Blog

Atto di contrizione

Di 7 febbraio 2017 26 commenti

Mi pento e mi dolgo di essermi interessato di vaccini e vi prego di dimenticare tutto ciò che ho detto e scritto.

Palesemente inesperto del mondo, io ero convinto che, mostrando una pecca gravissima di un tipo di farmaco quanto mai diffuso potessi dare una mano ad eliminarla. In fondo – pensavo – i problemi si risolvono

partendo dalla loro conoscenza.

Ciò di cui non mi ero reso conto è che i vaccini non sono un farmaco come una altro: sono un atto di fede che, come tutti gli atti di fede, non solo non hanno bisogno di dimostrazioni bastando la semplice prova ontologica alla San’Anselmo, ma scatenano atti di pura violenza come accade per tutte le religioni malintese.

Io ho reso pubblici per anni i dati delle analisi che abbiamo svolto in laboratorio, li ho portati due volte alla conoscenza dei Carabinieri del NAS e una volta è stata proprio una Procura a chiederci analisi. L’Istituto superiore di sanità ne è al corrente da anni e così il Ministero della salute. Con mia moglie ho perfino pubblicato un libricino (Vaccini: Sì o No?) dedicato a tutti con tanto di foto al microscopio elettronico e spettri di spettroscopia a dispersione d’energia. Ma fino ad ora non era successo assolutamente nulla, se si valutano nulla le violenze che continuiamo a subire, finalizzate a bloccare la nostra ricerca, e non solo nel campo dei vaccini. Semplificando: se non la smetti di ficcare il naso nei vaccini, avrai di che pentirti.

Se finora non era successo (quasi) niente, è stata la pubblicazione di New Quality-Control Investigations on Vaccines: Micro- and Nanocontamination (http://medcraveonline.com/IJVV/IJVV-04-00072.pdf) a scatenare un vero e proprio pandemonio a livello mondiale.

Ora siamo subissati di mail di ogni provenienza di personaggi che hanno letteralmente perso la testa e che, spaesati, non sanno come difendere la loro posizione di vaccinisti a oltranza. Da lì le accuse più ingenue e stravaganti. La principale è che il giornale che ha pubblicato l’articolo non è di gradimento del salottino. Insomma, non è il contenuto ma il contenitore a non andare a genio. È evidente che attacchi del genere fanno solo sorridere. Anzi, farebbero sorridere se solo non arrivassero ad intasare la casella di posta.

Un’altra accusa è quella di non aver pubblicato nell’articolo, se non a grandi linee, tutti i passaggi del metodo di analisi. Questo è stato fatto numerose volte sia in testi nostri sia in testi altrui e, dunque, è cosa nota da anni. Avessimo dovuto ripeterlo nell’articolo, avremmo occupato uno spazio più esteso di quello dedicato ai dati importanti. Comunque, chi vuole prendersi il disturbo di leggere, troverà tutto pubblicato nei particolari.

Tra le tante accuse divertenti, quella che arriva ora è da podio: è ovvio che, se il solvente del vaccino è allontanato, si formano particelle. Insomma, secondo il genio di turno, basta togliere l’acqua e, in un fiat, si formano pezzi di acciaio, di piombo, di tungsteno, di titanio, di bismuto e delle leghe più fantasiose. Di questo occorrerebbe informare le acciaierie e, comunque, tutte le industrie siderurgiche: basta mettere le sostanze nell’acqua, lasciare che questa evapori e, voilà, il gioco è fatto senza spendere quattrini negli altiforni. Come mai, poi, quegli elementi si trovavano nel vaccino, particelle o no, il genio non ce lo svela.

Ma basta: mi fermo qui. L’ho detto all’esordio: mi pento di aver rivolto la mia attenzione ai vaccini. Non credevo che al mondo esistesse una concentrazione così enormemente prevalente d’imbecilli e, in misura minore ma non per importanza, di corrotti, e io non ho altre armi se non quella dell’evidenza.

Sia chiaro: per quanto mi riguarda, potete tranquillamente passare la vostra giornata a vaccinarvi contro qualunque malattia. A me non viene in tasca niente in ogni caso. Anzi, avendo rivelato che cosa c’è nei vaccini ricavo solo scocciature e perdite di tempo. Dunque, vi prego, accettate la mia resa e, magari, piantatela anche di massacrarmi di mail in cui mi chiedete se dovete vaccinare o no il canarino, il pesce rosso o vostro figlio. A me non interessa un fico secco. Fate ciò che vi pare e lasciatemi in pace.

Articolo successivo

Partecipa alla discussione 26 commenti

  • LukeKroner ha detto:

    Domanda
    Possibile che nel mondo intero non vi siano giornalisti, politici, ricercatori, medici, scienziati, Snowden&Assange vari che siano interessati alla sua ricerca?!?
    Nessuno che voglia divulgare, approfondire, verificare?

    RISPOSTA

    Interessati, molti. Che possano farlo, quasi nessuno.

  • silvio gabbrielli ha detto:

    COMMENTO AL SUA ARTICOLO
    LEI NON SI DEVE PENTIRE DI ESSERSI OCCUPATO DEI VACCINI …LO DEVE FARE ECCOME PERCHE’E’ MERITO ALLE PERSONE COME LEI CHE CI FANNO APRIRE GLI OCCHI VERSO LA REALTA’ …PURTROPPO SIAMO IN MANO A DEGLI IMBECILLI…CON IMMENSA STIMA SILVIO GABBRIELLI

    RISPOSTA

    Dopo decenni di zuccate contro il muro, si comincia a pensare che forse non ne valeva la pena.

  • Barbara ha detto:

    Non demords
    La prima cosa che ho pensato è di dirle di non demordere ma mi rendo conto che sia difficile in questo contesto.Non so come facciano alcuni personaggi ad esprimere cotanta arroganza senza nemmeno prendere in esame la possibilità di verificare e gli stessi dormire la notte pensando a priori di essere nel giusto….da noi c’è un bel proverbio per descriverlo..ma evito.
    Anche se serve a poco la ringrazio ancora per quello che ha fattoe forse vorrà ancora fare….

    RISPOSTA

    Forse.

  • Leonardo1972 ha detto:

    Un grande uomo…
    È per merito di persone come lei che ancora riesco a credere in qualcosa, di piccoli uomini è pieno il mondo, miserabili squallidi soggetti che per soldi venderebbero anche i proprio figli, persone senza dignità e senza morale. Sia sempre fiero dei suoi valori e di quello che fa per il bene delle persone, e se questo alla fine servirà per salvare anche una sola vita, tutto avrà un senso. Per finire, mi sembra che lei in questi giorni sia a parlare al parlamento europeo, quelli che la criticano sono a parlare in trasmissioni che possono essere equiparate a una televendita di pentole di terza categoria. Un abbraccio Prof. Montanari, Leonardo.

    RISPOSTA

    Pare che a Bruxelles ci sia qualche difficoltà. Chi l’avrebbe mai detto!

  • Leonardo1972 ha detto:

    Correzione
    Propri figli volevo scrivere, il t9 non perdona!

  • Germana ha detto:

    COMBATTERE
    Caro dottore vorrei ringraziare Lei e sua moglie per il lavoro che avete fatto sui vaccini. È grazie a persone come voi che mio figlio è scampato alla “strage degli innocenti”. Leggere il vostro libro ed ascoltare le sue interviste mi ha aperto la mente…
    Vi prego nn mollate la causa per questi lestofanti, la gente ha bisogno di persone che lottano per il bene comune. Immagino come sia difficile per voi ma continuate a COMBATTERE per i nostri figli…
    Come ha detto Leonardo se tutto questo alla fine servirà per salvare anche una sola vita, tutto avrà un senso. Un grazie di cuore da parte mia e del mio bimbo. Un forte abbraccio
    cari dottori.

    RISPOSTA

    Ma vedete anche tutti voi di darci una mano.

  • dporta ha detto:

    E’ sempre cosi…
    Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci.

    RISPOSTA

    IO ho già stravinto.Ma lo sanno in pochi.

  • Barbara ha detto:

    Ragione
    Lo so che lo sa,ma lei ha perfettamente ragione a dire che noi dovremmo dare una mano.Mi sorprendo ogni volta quando vedo che c’è così poca risposta ed interesse anche da chi la segue o segue la vicenda vaccini.Ad esempio,la campagna per la raccolta firme per ritirare i vaccini contaminati.Credevo che essendo una possibilità di far sentire la nostra voce supportati da lei,le persone avrebbero firmato in massa.Ma vedo che il numero non è salito di molto…..ma dove siamo….dove siete…dove sono queste migliaia di persone che ogni giorno sul web cercano risposte.Non posso credere che siamo in 400…..vi prego…diamoci una mano…scriviamo al parlamento europeo. ….facciamo qualcosa.

  • Adia ha detto:

    Grazie!
    Caro dott. Montanari,

    Non so perché mi viene in mente Gesù che per aver detto la verità ha subito umiliazioni, è stato deriso e crocifisso…ma non si è mai pentito. Mai pentirsi di aver fatto la cosa giusta! Non avete salvato un solo bambino, ma migliaia di bambini! Io invece me l’aspettavo tutto ciò, il mondo è marcio. I vaccini potrebbero essere un arma, molto efficace se finiscono nelle mani sbagliate. Se io fossi malvagia sarei stupida a non usarli. Ma forse c’è dell’altro in tutta questa storia visto le reazioni che ci sono, la dittatura. Noi abitiamo in Veneto e con la nuova delibera rischiamo che i nostri figli non vengano accettati negli asili o allontanati se già frequentano…O perdi il lavoro e resti a casa col pargolo o fai tutti i vaccini! Perché li vogliono TUTTI!
    Lei e sua moglie siete persone meravigliose, che hanno ancora questo grande dono che è la coscienza! Non mollate e soprattutto non pentitevi! Avete fato il vostro dovere. Ci tenga aggiornati se per caso prendono qualche provvedimento per ostacolare il vostro lavoro o altro. Noi nel Veneto siamo quasi 3000 genitori e il numero aumenterà, ma poi sono altre migliaia che si sono raggruppati per lottare contro l’obbligo vaccinale, ci stiamo organizzando e io personalmente sono disposta a fare tutto il casino che serve e anche scendere in piazza sia per difendere la nostra libertà di scelta che per difendere lei e la dottoressa Gatti! Non siete soli! Un abbraccio con affetto e GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE!

  • Ernesto Musca ha detto:

    Buona lettura
    Ecco, lei non rispetta neanche le persone 😕 . Le consiglio anche i commenti. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10158873578210377&id=719765376

  • Loredana D ha detto:

    Arrampicata sugli specchi.
    Dott. Montanari, la paura di chi siede nel salottino buono si fiuta a km di distanza! Sono tutti in agitazione e prima o poi, faranno un passo falso. Basta sedersi sulla riva del fiume… e aspettare!

  • parideparis ha detto:

    METTIAMO MANO AL PORTAFOGLIO
    Mi rivolgo a quelli come me che frequentano questo blog e che hanno stima del dott. Montanari. Dico semplicemente che se vogliamo che queste ricerche continuino e che questa importante e rara voce critica non venga spenta, dobbiamo non solo esprimere a Montanari il nostro sostegno morale ma anche donare qualcosa in termini volgarmente economici. Senza denaro non si fa nulla, c’è poco da dire. Trovo illusorio sperare che questo ricercatore ce la faccia da solo contro il mondo intero, dato che non penso che gli arrivino fondi né dallo Stato né da certe organizzazioni come Telethon, visto che sostiene tesi fortemente scomode e in aperto conflitto con le verità ufficiali.
    Magari rinunciare a una pizza in famiglia una volta all’anno in favore dell’attività del dott. Montanari non sarebbe male. Se, come leggo, siamo in 400 ad aver firmato la petizione contro i vaccini sporchi, sarebbe già qualcosa. Qui a destra ci sono le coordinate per far donazioni. Le avrà messe per qualcosa.
    Scusate, spero di non aver offeso nessuno, tanto più che magari molti che leggono il mio commento ci hanno già pensato. Non ne faccio una questione morale, ma molto pratica.

  • gianni69 ha detto:

    Metalli o ioni?
    gentilmente dottore, non ho capito se quello che trova nei vaccini è in forma ionica (Al+++, Fe++, eccetera) o metallica?

  • Loredana D ha detto:

    Follia!
    [quote name=”Ernesto”]Ecco, lei non rispetta neanche le persone 😕 . Le consiglio anche i commenti. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10158873578210377&id=719765376%5B/quote%5D

    Francamente tutto questo astio non riesco a capirlo, chi non vorrebbe farmaci più sicuri? Perché di questo si parla, vaccini più sicuri. I professoroni parlano per interesse, ma la gente comune perché lo fa? Decenni di “pane e televisione” hanno devastato le loro menti… è l’unica spiegazione! 😡

  • Ernesto Musca ha detto:

    Info
    Domani, se non sbaglio, Montanari sarà al Parlamento europeo ad esporre questo problema. Vedremo se cambierà qualcosa

  • Barbara ha detto:

    Commenti
    Per quanto riguarda i vari commenti fatti su fb o altri blog,a mio avviso sono da ignorare.Si vede subito dai commenti che abbiamo a che fare con persone dall’ EGO smisurato.E li,si trovano pure commenti di professori e medici (???) come i ragazzini.Niente confronto solo sparlare….e non aggiungo altro.

  • marcovv82 ha detto:

    Un grazie da tutti gli onesti
    Grazie per quello che ha fatto…
    Mi dispiace molto per le difficoltà che sta affrontando…è evidente che la specie umana è in piena involuzione fisica e intellettiva

  • Tiziana ha detto:

    Grazie
    Anch’io vorrei ringraziarla per il suo lavoro e la stimo. Riguardo alle motivazioni per cui la gente comune non accetta la verità sui vaccini a volte penso che se avessi sottoposto i miei figli alle vaccinazioni sarebbe stato inaccettabile riconoscere di averli in questo modo anche solo potenzialmente danneggiati

  • dporta ha detto:

    Non può mollare proprio ora.
    Anche il BURLONI è diventato esperto di nanoparticelle!

    https://www.facebook.com/robertoburioniMD/posts/2236848369873667:0

  • Ernesto Musca ha detto:

    Damiano
    L’ho letto anche io. Per tua informazione Burioni ha citato nel suo post Gobbi che, voglio dire, di microscopi se ne intende abbastanza, ed è anche coautore di uno studio che ha dimostrato la presenza di nanoparticelle nel sangue in persone sane (come scritto nel post). Prima di commentare bisognerebbe ragionare ma, comunque, vedremo la risposta di Montanari.

  • Kety ha detto:

    Grazie
    Grazie per tutto il tempo e l’impegno che sta spendendo per questa causa e che spero, nonostante la rabbia e la rassegnazione che traspare dalle sue parole, continui.
    Io faccio parte di quei genitori che hanno deciso di non vaccinare il proprio figlio e le sue informazioni sono state preziose per prendere una decisione in merito. Siamo sempre di più e molto spesso un piccolo esercito che difende le proprie idee senza clamore. In silenzio seguiamo le sue battaglie, in silenzio ci affidiamo alle sue parole, in silenzio la stimiamo e siamo fieri di lei. Ma ora é giunto il momento di farci sentire, vogliono screditarci, toglierci qualsiasi libertà, compresa quella di poter decidere per i NOSTRI figli.
    Spero voglia continuare al nostro fianco per poter lasciare ai nostri figli un mondo migliore. Le invio tutta la mia stima

  • gigieffe ha detto:

    non si fermi
    Non si fermi Dottore!!!
    Controlli al più presto quanti più iniettabili possibili.
    Troverei molto strano che Bigfarma si limitasse ad inquinarci solo con i vaccini…

    RISPOSTA

    E, invece, mi fermo. Non ho più i mezzi per continuare e sono sotto minaccia. Della mia vita non m’importa ma delle mie ricerche sulle leucemie e su altroi cancri, sì.
    Se io avessi avuto l’appoggio fattivo di tutti coloro che negli ulti 15 o 20 anni mi hanno chiesto aiuto, ora saremmo in condizioni MOLTO diverse. Se abbiamo perso è perché da soli e con le scarpe di cartone non si va da nessuna parte.

  • anna80 ha detto:

    PROTESTIAMO
    Per protestare

    rettore università urbino prof. Wilberto Stocchi

    rettore@uniurb.it

    direzione ospedali marche nord

    direzione@ospedalimarchenord.it

    FACCIAMOCI TUTTI SENTIRE!!!!!
    FORZA DIFENDIAMO IL DOTT MONTANARI

  • Matteo.M ha detto:

    Non si fermi
    Dottore non si fermi, lei è il nostro braccio…

    RISPOSTA

    Da solo contro il mondo è ingenuamente romantico ma non funziona. Dopo avermi tolto lo strumento di lavoro, ora la macchina del fango è entrata in funzione ad un ritmo mai visto prima. Molto meglio il pallettone di lupara tra le scapole della Mafia onesta.

  • Giulio Donati ha detto:

    Informare e coinvolgere
    Mia nipotina ha quasi tre anni e non è stata vaccinata e non intendiamo farlo non perchè contrari ai vaccini quanto a conoscenza degli inquinanti in essi contenuti. In famiglia abbiamo letto i suoi libri. Penso che come noi ci siano tante persone che hanno aperto gli occhi e vogliono agire, altre che ancora non sanno. Come lei ha detto però, da soli non si fa niente. Cosa puo’ fare di più un familiare se non informare e coinvolgere i conoscenti ,amici ecc.. Terremo a casa la bimba dall’asilo se non accettata.
    Saremmo disposti anche a manifestare in qualsiasi piazza in modo che anche la “sanità” e la “politica ” possano ancora fare finta di non sapere.
    Grazie dott. Montanari per cio’ che fa.
    Giulio

    RISPOSTA

    Non ci sono possibilità altre che di renderci indipendenti nella ricerca ma, per farlo, occorrono tantissimi quattrini: gli emolumenti di forse anche tre settimane di un bravo calciatore. Quindi, noi togliamo il disturbo. Intanto, se ne ha voglia, legga https://autismovaccini.org/2017/02/14/germania-analizzate-16-fiale-di-vaccini-tutte-inquinate/

Lascia un Commento