gl’illuministi chiamavano l’ottimismo della ragione. Le persone intelligenti sono quelle capaci di onestà. Lo hai visto: addirittura il Papa (Benedetto, non Stefano) riconosce i crimini di cui i suoi uomini si sono resi responsabili. Tu? Io credo che il tuo mega-evento di Cesena potrebbe diventare il palcoscenico giusto per fare un atto di dignità, per dire a tutti i ragazzi che ti seguono che hai sbagliato, che sei stato leggero e frettoloso nel prestar fede a chi ti raccontava bugie e che ora, per onestà, vuoi riparare al guaio fatto, per quanto è possibile fare, rivelando che cosa è successo e qual è la verità. Sarebbe un recupero non da poco. Se vuoi, io sono disponibile a salire sul palco con te.

Di diritto tu non avevi voce in capitolo nella sottrazione del microscopio, ma come una tua parola pesò allora può pesare adesso.

Come sempre, io ho fede.

Stefano

{youtube width=”620″}pOK5OrYZr5E{/youtube}

RISPOSTA CUMULATIVA AI PRIMI COMMENTI

Rispondo cumulativamente ai primi commeti arrivati.

Non ho dubbi che la censura di Casaleggio sia ormai diventata proverbiale. Credo che nemmeno le più bieche dittature siano state e siano altrettanto efficienti. Comunque, si può approfittare della cosa per divertirsi a mettere commenti e a dare voti per vedere la mano d’opera della Casaleggio affannarsi con la gomma e il bianchetto. In fondo, anche il grottesco è divertente. E sarà divertente vedere quali mezzi d’”informazione” raccoglieranno la notizia. Accetto scommesse.  Il fatto inconfutabile è che gl’interessi che, al di là degli strilli, di fatto difende Grillo quando c’imbavaglia sono condivisi trasversalmente da “politici” ed “imprenditori” e, per questo, il silenzio è cimiteriale. Un esempio luminoso è quello di Marco Travaglio le cui verità possono essere di stampo pirandelliano.

Che Grillo sia incapace di gestire la ragnatela in cui vive è cosa che non posso sapere, anche se ho le mie idee in proposito, avendo conosciuto il soggetto molto da vicino e per un tempo sufficientemente lungo.

Mi dispiace per chi ha fatto una donazione alla Onlus Ricerca è Vita. Come ampiamente comunicato, lo status di onlus è stato tolto grazie all’intervento della stessa combriccola che si è data tanto da fare per imbavagliarci.

Infine, il mio essere stato maratoneta. L’ultimo campionato italiano l’ho corso alla soglia dei 43 anni. Dunque, non ero poi tanto giovane. Allora mi restava solo la grinta e quella mi bastò. Da quel marzo 1992 non è cambiato niente. Se siete maratoneti dentro anche voi, alla fine si vince. L’importante è non mollare, perché, se sentiamo la fatica noi, la sentono anche loro.

Lascia una recensione

27 Commenti on "Caro Beppe…"

  Subscribe  
Notificami
Blog di Beppe Grilloinvito coloro che leggono ad inserire sul Blog di Grillo il seguente commento: [i]Stefano Montanari chiede a Beppe Grillo:“Io credo che il tuo mega-evento di Cesena potrebbe diventare il palcoscenico giusto per fare un atto di dignità, per dire a tutti i ragazzi che ti seguono che hai sbagliato, che sei stato leggero e frettoloso nel prestar fede a chi ti raccontava bugie e che ora, per onestà, vuoi riparare al guaio fatto, per quanto è possibile fare, rivelando che cosa è successo e qual è la verità. Sarebbe un recupero non da poco. Se vuoi, io… Leggi il resto »
invio sul blog di grillo[quote name=”Edi Mattioli”]invito coloro che leggono ad inserire sul Blog di Grillo il seguente commento: [i]Stefano Montanari chiede a Beppe Grillo:“Io credo che il tuo mega-evento di Cesena potrebbe diventare il palcoscenico giusto per fare un atto di dignità, per dire a tutti i ragazzi che ti seguono che hai sbagliato, che sei stato leggero e frettoloso nel prestar fede a chi ti raccontava bugie e che ora, per onestà, vuoi riparare al guaio fatto, per quanto è possibile fare, rivelando che cosa è successo e qual è la verità. Sarebbe un recupero non da poco.… Leggi il resto »
blog di Grillo[quote name=”Edi Mattioli”]invito coloro che leggono ad inserire sul Blog di Grillo il seguente commento: [i]Stefano Montanari chiede a Beppe Grillo:“Io credo che il tuo mega-evento di Cesena potrebbe diventare il palcoscenico giusto per fare un atto di dignità, per dire a tutti i ragazzi che ti seguono che hai sbagliato, che sei stato leggero e frettoloso nel prestar fede a chi ti raccontava bugie e che ora, per onestà, vuoi riparare al guaio fatto, per quanto è possibile fare, rivelando che cosa è successo e qual è la verità. Sarebbe un recupero non da poco. Se vuoi,… Leggi il resto »

si, Fabio anch’io …
… dopo l’esperienza del 2008 dove era accettata la pubblicazione del nome “Di Pietro” e non “Montanari”, ho capito che non valeva la pena scrivere su questo blog, nel quale fra l’altro, i discorsi seri e costruttivi li trovi SOLO con la lanterna, perchè in genere , sono offese o slogan, per cui …
comunque, va be’ ci abbiamo ri-provato ma visto che ci bannano abbiamo le prove che il messaggio è stato letto e digerito …!

AGGIORNAMENTI delle 14,52:
sono spariti TUTTI i commenti !
Edi Mattioli delle 12,34
Laura Raduta delle 13,16
ANTIFA delle 13,09

MONTANARI, IL GATTO E LE VOLPI…– BEPPE NON PUO’ RISPONDERTI –Se Beppe rispondesse e facesse quel meaculpa doveroso riconoscendo tutti i torti messi in atto nei tuoi confronti, sarebbe semplicemente spacciato. Sarebbe spacciato per il semplice fatto che se i suoi amici della Casaleggio lo smollano, lui che si riempe tanto la bocca di internet, della rete, del web, del blog migliore al mondo, dei metup, ecc.. non riuscirebbe a gestire da sè tutto questo nemmeno per un giorno. Lui non ha le conoscenze e le capacità per gestire tutto questo armamentario informatico fatto di pagine internet, filmati, recensioni, periodici… Leggi il resto »
BEPPE NON PUÒ RISPONDERTI[quote name=”Fabbri A.”]- BEPPE NON PUO’ RISPONDERTI –Se Beppe rispondesse e facesse quel meaculpa doveroso riconoscendo tutti i torti messi in atto nei tuoi confronti, sarebbe semplicemente spacciato. Sarebbe spacciato per il semplice fatto che se i suoi amici della Casaleggio lo smollano, lui che si riempe tanto la bocca di internet, della rete, del web, del blog migliore al mondo, dei metup, ecc.. non riuscirebbe a gestire da sè tutto questo nemmeno per un giorno. Lui non ha le conoscenze e le capacità per gestire tutto questo armamentario informatico fatto di pagine internet, filmati, recensioni, periodici… Leggi il resto »

SONO BASITA
Non posso credere a quello che ho visto. Se ci siamo fottuti anche Neppe Grillo, vuol dire che siamo proprio al capolinea.
Caro Dott. Montanari, sono felice di avere inviato il mio contributo direttamente alla sua Onlus. Con rispetto, ammirazione e riconoscenza. Carla

l’annoiato
“Ricorderai che, passato un certo tempo – in fondo non tanto – dall’arrivo a Modena dell’ormai famigerato microscopio, qualcuno ti disse che quel coso che ti aveva dato tanta pubblicità ed io in particolare davamo noia a qualcuno, e tu ed io sappiamo bene chi sia quel qualcuno”
Caro Dott. Montanari
ma questo porco di annoiato è veramente tanto potente da riuscire a non farsi nominare ne da Lei ne da Grillo?
Possibile che questo maiale non abbia politicamente dei nemici pronti a sputanarlo?
Cado dalle nuvole?
In verità cado da Marsiglia.

Cossettini jean pierre

PS dal cuore: tenga duro!Grazie.

ANCHE FURIO COLOMBO NON HA RISPOSTO.Oggi il direttore Padellaro, dalla redazione de “Il Fatto Quotidiano” scrive in prima pagina: “Un anno fa ci dicemmo: se tra un anno venderemo meno di quindicimila copie, chiudiamo comunque. Un anno dopo di copie ne vendiamo mediamente 74 mila a cui vanno sommati gli oltre 40 mila abbonati che ci hanno concesso fiducia subito”. “Un anno fa promettemmo di andare avanti soltanto con i proventi dell’edicola e degli abbonamenti, senza finanziamento pubblico alcuno. Un anno dopo i bilanci sono a posto e abbiamo investito gli utili chiamando altre firme di qualità. Quanto alla pubblicità… Leggi il resto »

se questa è trasparenza
Anche io ho scritto al fatto per il microscopio, e su f.b. ho commentato un loro post dicendo di scrivere un articolo su questo problema: nessun commento.In più ho condiviso il blog del Dott. Montanari, anche in questo caso no comment. Questa mattina ho scaricato il pdf, ma non ho letto nessun articolo, il mio abbonamento scade il 15/10/2010, non l’ho rinnoverò.

MEZZE PAROLE…Caro Dott. Montanari, le scrivo in qualità di uno di quei “grillini” ottusi che a suo tempo hanno seguito il pifferaio donando degli euro per una causa che sembrava ottima e alla quale lei ha prestato la sua persona.Non sono qui per difendere Grillo, non ha bisogno del mio tifo per sostenere o tacere una sua scelta personale. Volevo solo dirle che con post di questo tipo si alimentano solo le polemiche tra tifoserie contrapposte senza giungere a fare vera chiarezza. Questa “lettera aperta” piena di sottintesi e mezze parole che lanciano accuse a persone specifiche, ma innominabili, riferimenti… Leggi il resto »

HO SCRITTO AL BLOG DI GRILLO….
…. come ha proposto Edi Mattioli, alle ore 13,36 di oggi 23-9. Ho spedito il testo così come suggerito da lui e il messaggio è stato pubblicato. Vediamo se rimane. Si accettano scommesse 😆

Appena un attimo dopo pubblicato il post (esattamente alle 13,39), un certo Alex Scantalmassi ha aperto una discussione inserendo in tono scherzoso alcune frasi rivolte evidentemente a Montanari quando dice che è disponibile a salire sul palco di Cesena per confrontarsi con Grillo. Le frasi sono queste: “Un bel rischio. Quanto è alto il palco?”
😆 😆 😆

E’ GIA’ STATO TOLTO
Il commento che avevo mandato al blog di Grillo non c’è più, esattamente dopo soli 25 minuti.
Al suo posto alla stessa ora (13,36) Nne compare un’altro. E così è sparita pure la battutaccia su quanto è alto il palco (da cui buttare Montanari)… semplicemente sparito, che peccato… e CHE SCHIFEZZA!!!

Assieme al mio è sparito anche quello di un’altro che aveva scritto dopo di me chiedendo di chiarire la situazione relativa al microscopio di Montanari.

Tutto questo è talmente meschino che debbo scappare in bagno a vomitare….

censorship
Più commenti sono censurati, meglio è.

grillo e le sue menzogne
Questa è la scritta che campeggia in fondo al blog di Grillo:

[i]Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L’immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L’utilità del Blog dipende dalla vostra collaboraz[/i]

Qui di seguito la dimostrazione della falsità del comico genovese, da poco diventato anche amico del banchiere Profumo…

[url]http://www.youtube.com/watch?v=wv9lVYf4YEE[/url]

Cancellato anche il mio…
[b]Ulteriore ed ennesima conferma: non che ce ne fosse bisogno comunque, mi avevano anche bloccato l’account[/b] (e non avevo scritto nulla di volgare e niente che potesse andare contro il regolamento sui commenti).

Commento postato il giorno 22/09/2010 ore 22.52, l’ho visto inserito, e poi [b]è scomparso[/b].

Amarezza e rassegnazione…Caro Stefano,ti do del tu perché ti ritengo una persona garbata e di grande onestà intellettuale. E se è vero, penso non ti fermi a inutili formalismi. Sono molto abbattuto, sconfortato, dopo aver letto, nel cuore della notte, questa tua lettera-richiesta. Ho molta stima del lavoro che porti avanti con tua moglie e, nonostante ti conosca relativamente poco, “a pelle” mi ispiri molta fiducia. Non sono mai stato un “grillino” convinto, ho sempre cercato di cogliere -spero di esserci riuscito- quanto di buono venisse fuori nei palasport o negli streaming via internet dalle parole di Beppe che, comunque,… Leggi il resto »
Che ne pensa di questo Dott Montanari?http://www.byoblu.com/post/2009/09/05/Nanobugie.aspx Qui ce una spiegazione possibile. Ritengo cmq che Grillo prima o poi debba dare una qualche tipo di risposta sull’argomento.Cordiali saluti.M5S RISPOSTA Beh, mi pare che il tempo e gli eventi abbiano dimostrato con una chiarezza lampante le cose. Se qualcuno ha documenti che mi incolpino, li produca; se qualcuno vuole venire a trovarmi di persona e a controllare tutto ciò che gli aggrada, è il benvenuto; se qualcuno vuole confrontarsi, io sono disponibile. Fino a che le accuse verranno da una poveretta che ha sentito le cose da uno che ha sentito… Leggi il resto »
trasparenza!a proposito di Claudio Messora alias ByoBlunel post “Nanobugie” dice: [i]”Il blog ha rintracciato la Onlus Bortolani. Il suo Presidente, Marina Bortolani, mi ha dato ampia disponibilità a rilasciare un’intervista chiarificatrice di ogni aspetto dell’intricata vicenda, che sarà raccolta e pubblicata a breve. Altresì, molto presto il blog si recherà ad Urbino per verificare di persona i luoghi e la destinazione del microscopio elettronico a scansione ambientale, raccogliendo riflessioni, testimonianze e fatti concreti direttamente dai responsabili universitari chiamati in causa. Per quanto riguarda Beppe Grillo, sono sicuro che al momento opportuno non vorrà derogare a quel principio di trasparenza di… Leggi il resto »

trasparenza!
[quote name=”davide loreti”]http://www.byoblu.com/post/2009/09/05/Nanobugie.aspx
Qui ce una spiegazione possibile.
Ritengo cmq che Grillo prima o poi debba dare una qualche tipo di risposta sull’argomento.
Cordiali saluti.
M5S[/quote]

chi trova in questo post FATTI OGGETTIVI che possono giustificare l’aver tolto il microscopio a Gatti/Montanari, può fare un elenco sintetico per punti ?

post su post e intanto i Questa storia è veramente incredibile. Non la storia in sé, ma il fatto che qui ci sia solo gente che ragiona come se si parlasse di Milan-Inter. Allora i dati per me che sono un neofita sono questi, senza certezza alcuna: Questa ricerca POTREBBE salvare delle vite. Voi sapete cosa significa la parola “forse” per un malato che sa di dover morire e che forse può essere salvato? Ecco, basterebbe solo questo per far capire a tutti che quello che qui si chiede è un CONFRONTO FACCIA A FACCIA che renda possibile una risposta… Leggi il resto »

per amor di verità…
…segnalo un commento tuttora presente nel post di beppe del 23 settembre a firma di Paolo Cogorno delle ore 10:27.
C’è il link di questo video e si specifica “Per Montanari”.

Sono anni che posto commenti sul suo blog, anche se non in modo frequente e mi sono accorta, con il tempo, che è diventato sempre più difficile; qualche giorno è letteralmente impossibile.

sempre per amor di verità…
… e brava Sofia Astori, glielo hai detto e adesso l’hanno tolto.
Ora al 23 settembre alle ore 10,27 c’è un bel buco vuoto.

A questi quà, quando si tratta di censurare Montanari non gli scappa niente, volevano solo vedere se eravamo attenti. 😆

in un paese che ….[quote name=”Fabio Corigliano”]Questa storia è veramente incredibile. Non la storia in sé, ma il fatto che qui ci sia solo gente che ragiona come se si parlasse di Milan-Inter.Allora i dati per me che sono un neofita sono questi, senza certezza alcuna:Questa ricerca POTREBBE salvare delle vite.…….omissis …Il resto è fuffa per i vosri ego.[/quote] Fabio, condivido pienamente!!! infatti quando chiedo quali FATTI OGGETTIVI possono giustificare il fatto che la ricerca sulle Nanopatologie, non possa andare avanti e che il microscopio stia a Urbino/ARPA Marche, spariscono tutti !!! e credimi lo ho chiesto più volte quando… Leggi il resto »
perdindirindina!Davvero? Vabbè, non dico più niente 🙁 …anzi, posso azzardare che, in casi come questi (sparizione dopo essere rimasti pubblicati per qualche giorno) vengano eliminati da una serie di giudizi negativi?Chi è a conoscenza di quanti click sulla voce “commento inappropriato” occorrono affinchè un commento venga tolto?Mi rimane da dire che è davvero una bella (?) battaglia: siamo in presenza di due folti schieramenti ben delineati. Se difendi uno devi necessariamente affossare l’altro.Quello che mi rattrista è la determinazione di chi si ostina a vedere come un affronto semplici e sincere richieste di chiarezza, quasi odiasse il dottor Montanari.Bel mezzo… Leggi il resto »
Ne bastano 5[quote name=”Sofia Astori”]Davvero? Vabbè, non dico più niente 🙁 …anzi, posso azzardare che, in casi come questi (sparizione dopo essere rimasti pubblicati per qualche giorno) vengano eliminati da una serie di giudizi negativi?Chi è a conoscenza di quanti click sulla voce “commento inappropriato” occorrono affinchè un commento venga tolto?Mi rimane da dire che è davvero una bella (?) battaglia: siamo in presenza di due folti schieramenti ben delineati. Se difendi uno devi necessariamente affossare l’altro.Quello che mi rattrista è la determinazione di chi si ostina a vedere come un affronto semplici e sincere richieste di chiarezza, quasi odiasse… Leggi il resto »
casaleggio da micromegaarticolo tratto da micromega [i]Ora Grillo parla quasi esclusivamente di politica e di politici. E dov’è finito il «messaggio» della prima ora, quello della lotta contro il «signoraggio monetario»? Se qualcuno sulla rete dei Meetup o nei commenti sul blog di Grillo pone l’interrogativo si vedrà cancellare o non pubblicare la propria opinione. E chi cura direttamente e capillarmente il blog di Grillo e la rete dei Meetup? Il fratello di Gianroberto Casaleggio, Davide. Dopo tutto le regole della «moderazione» sul web le detta chi mette in Rete una determinata piattaforma o sito. Funziona così ovunque, funziona così… Leggi il resto »